L'Italia vince una stage WRC dopo 12 anni grazie a Scandola

Scandola e D'Amore hanno vinto la PS11 "Gerosa 2" dell'ACI Rally Monza Italia, a 12 anni dall'ultimo scratch di un azzurro nel WRC. Si trattava di un record che apparteneva a Gigi Galli, autore del miglior tempo nella PS8 al Rally di Turchia 2008.

L'Italia vince una stage WRC dopo 12 anni grazie a Scandola
Carica lettore audio

La Prova Speciale 11 dell'ACI Rally Monza Italia sarà ricordata soprattutto per l'incidente che a pochi chilometri dal traguardo ha visto protagonisti Elfyn Evans e Scott Martin. L'errore li ha privati di un titolo iridato che sembrava ormai loro, e sarebbe stato meritato. Ma non solo.

Proprio in quella speciale si è frantumato un tabu che durava da tanto, troppo tempo. Un italiano è tornato a vincere una prova speciale del Mondiale Rlly a 12 anni dall'ultima volta.

Questo è avvenuto grazie a Umberto Scandola e Guido D'Amore, equipaggio del team Hyundai Rally Italia. Iscritti al WRC3, Umberto e Guido sono riusciti a firmare il miglior tempo assoluto nella PS11, la "Gerosa 2" di 11,09 chilometri.

Con il crono di 8'13"7 Scandola ha battuto tutti gli avversari, anche coloro che, poche ore dopo, sarebbero stati incoronati campioni del mondo. Sébastien Ogier, secondo di prova, ha subito un passivo di 12"2, mentre Ott Tanak, terzo di speciale, è stato staccato di 18"8.

Tutto questo è stato possibile per la perfetta scelta di gomme fatta dal team e dall'equipaggio, che ha sfruttato 4 gomme da neve non chiodate per dare sfogo al potenziale della loro Hyundai i20 R5 New Generation.

"Bilancio positivo anche se abbiamo avuto qualche problema elettronico nella prima giornata. Al sabato, però, ci siamo tolti una bella soddisfazione. Ci siamo trovati al posto giusto nel momento giusto e abbiamo vinto una prova speciale del WRC, e quindo un ottimo ritorno di immagine per noi, Hyundai e per tutto il team", ha dichiarato Scandola al termine della gara.

Peccato per la loro gara che, al di là della grande prestazione nelle prove a cui hanno preso parte, è stata subito soppressa da un problema elettronico sulla i20 che non ha permesso a Umberto e Guido di prendere il via della gara nella giornata di venerdì.

Resta comunque una grande soddisfazione, perché a 12 anni dall'ultima prova speciale vinta da un italiano, la PS8 "Chimera 1" (16,91 chilometri) del Rally di Turchia in cui a firmare lo scratch fu il funambolico Gigi Galli assieme a Giovanni Bernacchini su una Ford Focus WRC 07, un altro equipaggio italiano è riuscito nell'impresa.

 

condivisioni
commenti
WRC, Lappi: "Ho paura che a Monte-Carlo 2021 non ci sarò"
Articolo precedente

WRC, Lappi: "Ho paura che a Monte-Carlo 2021 non ci sarò"

Prossimo Articolo

WRC, Morbidelli finisce l'ACI Rally Monza: "E' stata dura!"

WRC, Morbidelli finisce l'ACI Rally Monza: "E' stata dura!"
Carica commenti
Video | Ceccarelli: "Perchè il pilota maturo può esprimersi al suo meglio?" Prime

Video | Ceccarelli: "Perchè il pilota maturo può esprimersi al suo meglio?"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine, analizzano il segreto della buona prestazione da parte di un pilota non giovanissimo. Nel Motorsport ci sono molti esempi: l'ultimo ed eclatante riguarda Sébastien Loeb e la vittoria del Rallye di Monte-Carlo...

WRC
26 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri Prime

Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri

Prosegue la nostra review PRIME delle gare più belle del 2021. Questa volta è il turno del Rally dell'Acropoli di WRC, con Rovanpera che coglie il secondo successo in carriera dopo il Rally d'Estonia, ma è il primo in cui domina in lungo e in largo. Non c'è mai stata storia e il futuro sembra suo.

WRC
27 dic 2021
Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato Prime

Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato

Il Rallye Monte-Carlo, ovvero l'evento più conosciuto al mondo per quanto riguarda il WRC, ha regalato nel 2021 un'edizione in cui abbiamo potuto assistere all'one man show di Sébastien Ogier, diventato il pilota più vincente della storia nel Principato grazie a una prova di forza senza precedenti.

WRC
23 dic 2021
I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC Prime

I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC

Sébastien Loeb correrà part time nel WRC con M-Sport, al volante della Ford Puma Rally1 ibrida. Analizziamo pro e contro di questa scelta che riporta il 9 volte iridato nel Mondiale Rally all'età di 47 anni.

WRC
21 dic 2021
Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra Prime

Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra

Quando punti i tuoi fondi al 2022 e quando punti sull'inesperienza, ottieni il 2021 di M-Sport. Andiamo ad analizzare il campionato del team britannico in questo video di Motorsport.com, con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
14 dic 2021
WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo Prime

WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo

Andrea Adamo ha lasciato la guida di Hyundai Motorsport WRC dopo 36 mesi e 2 titoli iridati, i primi della storia per la casa coreana nel Mondiale Rally. Ecco qual è l'eredità del manager italiano e quali sono i punti da cui Hyundai dovrà ripartire.

WRC
8 dic 2021
Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti Prime

Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti

In questo 2021 fatto di rimpianti per Hyundai, gran parte della colpa è dell'affidabilità. Con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, analizziamo la stagione del team sudcoreano nel nuovo video di Motorsport.com.

WRC
7 dic 2021
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021