Italia, PS2: Latvala subito aggressivo, ma Paddon è vicino

Jari-Matti Latvala ha centrato la vittoria nella Prova Speciale 2 del Rally Italia Sardegna, mettendo alle proprie spalle la Hyundai di Paddon e le Volkswagen gemelle di Mikkelsen e Ogier. Neuville quinto.

Jari-Matti Latvala e la Volkswagen ripartono forte. Dopo il miglior tempo assoluto di Sébastien Ogier nella Prova Spettacolo di ieri sera, la prima tappa del Rally Italia Sardegna è scatto nel segno di pilota finlandese, il quale è riuscito a mettersi tutti alle spalle nella Prova Speciale 2, la Ardara - Ozieri di 7,50 chilometri, in cui ha fermato il cronometro in 4'06"4.

Lo scorso anno il rally italiano fu il primo palcoscenico mondiale a rivelare il talento di Hayden Paddon e anche oggi il finnico ha iniziato alla grande, cogliendo il secondo riferimento cronometrico a 1"8 di distanza da Latvala. Il pilota della Hyundai è stato l'unico nel riuscire a frapporsi tra le Polo R WRC.

Alle spalle del "kiwi", infatti, troviamo Andreas Mikkelen, staccato di 6 decimi di secondo dalla Hyundai i20 WRC New Generation, mentre Sébastien Ogier è quarto dopo aver aperto la speciale per via della sua prima posizione nel campionato mondiale piloti.

L'ultimo pilota a contenere il divario da Latvala è stato Thierry Neuville, al volante della seconda Hyundai i20 2016, ma gestita dal team Mobis. Il belga è a 4 secondi dal veloce ma poco regolare pilota di Wolfsburg e a soli 9 decimi da Ogier. Dietro Thierry si è inserito a sorpresa Teemu Suninen, autore di un gran tempo al volante della sua Skoda Fabia R5.

Si è subito riscattato Eric Camilli, primo pilota Ford al traguardo della PS2. Il francese è stato autore di una Prova Spettacolo tutt'altro che all'altezza del nome della stage, finendo addirittura al 19esimo posto. Questa mattina ha invece colto il settimo tempo, mettendo alle proprie spalle il suo compagno di squadra Mads Ostberg (team M-Sport).

Merita una citazione l'ottima interpretazione della speciale da parte del nostro Lorenzo Bertelli. L'italiano, tornato dall'infortunio che lo ha costretto a saltare il Rally di Portogallo, ha colto il nono crono assoluto, davanti a Ott Tanak - sempre su Ford Fiesta RS WRC ma gommata DMACK - e un Daniel Sordo (Hyundai) che ha sofferto più di tutti il fondo scivoloso della speciale.

Da segnalare i primi incidenti che hanno coinvolto Valery Gorban e Al Rajhi. Entrambi, infatti, sono finito fuori dopo appena 700 metri di speciale, con la vettura capotata. Non certo un buon inizio di evento per i due piloti del WRC. Problemi anche per Kevin Abbring (Hyundai i20 WRC 2015), che è arrivato al traguardo della speciale con un ritardo superiore al minuto rispetto a Latvala. 

Posizione Pilota Vettura Tempo/distacco
1 Jari-Matti Latvala Volkswagen Polo R WRC 6'07”1
2 Andreas Mikkelsen Volkswagen Polo R WRC +2"7
3 Sébastien Ogier Volkswagen Polo R WRC +2"8
4 Hayden Paddon Hyundai i20 WRC N.G. +2"8
5 Thierry Neuville Hyundai i20 WRC N.G. +5"0
6 Ott Tanak Ford Fiesta RS WRC +8"4
7 Teemu Suninen Skoda Fabia R5 +8"8
8 Mads Ostberg Ford Fiesta RS WRC +9"5
9 Eric Camilli Ford Fiesta RS WRC +9"5
10 Daniel Sordo Hyundai i20 WRC N.G. +10"2
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally d'Italia
Articolo di tipo Prova speciale