Messico, PS14: Tanak vince la stage e riapre la lotta per la seconda posizione!

condivisioni
commenti
Messico, PS14: Tanak vince la stage e riapre la lotta per la seconda posizione!
Di:
09 mar 2019, 23:39

Grande prova dell'estone della Toyota, che quasi annulla il gap da Elfyn Evans. Ora tra i due ci sono appena 5"8. Ogier ha iniziato ad amministrare il suo vantaggio.

Quando ormai la classifica generale del Rally del Messico sembrava cristallizzata, la prova più lunga dell'intero itinerario del terzo appuntamento del WRC 2019, la Otates 2 di 32,27 chilometri, ha riaperto i giochi per la seconda posizione.

Con Sébastien Ogier ormai sempre più solo in vetta alla classifica, l'attenzione è da riporre per la lotta alla piazza d'onore. Al termine della prova Elfyn Evans è riuscito a rimanere alle spalle del 6 volte iridato della Citroen, ma ha perso diversi secondi di vantaggio su Tanak.

Il pilota del team M-Sport ha faticato molto a causa del basso grip presentato dall'asfalto, una delle condizioni che meno esaltano le Fiesta WRC Plus. Al contrario, Ott Tanak ha sfruttato perfettamente le caratteristiche della Toyota Yaris WRC per limare molto il suo gap dal gallese.

Ora tra i due ci sono solo 5"8, che l'estone cercherà di limare ulteriormente il suo ritardo da Evans per salire in seconda posizione. Per una volta Ogier ha dato l'impressione di aver iniziato a gestire il suo vantaggio, senza cercare il tempo.

Per il resto, la classifica è rimasta immutata, anche se va segnalato - e questo sarà un motivo di dispiacere per Toyota - l'ottimo ritmo gara trovato oggi da Jari-Matti Latvala. Senza l'inconveniente tecnico che lo ha costretto al ritiro ieri, oggi il finlandese sarebbe certamente in lotta per il podio e, perché no, forse anche per qualche cosa di più.

In casa Hyundai, Daniel Sordo ha affermato di aver sbagliato gomme. Lo spagnolo è partito con 4 Hard montate più una di scorta. Thierry Neuville ha invece centrato un grande tempo, considerata la posizione di partenza. Il belga ha usato le stesse mescole del compagno di squadra, con un esito ben differente. Anzi, quasi opposto. Sordo può però essere contento di essere tornato nella Top 10 dopo il ritiro di Alberto Heller, autore di una gara impeccabile sino al momento del ritiro.

Rally del Messico - Classifica generale dopo la PS14

    Posizione Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco
1 Ogier/Ingrassia Citroen C3 WRC 2.48'12”8
2 Evans/Martin Ford Fiesta WRC +30"4
3 Tanak/Jarveoja Toyota Yaris WRC +36"2
4 Neuville/Gilsoul Hyundai i20 Coupé WRC +1'24"3
5 Meeke/Marshall Toyota Yaris WRC +3'27"3
6 Guerra/Zapata Skoda Fabia R5 +11'34"0
7 Bulacia/Cretu Skoda Fabia R5 +15'06"9
8 Latvala/Anttila Toyota Yaris WRC +16'25"5
9 Sordo/Del Barrio Hyundai i20 Coupé WRC +22'03"2
10 Lappi/Ferm Citroen C3 WRC +35'06"4

 

Prossimo Articolo
Messico, PS13: Ogier è inarrestabile. Evans consolida la seconda posizione

Articolo precedente

Messico, PS13: Ogier è inarrestabile. Evans consolida la seconda posizione

Prossimo Articolo

Rally del Messico: una bandiera rossa non ferma Ogier. Tanak vede il 2° posto

Rally del Messico: una bandiera rossa non ferma Ogier. Tanak vede il 2° posto
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC
Evento Rally del Messico
Sotto-evento Giorno 3
Autore Giacomo Rauli
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie