Infinito Tarquini: in Sardegna ha provato la Hyundai i20 Coupé WRC Plus!

Il campione del mondo in carica WTCR ha svolto una prova nel tragitto della Cala Flumini con il team director di Hyundai Motorsport a dargli le note.

Infinito Tarquini: in Sardegna ha provato la Hyundai i20 Coupé WRC Plus!

La speciale Cala Flumini è stata non solo il palcoscenico della quartultima e penultima prova del Rally Italia Sardegna, ottavo appuntamento del WRC 2019, ma anche di un test molto speciale che, a ben vedere, ha coinvolto un pilota altrettanto speciale.

Stiamo parlando di Gabriele Tarquini e della Hyundai i20 Coupé WRC Plus, ovvero il campione mondiale in carica del WTCR e della vettura che domenica scorsa ha portato in trionfo proprio in Sardegna Daniel Sordo e, a oggi, ha permesso a Hyundai Motorsport di issarsi in testa alla classifica Mondiale Costruttori del WRC.

Il test con Mikkelsen e Adamo

Gabriele, indossata la tuta e il casco preparato appositamente per l'occasione, si infila nell'abitacolo della i20. Accanto a lui Andreas Mikkelsen, reduce dallo splendido podio ottenuto domenica dopo aver avuto la meglio nei confronti di Elfyn Evans proprio nell'ultima speciale.

Il norvegese è al volante e gli mostra il percorso. Sono i primi quattro chilometri della Cala Flumini. Un paio di passaggi, e le posizioni si invertono. Tarquini va al volante della i20 e Mikkelsen va al posto del navigatore. Anche in questo caso un paio di passaggi e poi è il momento di lasciare Gabriele da solo. O quasi.

Mikkelsen scende dalla vettura e, al suo posto, sale Andrea Adamo, team director di Hyundai Motorsport. Così Tarquini ha avuto modo di cimentarsi in una vera prova (la Cala Flumini è molto stretta e, in alcuni tratti, piuttosto tortuosa) con accanto la persona che ha di fatto dato ulteriore lustro al reparto Motorsport della Casa coreana.

"L'anno scorso avevo fatto qualche km in Corea con la i20 mentre Neuville girava con la mia TCR. Eravamo nel piazzale dell'autodromo e aveva l'assetto da terra perché era appena tornata in officina dopo il Rally d'Australia, diciamo che è stato divertente, ma non ha reso molto l'idea del potenziale della vettura", ha dichiarato alla fine della prova Tarquini.

Leggi anche:

"Sono molto interessato dei rally, come pilota l'automobilismo mi piace e seguo cosa succede nel WRC. Mi ha stupito molto la tecnologia che c'è oggi nel Mondiale Rally e la bravura dei tecnici che sono impegnati nel Parco Assistenza durante gli eventi. La i20 è tosta, con tante componenti sofisticate a livello meccanico ed elettronico".

Il nativo di Giulianova, ha anche affermato di aver cambiato approccio nella frenata rispetto a quanto fa abitualmente in pista, ma anche nella gestione delle possibilità della vettura. Con la i30 WTCR la sfrutta spesso quasi al massimo, mentre la i20 WRC Plus è da dosare. Molto divertente inoltre il suo commento dopo i giri fatti con Andrea Adamo al suo fianco.

"Adamo come navigatore mi ha inquietato un po'! - scherza ridendo - Ho navigato a vista come è solito fare per me, di solito in macchina carico la zavorra, qui c'era lui, ma ci siamo divertiti!".

“Sinceramente non mi sono sentito a mio agio un gran che sulla terra – ha detto il pilota della BRC Hyundai N Squadra Corse – Per imparare a guidare una macchina da rally in queste condizioni serve tempo e noi non ne avevamo, ma mi sono divertito molto assieme ad Andrea”.

