Julien Ingrassia, navigatore e "ingegnere" per Sébastien Ogier

Uno dei segreti dei numerosi successi di Sébastien Ogier e della Volkswagen è senza dubbio il navigatore Julien Ingrassia. Il francese non si limita a stendere e leggere le note in gara, ma ricopre mansioni ormai in disuso per i copiloti odierni.

Il ruolo del navigatore è sempre fondamentale nei rally, di qualunque livello si tratti. E' parte integrante dei successi, ma anche dei fallimenti, degli errori e dei successi di un pilota. Lo sa bene Sébastien Ogier, che da anni condivide l'abitacolo delle sue vetture da competizione con il fidato Julien Ingrassia.

Assieme i due hanno vinto tre titoli mondiali sotto le insegne della Volkswagen. Tra i due l'intesa è assoluta. Le note stese in maniera perfetta e dettate con altrettanta dedizione e precisione, la fiducia reciproca è sempre ai massimi livelli.

Ogier non manca mai di citare Ingrassia in ogni intervista. Parla in prima persona plurale, lo inserisce sempre nei passaggi più dolci delle sue risposte alla stampa perché è consapevole che il francese è parte fondamentale dei suoi successi, quelli che lo stanno portando a replicare una carriera leggendaria come quella di Sébastien Loeb, il suo maestro.

Si sa che Ingrassia è uno dei segreti della forza di Ogier. Quello che si sa meno di lui è il lavoro oscuro che fa per il suo team. Anni fa uno dei compiti del navigatore era calcolare il quantitativo di benzina necessario per affrontare una o più speciali prima del rifornimento successivo. L'obiettivo era quello di mantenere la vettura più leggera possibile e, allo stesso tempo, immettere nel serbatoio il carburante necessario per arrivare alla sosta.

Ora questa mansione è finita tra quelle destinate agli ingegneri di ogni team ed è così anche per la Volkswagen. I copiloti di Latvala e Mikkelsen, ossia Anttila e Joerg, hanno appaltato questo compito agli ingegneri dei rispettivi piloti, mentre Ingrassia continua imperterrito a impegnarsi in calcoli con carta e penna per avere i dati necessari per fare benzina (fornita a tutti i team da Panta, perché deve essere la medesima per tutti) nel più breve tempo possibile.

Una piccola cosa, certo, se confrontata con aspetti più importanti come la stesura delle note. Ma questo rivela la meticolosità e la perizia che servono per arrivare a centrare risultati di assoluto rilievo come quelli ottenuti da Ogier e Ingrassia. Poi, certo, il talento è alla base di tutto, ma non si può lasciarlo allo stato brado o lasciare qualcosa al caso. Lo insegnano i migliori.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally d'Italia
Piloti Sébastien Ogier , Julien Ingrassia
Team Volkswagen Motorsport
Articolo di tipo Curiosità