Mikkelsen K.O: Neuville vola in testa nella Tappa 2 del Rally d'Australia

Mikkelsen sbatte nella PS10 e perde l'opportunità di vincere. Neuville ora comanda davanti a Latvala e Tanak. Meeke sbatte nella PS12 e si ritira, passa in quarta posizione Craig Breen.

Mikkelsen K.O: Neuville vola in testa nella Tappa 2 del Rally d'Australia

La seconda tappa del Rally d'Australia, ultimo appuntamento del Mondiale Rally 2017, continua a vedere una Hyundai i20 Coupé WRC in vetta alla classifica, ma non si tratta più di quella di Andreas Mikkelsen, bensì di Thierry Neuville, il quale ha ereditato la prima posizione dopo l'incidente che ha tolto dalla classifica il pilota norvegese.

Mikkelsen stava comandando le operazioni anche nella prima parte della seconda tappa, quando nella Prova Speciale 10, ha commesso un errore dopo 3 chilometri di stage finendo contro un muro di terra. L'impatto ha causato danni considerevoli sulla i20 numero 6: entrambe le gomme di sinistra forate, danni alle sospensioni, carrozzeria strappata nella parte posteriore.

Questo ha dato il via libera a Neuville, che seguiva il compagno di squadra a meno di 20". Il belga ha così potuto ereditare la vetta, aumentando progressivamente il suo vantaggio nei confronti del primo dei rivali, l'ottimo Jari-Matti Latvala che ben sta figurando al volante della prima Toyota Yaris WRC Plus in gara.

Neuville ha dovuto fare i conti anche con un guasto al cambio - prima marcia K.O. - poi sostituito al Parco Assistenza a metà giornata. Dopo una prima tappa a dir poco complessa, il team M-Sport risale grazie a Ott Tanak. L'estone si trova ora in terza posizione, anche se è a oltre 40" da Neuville. Questa volta la giornata di Ott non ha avuto intoppi importanti e questo ha permesso lui di spingere e trovare un ritmo competitivo.

Craig Breen continua a risalire la china e ora si trova in quarta posizione. Ieri una foratura lo aveva spinto lontano dalle posizioni che contano, nella notte è stato capace di ritrovare un ritmo considerevole e di tornare nelle posizioni che sino a ora ha meritato. Il nord-irlandese è rimasto l'unico esponente di Citroen Racing nelle posizioni di vertice perché Kris Meeke è stato costretto al ritiro mentre si trovava in quinta posizione.

Nel corso della PS12 Meeke ha commesso un errore poco dopo il via andando a sbattere con il posteriore della sua C3 WRC Plus. Nonostante sia arrivato al traguardo, nel corso del trasferimento si è dovuto fermare a bordo strada a causa della rottura della sospensione posteriore.

Con i ritiri di questa notte Hayden Paddon è salito in quinta posizione, staccato di 16" da Breen. Il pilota di casa - anche se neozelandese - continua a non avere il ritmo adatto per replicare le prestazioni dei compagni di squadra, così come ha mostrato per gran parte della stagione in seguito all'incidente mortale in cui è stato coinvolto a Monte-Carlo.

Sébastien Ogier non riesce a trovare la stessa continuità di prestazioni di Tanak, ma poco importa, perché il quinto titolo iridato è arrivato un paio di settimane fa. Da segnalare però l'errore - uno dei pochi della carriera - che ha commesso nella PS12, in cui ha perso splitter e paraurti anteriore, fortunatamente senza essere costretto al ritiro.

Stéphane Lefebvre occupa la settima posizione davanti ad Elfyn Evans, al volante della Fiesta gestita dal team DMACK. Esapekka Lappi sta trovando più difficoltà del previsto nel corso di questo fine settimana. Il finlandese della Toyota è solo nono. Da segnalare il ritiro di Kalle Rovanpera a causa di una foratura. La giovane stella finlandese stava dominando la classifica di WRC2.

