Italia, PS4: splende Neuville e Latvala torna davanti a tutti

Thierry Neuville ha centrato la prima vittoria di stage nella PS4, mentre Latvala è tornato in vetta alla graduatoria generale. Ora i due sono divisi da appena 8 decimi. Paddon sbatte, ma riesce a chiudere la stage.

Thierry Neuville aveva già lanciato segnali bellicosi nella stage precedente, finendo a soli 2 decimi dal tempo incredibile di Ogier, ma nella Prova Speciale 4, la Castelsardo 1 di 14,02 chilometri, l'alfiere della Hyundai ha finalmente centrato il primo successo parziale della giornata, mettendo tutti quanti alle proprie spalle.

Il tempo del belga è stato molto competitivo e avrebbe potuto esserlo ancora di più se Thierry non fosse incappato in un testacoda innocuo, che però sembra avergli fatto perdere circa 7-8 secondi. Senza questo errore, il ventisettenne sarebbe ora il nuovo leader della classifica generale del Rally Italia Sardegna, invece ora si trova secondo.

Davanti a tutti troviamo infatti la Volkswagen Polo R WRC numero 2 di Jari-Matti Latvala. Il finnico ha approfittato delle difficoltà oggettive di Ogier - date dalla posizione di partenza pressoché proibitiva, una regola a nostro avviso da rivedere - per scavalcarlo e issarsi in vetta. Ora però si infiamma il duello con Neuville: i due sono infatti staccati di appena 8 decimi di secondo e le prossime speciali della prima tappa si preannunciano infuocate.

Bel terzo tempo di Ott Tanak, ad appena 2"9 dal riferimento di Neuville e davanti di 4"1 rispetto alla seconda Ford Fiesta RS WRC, quella di Mads Ostberg. Sia l'estone che il norvegese hanno iniziato piuttosto bene questo rally e potrebbero portare a casa un risultato importante per il marchio statunitense e i rispettivi team (DMACK e M-Sport).

Quinto e sesto tempo per le Volkswagen Polo R WRC di Andreas Mikkelsen e Sébastien Ogier che, come già detto, pagano caro le rispettive posizioni di partenza, davvero penalizzanti rispetto ai principali avversari per la lotta al successo.

La PS4 ha anche fatto registrare la prima sorpresa in negativo nei piani alti della classifica WRC: Hayden Paddon, tra i naturali favoriti di questa gara, è finito in testacoda ad inizio prova e ha sbattuto contro un muro con la parte destra del retrotreno della sua Hyundai i20 WRC New Generation.

L'auto è risultata danneggiata, ma il "kiwi" è riuscito a riprendere la corsa arrivando sul traguardo con un distacco molto pesante dal compagno di squadra: oltre 46 secondi. Per Paddon è il secondo errore consecutivo dopo quello nella PS5 del Portogallo, in cui la sua vettura ha preso fuoco ed è finita completamente distrutta dal rogo.

Posizione Pilota Vettura Tempo/distacco
1 Jari-Matti Latvala Volkswagen Polo R WRC 28'45”8
2 Thierry Neuville Hyundai i20 WRC N.G. +0"8
3 Sébastien Ogier Volkswagen Polo R WRC +10"6
4 Andreas Mikkelsen Volkswagen Polo R WRC +13"3
5 Mads Ostberg Ford Fiesta RS WRC +15"3
6 Ott Tanak Ford Fiesta RS WRC +22"0
7 Daniel Sordo Hyundai i20 WRC N.G. +31"3
8 Teemu Suninen Skoda Fabia R5 +41"7
9 Henning Solberg Ford Fiesta RS WRC +46"2
10 Hayden Paddon Hyundai i20 WRC N.G. +53"1
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally d'Italia
Articolo di tipo Prova speciale