L'Italia vince una stage WRC dopo 12 anni grazie a Scandola

Scandola e D'Amore hanno vinto la PS11 "Gerosa 2" dell'ACI Rally Monza Italia, a 12 anni dall'ultimo scratch di un azzurro nel WRC. Si trattava di un record che apparteneva a Gigi Galli, autore del miglior tempo nella PS8 al Rally di Turchia 2008.

L'Italia vince una stage WRC dopo 12 anni grazie a Scandola

La Prova Speciale 11 dell'ACI Rally Monza Italia sarà ricordata soprattutto per l'incidente che a pochi chilometri dal traguardo ha visto protagonisti Elfyn Evans e Scott Martin. L'errore li ha privati di un titolo iridato che sembrava ormai loro, e sarebbe stato meritato. Ma non solo.

Proprio in quella speciale si è frantumato un tabu che durava da tanto, troppo tempo. Un italiano è tornato a vincere una prova speciale del Mondiale Rlly a 12 anni dall'ultima volta.

Questo è avvenuto grazie a Umberto Scandola e Guido D'Amore, equipaggio del team Hyundai Rally Italia. Iscritti al WRC3, Umberto e Guido sono riusciti a firmare il miglior tempo assoluto nella PS11, la "Gerosa 2" di 11,09 chilometri.

Con il crono di 8'13"7 Scandola ha battuto tutti gli avversari, anche coloro che, poche ore dopo, sarebbero stati incoronati campioni del mondo. Sébastien Ogier, secondo di prova, ha subito un passivo di 12"2, mentre Ott Tanak, terzo di speciale, è stato staccato di 18"8.

Tutto questo è stato possibile per la perfetta scelta di gomme fatta dal team e dall'equipaggio, che ha sfruttato 4 gomme da neve non chiodate per dare sfogo al potenziale della loro Hyundai i20 R5 New Generation.

"Bilancio positivo anche se abbiamo avuto qualche problema elettronico nella prima giornata. Al sabato, però, ci siamo tolti una bella soddisfazione. Ci siamo trovati al posto giusto nel momento giusto e abbiamo vinto una prova speciale del WRC, e quindo un ottimo ritorno di immagine per noi, Hyundai e per tutto il team", ha dichiarato Scandola al termine della gara.

Peccato per la loro gara che, al di là della grande prestazione nelle prove a cui hanno preso parte, è stata subito soppressa da un problema elettronico sulla i20 che non ha permesso a Umberto e Guido di prendere il via della gara nella giornata di venerdì.

Resta comunque una grande soddisfazione, perché a 12 anni dall'ultima prova speciale vinta da un italiano, la PS8 "Chimera 1" (16,91 chilometri) del Rally di Turchia in cui a firmare lo scratch fu il funambolico Gigi Galli assieme a Giovanni Bernacchini su una Ford Focus WRC 07, un altro equipaggio italiano è riuscito nell'impresa.

 

condivisioni
commenti
WRC, Lappi: "Ho paura che a Monte-Carlo 2021 non ci sarò"

Articolo precedente

WRC, Lappi: "Ho paura che a Monte-Carlo 2021 non ci sarò"

Prossimo Articolo

WRC, Morbidelli finisce l'ACI Rally Monza: "E' stata dura!"

WRC, Morbidelli finisce l'ACI Rally Monza: "E' stata dura!"
Carica commenti
WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna? Prime

WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna?

Thierry Neuville ha dominato il Rally di Spagna, ma ha rischiato di perdere tutto a causa di un problema verificatosi prima della Power Stage. Ecco di cosa si tratta.

WRC
21 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021
Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC Prime

Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC

Toyota e Ogier dominano le classifiche Mondiali del WRC, ma i dati che abbiamo in mano devono essere interpretati. Ecco perché Hyundai non ha solo recuperato il gap prestazionale dalla Casa giapponese, ma l'ha addirittura superata.

WRC
18 ago 2021
Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile Prime

Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile

Andiamo a dare i voti alla tappa belga del Mondiale WRC in compagnia di Giacomo Rauli e Beatrice Frangione. Thierry Neuville ritrova la vittoria sul suolo di casa, un successo che al portacolori Hyundai mancava dal Rally di. onte Carlo 2020. Ogier, invece, conquista un'insufficienza...

WRC
17 ago 2021
WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce Prime

WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce

Le vetture Rally1 ibride 2022 non avranno più il diffusore e saranno meno raffinate dal punto di vista aerodinamico. I team lavorano per recuperare carico al posteriore sfruttando il raffreddamento delle batterie del motore elettrico da 100 kW. Ecco come.

WRC
12 ago 2021
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
24 lug 2021