Rally d'Australia - Classifica generale dopo la PS16

   PosizionePilota/NavigatoreVetturaTempo/distacco
1 Neuville/Gilsoul Hyundai i20 Coupé WRC 2.05'11”6
2 Latvala/Anttila Toyota Yaris WRC Plus +20"1
3 Tanak/Jarveoja Ford Fiesta WRC Plus +40"6
4 Breen/Martin Citroen C3 WRC Plus +1'05"2
5 Paddon/Marshall Hyundai i20 Coupé WRC +1'21"1
6 Ogier/Ingrassia Ford Fiesta WRC Plus +1'48"2
7 Lefebvre/Moreau Citroen C3 WRC Plus +3'00"2
8 Evans/Barritt Ford Fiesta WRC Plus +3'25"3
9 Lappi/Ferm Toyota Yaris WRC Plus +4'20"3
10 Quinn/Searcy Mitsubishi Lance EVO IX +17'35"2
condivisioni
commenti
Matton: "Ogier ha detto no a Citroen. Ha offerte migliori e noi dei vincoli"

Articolo precedente

Matton: "Ogier ha detto no a Citroen. Ha offerte migliori e noi dei vincoli"

Prossimo Articolo

Brutto incidente al Rally d'Australia: un equipaggio finisce nel fiume!

Brutto incidente al Rally d'Australia: un equipaggio finisce nel fiume!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC
Evento Rally d'Australia
Sotto-evento Tappa 2
Autore Giacomo Rauli
Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally Prime

Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally

Giunto nel 2021 alla 67esima edizione, il Rallye Sanremo fa oggi parte del calendario del Campionato Italiano Rally. Ma la sua storia, anche recente, racconta di un evento celebre ben oltre i confini del Bel Paese. Una gara che tutti i più grandi campioni di rally hanno sognato di vincere.

CIR
8 apr 2021
WRC: cosa comporta la permanenza di Hyundai, Toyota e M-Sport Prime

WRC: cosa comporta la permanenza di Hyundai, Toyota e M-Sport

Hyundai, Toyota e M-Sport Ford hanno firmato un contratto triennale con FIA e promotori WRC per rimanere nel Mondiale Rally. Ecco cosa comporta il contratto e la scelta fatta dai tre team a medio-lungo termine.

WRC
8 apr 2021
Elena, molto più di un copilota. Ecco cosa perde Loeb Prime

Elena, molto più di un copilota. Ecco cosa perde Loeb

Loeb, convinto da Prodrive, ha annunciato che non correrà più alla Dakar con lo storico navigatore Elena perché considerato il problema dopo la deludente edizione 2021. Analizziamo cosa perderà certamente il "Cannibale" senza avere accanto Elena dopo 23 anni di sodalizio.

WRC
17 mar 2021
WRC: Solberg e Rovanpera, le stelle del futuro analizzate da vicino Prime

WRC: Solberg e Rovanpera, le stelle del futuro analizzate da vicino

Terenzio Testoni, Rally Activity manager di Pirelli, ha messo a confronto Kalle Rovanpera e Oliver Solberg, le due nuove stelle del WRC. Il manager sardo conosce bene entrambi grazie agli anni in cui Pirelli ha supportato le carriere di entrambi nel mondo del Rally. Ecco cosa è emerso...

WRC
9 mar 2021
Oliver Solberg: l'esordio strepitoso della futura stella del WRC Prime

Oliver Solberg: l'esordio strepitoso della futura stella del WRC

Analizziamo prova per prova, motivo per motivo, lo straordinario esordio di Oliver Solberg nella classe regina del WRC, avvenuto al volante di una Hyundai i20 Coupé al Rally Arctic Lapland. Il futuro è (anche) suo...

WRC
3 mar 2021
WRC: Le pagelle del Rally Arctic 2021 Prime

WRC: Le pagelle del Rally Arctic 2021

Il WRC 2021 ha affrontato la sua seconda tappa, in Finlandia, nel Rally Arctic. Tante le sorprese, in positivo e in negativo, in attesa del prossimo appuntamento in Croazia. Ecco le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
2 mar 2021
WRC: perché nel 2022 arriva l'ibrido, ma non nuove Case? Prime

WRC: perché nel 2022 arriva l'ibrido, ma non nuove Case?

Il nuovo regolamento che introdurrà le vetture Rally1 a partire dal 2022 non è stato posticipato a causa della pandemia da COVID-19. L'ibrido era necessario, ma non ha ancora attirato al WRC alcuna nuova Casa...

WRC
22 feb 2021
WRC: M-Sport con la Puma nel 2022 per avere più supporto da Ford? Prime

WRC: M-Sport con la Puma nel 2022 per avere più supporto da Ford?

Ford Performance è stata coinvolta in prima persona nello sviluppo della nuova vettura per il WRC 2022. Ecco perché M-Sport dovrebbe far correre la Puma: non è solo questione di regolamento.

WRC
19 feb 2021