La FIA approva il ritorno della Michelin nel WRC

La FIA approva il ritorno della Michelin nel WRC

La casa francese ha deciso di tornare dopo l'apertura a diversi produttori di pneumatici

La FIA ha accettato la candidatura di Michelin per la fornitura di pneumatici per il Mondiale Rally a partire dal 2011. L'apertura del WRC a diversi produttori di pneumatici e la prospettiva di una nuova regolamentazione, hanno motivato la candidatura di Michelin. Le competizioni consentono alle equipe Michelin di testare le innovazioni tecnologiche nelle condizioni più estreme e di trasferirle in seguito sugli pneumatici stradali, contribuendo così al miglioramento dell'equilibrio delle prestazioni dei prodotti ed al rispetto dell'ambiente. Le competizioni sono per Michelin un forte stimolo per perseguire la sua missione di favorire una mobilità più sostenibile. È in questo contesto che Michelin sostiene la FIA che, a partire dal 2012, mira ad una visione più responsabile del rallying con l’obiettivo di ridurre il numero di pneumatici utilizzati in corsa. Un progresso ambientale nel quale Michelin è impegnata dal 1992 con la commercializzazione dei primi pneumatici ad alta efficienza energetica. Michelin ha partecipato nella classe regina delle competizioni Rally fino al 2005, quando il campionato era aperto a diversi produttori di pneumatici. Nel corso degli anni ha conseguito 38 titoli nel Campionato del mondo, 20 dei quali, nella categoria costruttori, nata 1973, e 18 nella categoria piloti, ufficialmente introdotta nel 1979. Per la prossima stagione, gli pneumatici che il Gruppo Michelin fornirà ai suoi partner nei rally saranno marchiati Michelin.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Articolo di tipo Ultime notizie