Il Rally di Polonia a rischio per il 2018 causa motivi di sicurezza

L'evento polacco ha suscitato dubbi nell'organizzazione e nella gestione del pubblico anche nell'edizione 2017, dunque potrebbe uscire dal calendario WRC già dal prossimo anno.

Il Rally di Polonia a rischio per il 2018 causa motivi di sicurezza
Elfyn Evans, Daniel Barritt, Ford Fiesta WRC, M-Sport
Dani Sordo, Marc Marti, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Teemu Suninen, Mikko Markkula, Ford Fiesta WRC, M-Sport
Pontus Tidemand, Jonas Andersson, Skoda Fabia R5
Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Toyota Yaris WRC, Toyota Racing
Craig Breen, Scott Martin, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team
Hayden Paddon, Sebastian Marshall, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Stéphane Lefebvre, Gabin Moreau, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Ford Fiesta WRC, M-Sport

L'edizione 2017 del Rally di Polonia potrebbe essere stata l'ultima apparizione nel calendario del Mondiale Rally dell'evento europeo. Già da mesi si vocifera di un possibile addio della gara polacca che, negli ultimi anni, ha dovuto prendere atto dell'addio della sua stella, Robert Kubica, e ha dovuto fare i conti con diversi problemi di organizzazione.

Già nel 2015 gli organizzatori ricevettero un'ammonizione dalla FIA a causa di problemi con i controlli del pubblico lungo il percorso. Quest'anno si è ripresentato lo stesso problema. La Prova Speciale 6, la Chmielewo 2 di 6.52 chilometri, è stata infatti annullata per problemi con alcuni spettatori situati in zone proibite.

Non solo, perché oltre al pubblico, in Polonia si è sfiorata la tragedia con un camion dei pompieri che si è immesso in una strada dedicata alla prova speciale e ha quasi fatto un frontare con la Hyundai i20 New Generation R5 di Fabio Andolfi nella prova Baranowo. Fortunatamente i due mezzi si sono incrociati senza entrare in contatto, ma per Andolfi è stato certamente un grande spavento.

Jarmo Mahonen, direttore di gara della FIA, ha spiegato a Motorsport.com: "Il contatto evitato tra il camion del pompieri e la vettura è sotto inchiesta a livello locale. Questa vicenda non è legata alla competizione. Ma com'è potuto accadere? Siamo stati molto fortunati perché non è accaduto nulla, ma questo non fa parte dei rally".

A preoccupare gli organizzatori e i team sono anche le alte velocità che le vetture Plus hanno raggiunto nel corso della manifestazione. Il Rally di Polonia è uno degli eventi in cui si raggiungono le velocità di punta più alte e, con queste nuove vetture che dispongono di circa 80 cavalli in più rispetto all'anno passato, i rischi sono aumentati considerevolmente. 

Insomma, quattro indizi possono fare una prova. Al momento non vi è ancora nulla di ufficiale, ma non è un segreto che la FIA e i promotori del WRC stiano vagliando altre località per sostituire i rally in bilico e mantenere 14 eventi anche nelle prossime stagioni.

condivisioni
commenti
Lappi e Suninen, i nuovi Flying Finn alla conquista del WRC

Articolo precedente

Lappi e Suninen, i nuovi Flying Finn alla conquista del WRC

Prossimo Articolo

Citroen, Matton rivela: "Ci prepariamo già per il 2018"

Citroen, Matton rivela: "Ci prepariamo già per il 2018"
Carica commenti
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021
Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC Prime

Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC

Toyota e Ogier dominano le classifiche Mondiali del WRC, ma i dati che abbiamo in mano devono essere interpretati. Ecco perché Hyundai non ha solo recuperato il gap prestazionale dalla Casa giapponese, ma l'ha addirittura superata.

WRC
18 ago 2021
Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile Prime

Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile

Andiamo a dare i voti alla tappa belga del Mondiale WRC in compagnia di Giacomo Rauli e Beatrice Frangione. Thierry Neuville ritrova la vittoria sul suolo di casa, un successo che al portacolori Hyundai mancava dal Rally di. onte Carlo 2020. Ogier, invece, conquista un'insufficienza...

WRC
17 ago 2021
WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce Prime

WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce

Le vetture Rally1 ibride 2022 non avranno più il diffusore e saranno meno raffinate dal punto di vista aerodinamico. I team lavorano per recuperare carico al posteriore sfruttando il raffreddamento delle batterie del motore elettrico da 100 kW. Ecco come.

WRC
12 ago 2021
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
24 lug 2021
WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile Prime

WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile

Al Rally Estonia Kalle Rovanpera è diventato il pilota più giovane ad aver vinto un rally Mondiale, togliendo il record al suo attuale team principal Jari-Matti Latvala. Ora, per il finnico, arriva la parte difficile: confermarsi e migliorare ancora.

WRC
21 lug 2021
Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi Prime

Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi

Il Rally Estonia ha regalato tanti promossi, tanti bocciati e...tante sorprese. Le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
20 lug 2021