Meeke domina ed è in vetta dopo un'incredibile prima tappa in Portogallo

condivisioni
commenti
Meeke domina ed è in vetta dopo un'incredibile prima tappa in Portogallo
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
20 mag 2016, 19:53

Kris Meeke ha quasi 32 secondi di vantaggio su Ogier. Terzo posto per Dani Sordo. Da segnalare un clamoroso incidente di Hayden Paddon: la i20 del "Kiwi" ha poi preso fuoco, distruggendosi sotto le fiamme. L'equipaggio è illeso.

Stéphane Lefebvre, Gabin Moreau, Citroën DS3 WRC, Citroën World Rally Team
Andreas Mikkelsen, Anders Jäger, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Hayden Paddon, John Kennard, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Elfyn Evans, Craig Parry, M-Sport Ford Fiesta R5
Mads Ostberg, Ola Floene, M-Sport Ford Fiesta WRC
Ott Tanak, Raigo Molder, DMACK World Rally Team
Kris Meeke, Paul Nagle, Citroën DS3 WRC, Citroën World Rally Team
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Kris Meeke, Paul Nagle, Citroën DS3 WRC, Citroën World Rally Team
Hayden Paddon, John Kennard, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Thierry Neuville, Hyundai Motorsport
Khalid Al Qassimi, Chris Patterson, Citroën World Rally Team
Khalid Al Qassimi, Chris Patterson, Citroën World Rally Team

Incidenti incredibili, roghi, forature, problemi tecnici e un leader della classifica generale che non ti aspetti. E' successo tutto questo nella prima tappa del Rally del Portogallo, quinto appuntamento del World Rally Championship 2016. Dai meandri delle ultime posizioni di partenza di ogni stage è salito alla ribalta Kris Meeke. Non certo una sorpresa in senso assoluto, ma l'irlandese del team Abu Dhabi non era certo tra i favoriti di questo appuntamento, nonostante lui possa vantare un grande feeling con i fondi sterrati.

Kris è stato semplicemente imprendibile per tutto l'arco delle prime 9 speciali disputate sino a ora. Ha preso il comando dalla seconda speciale, ha allungato in quella successiva e ha continuato a martellare tempi di assoluto rilievo sino alla PS7, lasciando a un Thierry Neuville in netta ripresa le ultime due stage di giornata. Sino a questo momento Meeke ha accumulato un vantaggio di 31"9 rispetto a Sébastien Ogier, primo degli inseguitori nella classifica generale.

Il pilota della Volkswagen ha patito ancora una volta la posizione di partenza - oggettivamente svantaggiosa - ma ha saputo reagire nel pomeriggio, quando ha strappato la seconda posizione a Daniel Sordo e si è messo alla caccia (sino a ora vana) del collega che corre su una DS3 WRC.

Giornata di ombre e luci per la Hyundai. Hayden Paddon era partito bene, poi ha iniziato ad accusare problemi al differenziale della sua i20 WRC New Generation numero 3 poi si è sfiorato il dramma: nella PS5 il neozelandese ha commesso un errore, finendo contro a una parete rocciosa e successivamente giù in una scarpata dall'altra parte del tracciato. Gli alberi hanno fermato la vettura coreana, che però ha preso fuoco e si è letteralmente incenerita. Fortunatamente Paddon e il copilota John Kennard sono usciti dalla vettura illesi.

Dani Sordo si trova invece al terzo posto assoluto, ma una foratura ha fatto sì che perdesse la seconda posizione in favore di Sébastien Ogier. Anche Thierry Neuville è stato rallentato pesantemente da una foratura, proprio nella medesima speciale in cui è scoppiata la gomma al compagno di squadra. Il ventisettenne belga è in quinta posizione, alle spalle di un Andreas Mikkelsen mai realmente in grado di potersela giocare con i primi tre.

Merita una citazione Stéphane Lefebvre perché, se l'esperto compagno di squadra sta dominando la gara, il rookie francese ha mostrato di aver fatto passi avanti notevoli e la sesta posizione nella classifica generale non è solo frutto dei ritiri altrui, ma di una gara davvero solida e veloce.

Settima e ottava posizione per le Ford Fiesta RS WRC preparate dalla M-Sport e affidate a Mads Ostberg ed Eric Camilli, ma i due driver del team inglese devono assolutamente migliorare il loro ritmo gara perché, sino a quando è rimasto in gara, Ott Tanak è stato per distacco il miglior pilota al volante di una Fiesta. L'estone è poi finito fuori pochi secondi dopo Hayden Paddon, proprio nel medesimo punto. Per fortuna anche lui e il copilota Raigo Molder sono rimasti illesi.

Giornata da dimenticare anche per Jari-Matti Latvala, che a metà giornata ha dovuto fare i conti della rottura del servosterzo sulla sua Polo R WRC a causa di un contatto con una roccia. Il finnico ha così guidato per un buon numero di speciali con lo sterzo molto più rigido del solito, che lo hanno provati fisicamente. Latvala si trova comunque all'interno della Top Ten, anche se decisamente staccato dai migliori.

Classifica generale 1° Tappa - Rally del Portogallo

Posizione Pilota Vettura Tempo/distacco
1 Kris Meeke DS3 WRC 1h28'53”3
2 Sébastien Ogier Volkswagen Polo R WRC +31"9
3 Daniel Sordo Hyundai i20 WRC N.G. +37"3
4 Andreas Mikkelsen Volkswagen Polo R WRC +52"3
5 Thierry Neuville Hyundai i20 WRC N.G. +1'12"2
6 Stéphane Lefebvre DS3 WRC +1'33"5
7 Mads Ostberg Ford Fiesta RS WRC +1'46"0
8 Eric Camilli Ford Fiesta RS WRC +1'49"7
9 Jari-Matti Latvala Volkswagen Polo R WRC +3'50"9
10 Pontus Tidemand Skoda Fabia R5 +3'52"0
Prossimo articolo WRC
Novità sui passaruota posteriori per la Polo R WRC 2017

Articolo precedente

Novità sui passaruota posteriori per la Polo R WRC 2017

Prossimo Articolo

Moya rivela: "Con Sainz riducevo all'osso il quaderno delle note!"

Moya rivela: "Con Sainz riducevo all'osso il quaderno delle note!"
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Evento Rally del Portogallo
Sotto-evento Tappa 1
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Tappa