Neuville: "Dopo la vittoria ho pianto! Era una gara troppo importante"

Al termine del Tour de Corse Neuville si è lasciato andare a un pianto liberatorio dopo un inizio di stagione difficile. Ora il belga e la Hyundai tornano a puntare ai titoli mondiali a partire dall'Argentina.

Neuville: "Dopo la vittoria ho pianto! Era una gara troppo importante"
Winners Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai i20 Coupe WRC, Hyundai Motorsport
Winner Thierry Neuville, Hyundai i20 Coupe WRC, Hyundai Motorsport
Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Winner Thierry Neuville, Hyundai Motorsport
Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport

Finalmente Thierry Neuville è riuscito a spezzare la maledizione che lo ha accompagnato da inizio stagione 2017 vincendo il Tour de Corse, quarto appuntamento del Mondiale Rally. Il pilota della Hyundai ha così regalato al team di Alzenau il primo successo stagionale dopo aver prima sfiorato e poi gettato al vento altre due ghiotte occasioni a Monte-Carlo e in Svezia.

Il risultato è stato accolto come una liberazione dal 28enne, che iniziava a sentire la pressione sulle spalle dopo un inizio di stagione molto difficile. Obiettivo dunque raggiunto e ora Thierry potrà preparare serenamente il prossimo appuntamento che si svolgerà in Argentina.

"Abbiamo quasi vinto due gare prima del Tour de Corse, ma non lo abbiamo fatto", ha affermato il belga a fine Tour de Corse. "Ho detto a me stesso che non avrei più dovuto permettere una cosa del genere dopo due errori così, per di più commessi uno dopo l'altro. Ho detto a me stesso che tutto sarebbe andato nella maniera giusta e finalmente siamo riusciti a gestire la gara molto bene".

Dopo aver torato un sospiro di sollievo, Neuville ha ammesso di essersi commosso una volta tagliato il traguardo. Tutti nel team erano consapevoli dell'importanza di quella vittoria e averla conseguita può valere il definitivo rilancio delle ambizioni di Hyundai Motorsport nel Mondiale 2017.

"Io penso sia stata la prima volta che mi sono messo a piangere dopo aver tagliato il traguardo. Di solito non mi emoziono così, ma questa volta sapevo che per noi era un risultato davvero importante".

Nel corso del fine settimana per Neuville si è rivelato fondamentale il lavoro svolto tra la prima e la seconda tappa. I suoi meccanici hanno messo mano alla ripartizione del differenziale centrale e all'assetto delle sospensioni, rendendo la i20 Coupé numero 5 una vettura imprendibile.

"Nel weekend scorso avevo aspettative molto alte perché abbiamo visto quanto siamo forti sull'asfalto. Non siamo partiti molto bene, però. Non nel modo che avevamo previsto. Così abbiamo reagito alla grande lavorando sulla vettura tra la prima e la seconda tappa. Le strade erano differenti il secondo giorno e questo ci ha dato l'opportunità di mostrare l'intero potenziale della nostra vettura in differenti tipologie di strade e vincere in Corsica".

condivisioni
commenti
Analisi: Hyundai e Citroen forti ovunque. I problemi Ford spaventano Ogier
Articolo precedente

Analisi: Hyundai e Citroen forti ovunque. I problemi Ford spaventano Ogier

Prossimo Articolo

Hyundai teme Citroen e prepara aggiornamenti per il Rally di Germania

Hyundai teme Citroen e prepara aggiornamenti per il Rally di Germania
Carica commenti
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021
WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori Prime

WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori

Sébastien Ogier e Julien Ingrassia hanno vinto a Monza l'ottavo e ultimo titolo WRC assieme. Ecco qual è la loro eredità, al di là dei titoli, delle vittorie e del loro nome già nell'Olimpo dei più grandi del Motorsport.

WRC
25 nov 2021
Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione! Prime

Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione!

In questo nuovo video di Motorsport.com, Giacomo Rauli e Beatrice Frangione commentano le prestazioni dei protagonisti dell'ACI Rally Monza. Ecco i promossi e i bocciati dell'ultimo appuntamento del mondiale WRC 2021.

WRC
23 nov 2021
WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna? Prime

WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna?

Thierry Neuville ha dominato il Rally di Spagna, ma ha rischiato di perdere tutto a causa di un problema verificatosi prima della Power Stage. Ecco di cosa si tratta.

WRC
21 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021
Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC Prime

Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC

Toyota e Ogier dominano le classifiche Mondiali del WRC, ma i dati che abbiamo in mano devono essere interpretati. Ecco perché Hyundai non ha solo recuperato il gap prestazionale dalla Casa giapponese, ma l'ha addirittura superata.

WRC
18 ago 2021