Andrea Adamo, Team principal Hyundai Motorsport, Gabriele Tarquini

Andrea Adamo, Team principal Hyundai Motorsport, Gabriele Tarquini
1/10

Foto di: Marco Congiu

Gabriele Tarquini, Andreas Mikkelsen, Hyundai Motorsport

Gabriele Tarquini, Andreas Mikkelsen, Hyundai Motorsport
2/10

Foto di: Marco Congiu

Andrea Adamo, Team principal Hyundai Motorsport, Gabriele Tarquini

Andrea Adamo, Team principal Hyundai Motorsport, Gabriele Tarquini
3/10

Foto di: Marco Congiu

Andreas Mikkelsen, Hyundai Motorsport, Gabriele Tarquini

Andreas Mikkelsen, Hyundai Motorsport, Gabriele Tarquini
4/10

Foto di: Marco Congiu

Andrea Adamo, Team principal Hyundai Motorsport, Gabriele Tarquini

Andrea Adamo, Team principal Hyundai Motorsport, Gabriele Tarquini
5/10

Foto di: Marco Congiu

Andreas Mikkelsen, Hyundai Motorsport, Gabriele Tarquini

Andreas Mikkelsen, Hyundai Motorsport, Gabriele Tarquini
6/10

Foto di: Marco Congiu

Gabriele Tarquini, Andreas Mikkelsen, Hyundai Motorsport

Gabriele Tarquini, Andreas Mikkelsen, Hyundai Motorsport
7/10

Foto di: Marco Congiu

Gabriele Tarquini, Andreas Mikkelsen, Hyundai Motorsport

Gabriele Tarquini, Andreas Mikkelsen, Hyundai Motorsport
8/10

Foto di: Marco Congiu

Gabriele Tarquini

Gabriele Tarquini
9/10

Foto di: Marco Congiu

Andreas Mikkelsen, Hyundai Motorsport, Gabriele Tarquini, Hyundai i20 Coupe WRC

Andreas Mikkelsen, Hyundai Motorsport, Gabriele Tarquini, Hyundai i20 Coupe WRC
10/10

Foto di: Marco Congiu

condivisioni
commenti
WRC: Neuville multato per eccesso di velocità in un trasferimento. Andava ai 139 km/h

Articolo precedente

WRC: Neuville multato per eccesso di velocità in un trasferimento. Andava ai 139 km/h

Prossimo Articolo

WRC, arriva anche il rinnovo triennale del Rally di Svezia

WRC, arriva anche il rinnovo triennale del Rally di Svezia
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC , WTCR
Evento Test Tarquini Hyundai i20
Sotto-evento Test
Piloti Gabriele Tarquini
Team Hyundai Motorsport
Autore Giacomo Rauli
WRC, Hyundai: il futuro è Solberg a cominciare da... ora Prime

WRC, Hyundai: il futuro è Solberg a cominciare da... ora

Hyundai Motorsport andrà incontro nei prossimi anni al cambio generazionale di piloti, per questo punta forte su Oliver Solberg che ha già iniziato il suo percorso che lo dovrà portare a correre con le Rally1 a partire dal 2022.

WRC
30 apr 2021
WRC: con Fourmaux M-Sport ha trovato ciò che sta cercando? Prime

WRC: con Fourmaux M-Sport ha trovato ciò che sta cercando?

Adrien Fourmaux è diventato in Croazia il miglior esordiente degli ultimi 10 anni al volante di una WRC. M-Sport ha trovato un gioiello, quello che stava cercando per il futuro. Non è troppo grezzo e sembra pronto per fare altri passi avanti. Sarà vera gloria?

WRC
28 apr 2021
Pagelle WRC: In Croazia disastro Evans, grande esordio di Fourmaux Prime

Pagelle WRC: In Croazia disastro Evans, grande esordio di Fourmaux

Il WRC, in Croazia, ha affrontato la sua terza tappa nel mondiale 2021. Tanti i promossi e i bocciati, tante le sorprese e le delusioni. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, responsabile WRC per Motorsport.com.

WRC
26 apr 2021
WRC, Toyota: una nuova aerodinamica per avere più deportanza Prime

WRC, Toyota: una nuova aerodinamica per avere più deportanza

Toyota Gazoo Racing ha preparato una nuova aerodinamica anteriore per le Yaris WRC Plus 2021 che ha il preciso intento di aumentare il carico aerodinamico nella zona anteriore-centrale, ma anche di migliorare quella posteriore incanalando meglio flussi e vortici d'aria. Ecco come.

WRC
24 apr 2021
WRC: Rally di Croazia, molto più di un semplice rally su asfalto Prime

WRC: Rally di Croazia, molto più di un semplice rally su asfalto

Dal 23 al 25 aprile torna il WRC dopo oltre 2 mesi d'assenza e lo farà con il Rally Croazia. Scopriamo insidie e sfide del primo appuntamento su asfalto del Mondiale Rally 2021.

WRC
22 apr 2021
Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally Prime

Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally

Giunto nel 2021 alla 67esima edizione, il Rallye Sanremo fa oggi parte del calendario del Campionato Italiano Rally. Ma la sua storia, anche recente, racconta di un evento celebre ben oltre i confini del Bel Paese. Una gara che tutti i più grandi campioni di rally hanno sognato di vincere.

CIR
8 apr 2021
WRC: cosa comporta la permanenza di Hyundai, Toyota e M-Sport Prime

WRC: cosa comporta la permanenza di Hyundai, Toyota e M-Sport

Hyundai, Toyota e M-Sport Ford hanno firmato un contratto triennale con FIA e promotori WRC per rimanere nel Mondiale Rally. Ecco cosa comporta il contratto e la scelta fatta dai tre team a medio-lungo termine.

WRC
8 apr 2021
Elena, molto più di un copilota. Ecco cosa perde Loeb Prime

Elena, molto più di un copilota. Ecco cosa perde Loeb

Loeb, convinto da Prodrive, ha annunciato che non correrà più alla Dakar con lo storico navigatore Elena perché considerato il problema dopo la deludente edizione 2021. Analizziamo cosa perderà certamente il "Cannibale" senza avere accanto Elena dopo 23 anni di sodalizio.

WRC
17 mar 2021