Loeb - Elena: arriva il clamoroso addio dopo 23 anni assieme

Un fulmine a ciel sereno ha spezzato uno dei sodalizi più vincenti della storia del motorsport, quello tra Sébastien Loeb e Daniel Elena. I due non prenderanno parte assieme alla prossima Dakar.

Loeb - Elena: arriva il clamoroso addio dopo 23 anni assieme

9 titoli iridati WRC, diventando l'equipaggio più vincente della storia dei rally (e lo sono ancora, nonostante l'epopea Ogier), un numero infinito di successi al Rallye Monte-Carlo, 79 vittorie complessive nel WRC, che fanno di loro il binomio leggendario, il punto di riferimento per chi c'è e chi verrà nel WRC. Ma anche 2 podi alla Dakar, oltre a svariate vittorie di tappa. 

Tutto questo sfumato concretamente con una telefonata fatta ieri mattina da Sébastien Loeb all'amico e collega Daniel Elena. In quella telefonata l'alsaziano ha comunicato al monegasco che non avrebbero più corso assieme alla Dakar. In serata, poi, Loeb ha fatto un breve post sui propri canali ufficiali dei principali social network per ringraziare l'amico dei 23 anni in cui hanno corso assieme.

"Rallye du Val d'Agout 1998, la nostra prima vittoria. L'avvio dei nostri successi ma, soprattutto, l'avvio di un'amicizia indissolubile", ha scritto Loeb nel primo post, per poi proseguire dando la notizia che ha sorpreso, ma forse non del tutto, appassionati e addetti ai lavori.

"Dopo 5 Dakar passate assieme e dopo aver parlato con il team, siamo arrivati alla conclusione che forse sarebbe bene provare qualcos'altro. Con dolore al cuore, io e Daniel Elena non prenderemo parte alla stagione 2022 da compagni di squadra".

"Non è stata una telefonata facile da fare, perché abbiamo passato 23 anni assieme e Daniel è un amico. Non mi restano tanti anni per riuscire a vincere la Dakar, dunque voglio provare a giocarmi tutte le carte a disposizione. Il futuro dirà se questa sia stata una decisione giusta. Ma questo non cambierà il rapporto che ho con Daniel, con cui ho condiviso molte cose".

Elena ha spiegato così il suo stato d'animo dopo essere stato sostituito da Loeb dopo 23 anni: "Ok, mi sono perso durante la prima fase perché stavo scoprendo come funziona il roadbook digitale che ha sostituito quello cartaceo, ma non credo di aver fatto più errori di navigazione degli altri. Abbiamo fatto 2 podi assieme alla Dakar (nel 2017 e nel 2019, ndr) e fose siamo quelli che hanno vinto più tappe delle 4 Dakar a cui abbiamo partecipato".

"Non mi sono stati dati mezzi per lavorare e non hanno tenuto conto di tutte le mie richieste o dei miei consigli. Sono deluso e non capisco", ha concluso Elena.

condivisioni
commenti
Toby Price riceve la Medaglia dell'Ordine d'Australia

Articolo precedente

Toby Price riceve la Medaglia dell'Ordine d'Australia

Prossimo Articolo

Addio Loeb-Elena, Daniel furioso: "Prodrive, tutta colpa tua!"

Addio Loeb-Elena, Daniel furioso: "Prodrive, tutta colpa tua!"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Dakar , WRC
Autore Giacomo Rauli
WRC: cosa scatenano i rinnovi di Neuville e Tanak con Hyundai Prime

WRC: cosa scatenano i rinnovi di Neuville e Tanak con Hyundai

Il rinnovo di contratto di Neuville e Tanak è stata la prima mossa di mercato Piloti WRC verso il 2022. Andiamo ad analizzare l'effetto domino che questa mossa di Hyundai scaturirà nel corso dei prossimi mesi.

WRC
12 mag 2021
WRC, Hyundai: il futuro è Solberg a cominciare da... ora Prime

WRC, Hyundai: il futuro è Solberg a cominciare da... ora

Hyundai Motorsport andrà incontro nei prossimi anni al cambio generazionale di piloti, per questo punta forte su Oliver Solberg che ha già iniziato il suo percorso che lo dovrà portare a correre con le Rally1 a partire dal 2022.

WRC
30 apr 2021
WRC: con Fourmaux M-Sport ha trovato ciò che sta cercando? Prime

WRC: con Fourmaux M-Sport ha trovato ciò che sta cercando?

Adrien Fourmaux è diventato in Croazia il miglior esordiente degli ultimi 10 anni al volante di una WRC. M-Sport ha trovato un gioiello, quello che stava cercando per il futuro. Non è troppo grezzo e sembra pronto per fare altri passi avanti. Sarà vera gloria?

WRC
28 apr 2021
Pagelle WRC: In Croazia disastro Evans, grande esordio di Fourmaux Prime

Pagelle WRC: In Croazia disastro Evans, grande esordio di Fourmaux

Il WRC, in Croazia, ha affrontato la sua terza tappa nel mondiale 2021. Tanti i promossi e i bocciati, tante le sorprese e le delusioni. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, responsabile WRC per Motorsport.com.

WRC
26 apr 2021
WRC, Toyota: una nuova aerodinamica per avere più deportanza Prime

WRC, Toyota: una nuova aerodinamica per avere più deportanza

Toyota Gazoo Racing ha preparato una nuova aerodinamica anteriore per le Yaris WRC Plus 2021 che ha il preciso intento di aumentare il carico aerodinamico nella zona anteriore-centrale, ma anche di migliorare quella posteriore incanalando meglio flussi e vortici d'aria. Ecco come.

WRC
24 apr 2021
WRC: Rally di Croazia, molto più di un semplice rally su asfalto Prime

WRC: Rally di Croazia, molto più di un semplice rally su asfalto

Dal 23 al 25 aprile torna il WRC dopo oltre 2 mesi d'assenza e lo farà con il Rally Croazia. Scopriamo insidie e sfide del primo appuntamento su asfalto del Mondiale Rally 2021.

WRC
22 apr 2021
Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally Prime

Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally

Giunto nel 2021 alla 67esima edizione, il Rallye Sanremo fa oggi parte del calendario del Campionato Italiano Rally. Ma la sua storia, anche recente, racconta di un evento celebre ben oltre i confini del Bel Paese. Una gara che tutti i più grandi campioni di rally hanno sognato di vincere.

CIR
8 apr 2021
WRC: cosa comporta la permanenza di Hyundai, Toyota e M-Sport Prime

WRC: cosa comporta la permanenza di Hyundai, Toyota e M-Sport

Hyundai, Toyota e M-Sport Ford hanno firmato un contratto triennale con FIA e promotori WRC per rimanere nel Mondiale Rally. Ecco cosa comporta il contratto e la scelta fatta dai tre team a medio-lungo termine.

WRC
8 apr 2021