Messico, PS10: la bandiera rossa esposta dopo l'incidente di Lappi salva Ogier

condivisioni
commenti
Messico, PS10: la bandiera rossa esposta dopo l'incidente di Lappi salva Ogier
Di:
09 mar 2019, 15:59

Kris Meeke vince la speciale con un tempo straordinario. Ogier fora nei primi chilometri, ma la bandiera rossa provocata dalla C3 di Lappi lo salva.

Per essere campioni, la fortuna è da sempre una componente fondamentale. Sébastien Ogier non fa difetto in quanto a questo aspetto con questo che, unito alla sua indiscussa classe, lo ha portato a raggiungere la bellezza di 6 titoli iridati consecutivi.

Oggi il francese della Citroen è stato baciato nuovamente dalla dea bendata. Nella Prova Speciale 10 del Rally del Messico, la Guanajuatito 1 di 25,90 chilometri, il francese ha forato la gomma anteriore destra nel primo intermedio, dunque a pochi secondi dal via della prova.

Questo evento avrebbe certamente mutato la classifica generale, invece così non è stato. Esapekka Lappi, compagno di squadra di Ogier partito molto prima del francese, è finito fuori strada a un paio di chilometri dal termine della prova, provocando una bandiera rossa.

I commissari sono stati costretti a esporla una volta visto il posizionamento della C3 WRC del finlandese, rimasta con le ruote anteriori sulla strada e quelle posteriori fuori. Esapekka ha provato in tutti i modi a rientrare in prova, ma invano. Inoltre in quella zona non erano presenti spettatori a cui chidere aiuto.

Così Ogier si vedrà assegnare un tempo d'ufficio (nonostante poco prima dell'esposizione della bandiera rossa fosse già 18" in ritardo rispetto a Meeke al terzo intermedio) e la sua prima posizione nella classifica generale sarà quasi certamente salva. La direzione gara non ha ancora ufficializzato quale sia il tempo di Séb, ma non saremmo certo stupiti di vederlo ancora davanti a tutti.

Chi ha regalato grande spettacolo in questa prova è stato Kris Meeke. Il pilota della Toyota ha trovato un grande feeling con la Yaris WRC Plus, tanto da firmare un tempo strepitoso con cui ha vinto la prova speciale ed è salito in seconda posizione nella classifica generale del Rally del Messico.

Meeke ha superato Elfyn Evans, ora alle sue spalle di 5"8. Con il ritiro di Lappi, invece, recuperano una posizione sia il leader della classifica Mondiale Piloti Ott Tanak, che il primo dei suoi rivali, Thierry Neuville, rispettivamente quarto e quinto.

Prova dopo prova le WRC Plus diventano sempre meno: erano partite in 10 e, quando siamo arrivati a metà gara, ne sono rimaste appena 5. Questo dimostra quanto sia duro il percorso 2019 del Rally del Messico.

Prossimo Articolo
Fotogallery WRC: la prima giornata di gara del Rally del Messico 2019

Articolo precedente

Fotogallery WRC: la prima giornata di gara del Rally del Messico 2019

Prossimo Articolo

Messico, PS11: Ogier rimane primo. Meeke fora ed è fuori dal podio!

Messico, PS11: Ogier rimane primo. Meeke fora ed è fuori dal podio!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC
Evento Rally del Messico
Sotto-evento Giorno 3
Autore Giacomo Rauli
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie