Non solo Ogier: Ford M-Sport si gode il nuovo Ott Tanak

Ott Tanak si è reso protagonista di un grande avvio di stagione grazie ai podi colti a Monte-Carlo e in Svezia. Il cambio di navigatore sembra aver giovato all'estone, che nell'ultima gara ha battuto Ogier.

Non solo Ogier: Ford M-Sport si gode il nuovo Ott Tanak
Ott Tänak, Martin Järveoja, Ford Fiesta WRC, M-Sport
Ott Tänak, Martin Järveoja, Ford Fiesta WRC, M-Sport
Ott Tänak, Martin Järveoja, Ford Fiesta WRC, M-Sport
Podio: i vincitori Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Toyota Racing, al secondo posto Ott Tänak, Ma
Ott Tänak, M-Sport
Ott Tänak, Martin Järveoja, Ford Fiesta WRC, M-Sport
Ott Tänak, Martin Järveoja, Ford Fiesta WRC, M-Sport
Ott Tänak, Martin Järveoja, Ford Fiesta WRC, M-Sport
Ott Tänak, Martin Järveoja, M-Sport, Ford Fiesta WRC
Ott Tänak, Martin Järveoja, Ford Fiesta WRC, M-Sport
Ott Tänak, Martin Järveoja, Ford Fiesta WRC, M-Sport

Non avrebbe potuto esserci avvio di stagione migliore per il team Ford M-Sport. Sia a Monte-Carlo che in Svezia è arrivato un doppio podio che pone il team di Cockermouth in vetta alla classifica generale Costruttori grazie ai 73 punti accumulati da Sébastien Ogier e Ott Tanak a fronte dei 53 di Toyota e i 40 di Hyundai.

Ogier ha vinto subito a Monte-Carlo, stupendo tutti e confermandosi - se mai ce ne fosse stato bisogno - il miglior pilota rally in attività. Ma M-Sport, speciale dopo speciale, ha potuto scoprire di aver centrato la scelta anche del secondo pilota: Ott Tanak.

Dopo un anno passato a sviluppare le gomme DMACK, mostrando velocità ma facendo anche troppi errori che gli hanno tolto anche due successi meritati, l'estone all'inizio di questa stagione ha cambiato navigatore affidandosi a Martin Jarveoja, estone, classe 1987 al debutto nel WRC.

I risultati sono arrivati subito. A Monte-Carlo un grande terzo posto che avrebbe potuto essere secondo senza un problema al propulsore della Fiesta RS Plus numero 2 (andava a 2 cilindri). In Svezia ecco la conferma. Tanak si è giocato la gara sino alla giornata conclusiva, chiudendo al secondo posto una gara difficile come il Rally di Svezia.

Impressiona come Tanak non abbia commesso nemmeno un errore, ma a impressionare sono le performance. Addirittura in Svezia è stato davanti al pluri campione Ogier per gran parte della corsa, chiudendo davanti a lui a parità di macchina e di team. Una piccola impresa per un ragazzo considerato veloce ma ancora troppo acerbo.

Wilson, invece, lo ha fatto crescere nel migliore dei modi. Dopo l'anno di debutto nel WRC, il 2015, passato più al Parco Assistenza ad assistere i suoi meccanici mentre riparavano la sua vettura a causa di errori commessi nelle speciali, il 2016 è stato l'anno in cui - senza troppe pressioni - ha preso le misure al Mondiale.

Il cambio di navigatore è stato un fattore fondamentale al momento e, se questo momento di forma dovesse durare, M-Sport si ritroverebbe in casa due piloti capaci di lottare per il Mondiale e una vettura, la Fiesta Plus, nata bene ma che promette anche di più. Il Rally del Messico potrebbe essere il banco prova definitivo per capire se Tanak ha davvero trovato la sua dimensione o se le prime due gare dell'anno siano state un semplice ma folgorante caso.

"E' stato un grande avvio di stagione e devo dire di avere un ottimo feeling con la vettura. Abbiamo un grande pacchetto e, anche se abbiamo ancora certe cose da sistemare in fabbrica, siamo pronti per spingere forte anche il mese prossimo in Messico".

"Ho provato cosa vuol dire aprire le speciali il venerdì, ma poi quando si inverte l'ordine di partenza ho mostrato di poter fare ottimi tempi. Sono felice di questo e di quello che sono riuscito a centrare nei primi due fine settimana della stagione. Era dura battere Jari-Matti. Il secondo posto va benissimo, anche se la vittoria continua a sfuggirmi". Ma se continua così, gli sfuggirà ancora per poco...

condivisioni
commenti
Citroen: Meeke è già un caso e la C3 WRC Plus delude ancora
Articolo precedente

Citroen: Meeke è già un caso e la C3 WRC Plus delude ancora

Prossimo Articolo

Hyundai, Nandan: "Con 43" di vantaggio non si può fare un incidente così"

Hyundai, Nandan: "Con 43" di vantaggio non si può fare un incidente così"
Carica commenti
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021
WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori Prime

WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori

Sébastien Ogier e Julien Ingrassia hanno vinto a Monza l'ottavo e ultimo titolo WRC assieme. Ecco qual è la loro eredità, al di là dei titoli, delle vittorie e del loro nome già nell'Olimpo dei più grandi del Motorsport.

WRC
25 nov 2021
Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione! Prime

Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione!

In questo nuovo video di Motorsport.com, Giacomo Rauli e Beatrice Frangione commentano le prestazioni dei protagonisti dell'ACI Rally Monza. Ecco i promossi e i bocciati dell'ultimo appuntamento del mondiale WRC 2021.

WRC
23 nov 2021
WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna? Prime

WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna?

Thierry Neuville ha dominato il Rally di Spagna, ma ha rischiato di perdere tutto a causa di un problema verificatosi prima della Power Stage. Ecco di cosa si tratta.

WRC
21 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021