Italia, Shakedown: Ogier parte forte. Secondo Ostberg con la Fiesta

Sébastien Ogier è stato il più veloce nello Shakedown del Rally Italia Sardegna svolto questa mattina. Alle sue spalle la Ford Fiesta RS WRC di Mads Ostberg e Ott Tanak, poi le Hyundai di Thierry Neuville e Hayden Paddon.

Il fine settimana di gara del WRC in Sardegna, che ospita la tappa italiana del calendario 2016, si è aperta questa mattina con una firma prestigiosa: quella di Sébastien Ogier. Il pilota della Volkswagen è stato il più rapido nello Shakedown portando la sua Polo R WRC numero 1 davanti a tutti al termine dei cinque passaggi previsti.

Il pilota di Gap potrebbe lasciare la corsa se la moglie dovesse partorire il primo figlio della coppia, ma Séb è al momento concentrato solo sulla gara e stamattina è arrivata la prima prova tangibile. L'unico a dare battaglia al "Cannibale 2.0" è stato Mads Ostberg, il quale ha portato la prima Ford Fiesta RS WRC del team M-Sport al terzo posto, staccando di sei decimi decimi Ott Tanak.

Il pilota estone è stato ancora molto veloce sullo sterrato grazie alla sua Ford Fiesta RS WRC gommata DMACK. L'estone sta beneficiando dei passi avanti compiuti dalla casa di Carlisle, in Inghilterra, e ha chiuso a soli due decimi di secondo dal campione del mondo in carica.

Quarta e quinta posizione per le due Hyundai i20 WRC New Generation di Thierry Neuville e Hayden Paddon. Il belga è stato il primo a centrare il terzo tempo al volante della i20 numero 20, quella del team Mobis, mentre Paddon ha portato la nuova numero 3 - ricostruita da zero dopo il rogo del Portogallo - a cinque decimi dalla prestazione del compagno di squadra.

Sesto crono assoluto per Kevin Abbring, al volante della quarta Hyundai i20, ma si tratta del modello 2015, quello che ha corso sino al termine della passata stagione. L'olandese addetto ai test della i20 R5 ha preceduto per sei decimi di secondo la Polo R WRC di Jari-Matti Latvala.

Daniel Sordo ha portato la seconda Hyundai i20 WRC New Generation ufficiale al nono posto, alle spalle di Eric Camilli, sulla seconda Fiesta del team M-Sport e a quella di Henning Solberg. Non è andata meglio ad Andreas Mikkelsen, undicesimo e a un decimo dal connazionale della Ford. Il norvegese ha infatti sbattuto nel secondo dei tre passaggi effettuati in questo Shakedown danneggiando leggermente la parte destra dell'anteriore della sua Polo R.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally d'Italia
Articolo di tipo Ultime notizie