Italia, PS10-11: spuntano Abbring e Tanak, ma davanti resta Neuville

condivisioni
commenti
Italia, PS10-11: spuntano Abbring e Tanak, ma davanti resta Neuville
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
11 giu 2016, 07:54

Nomi a sorpresa in cima alla lista dei tempi delle prime due speciali della seconda tappa, ma il belga della Hyundai ha amministrato il margine su Latvala, che resta di 9"7. Peccato per Scandola, che fora e perde la testa in WRC2.

Kevin Abbring, Sebastian Marshall, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Kevin Abbring, Sebastian Marshall, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Ott Tanak, Raigo Molder, DMACK World Rally Team
Ott Tanak, Raigo Molder, DMACK World Rally Team
Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport

L'avvio della seconda tappa del Rally d'Italia Sardegna dimostra quanto sia fondamentale l'ordine di partenza in questa gara. Basta pensare che ad imporsi nella PS10 e nella PS11 non sono stati i piloti che battagliano al vertice, ma rispettivamente Kevin Abbring ed Ott Tanak.

Con un terzo ed un sesto posto, Thierry Neuville però ha mantenuto la sua Hyundai i20 WRC al comando della classifica generale della corsa, pur avendo perso qualcosina nei confronti della Volkswagen Polo R WRC di Jari-Matti Latvala, anche se nulla di drammatico.

Questa mattina infatti si era presentato al via con un margine di 11"1 e dopo i primi due dei sei tratti cronometrati in programma oggi ha ancora una vantaggio di 9"7 sul finlandese. Continua a perdere terreno invece Sebastien Ogier, ancora penalizzato dal dover aprire la strada a tutti quanti: il leader del Mondiale è sempre terzo, ma ora paga quasi 50".

Ma non solo, perché il francese ora deve anche guardarsi le spalle dal compagno di squadra Andreas Mikkelsen, che gli ha mangiato una decina di secondi ed ora lo insegue appena 8"5 più indietro. Il norvegese poi è anche riuscito ad allungare nei confronti della Ford del connazionale Mads Ostberg, distanziato ora di 6"6.

Ha faticato ancora a trovare il ritmo invece Dani Sordo, ma lo spagnolo della Hyundai può dormire sonni tranquilli: nonostante la vittoria della PS11, Tanak è ad oltre un minuto da lui con la Ford gommata DMack. In ottava posizione è salito il nuovo leader della WRC2, il finlandese Esapekka Lappi, che ha potuto approfittare di una foratura che ha rallentato la Skoda Fabia R5 di Umberto Scandola nella PS10. L'italiano a questo punto sembra poter ambire al massimo al podio di classe, visto che il leader è lontano circa 1'15".

Pos.PilotaVetturaTempo/Gap
1 Thierry Neuville Hyundai i20 WRC N.G. 1.41'56”1
2 Jari-Matti Latvala Volkswagen Polo R WRC +9"7
3 Sébastien Ogier Volkswagen Polo R WRC +49"3
4 Andreas Mikkelsen Volkswagen Polo R WRC +57"8
5 Mads Ostberg Ford Fiesta RS WRC +1'04"4
6 Daniel Sordo Hyundai i20 WRC N.G. +1'21"9
7 Ott Tanak Ford Fiesta RS WRC +2'32"3
8 Esapekka Lappi Skoda Fabia R5 +3'15"0
9 Henning Solberg Ford Fiesta RS WRC +3'17"7
10 Teemu Suninen Skoda Fabia R5 +3'30"8
Prossimo articolo WRC

Su questo articolo

Serie WRC
Evento Rally d'Italia
Sotto-evento Tappa 1
Piloti Kevin Abbring, Thierry Neuville, Ott Tanak
Team Hyundai Motorsport
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Prova speciale