Il lancio del FIA World Rally Championship 2019 agli Autosport International

condivisioni
commenti
07 nov 2018, 09:02

Tutti i team costruttori del WRC presenteranno i loro sfidanti 2019 sabato all'Autosport International show, in vista del round di apertura della stagione a Monte Carlo. Piloti, co-piloti e team principal saranno presenti.

Mercoledì 07 novembre 2018 – Autosport International lancerà il FIA World Rally Championship 2019 in occasione della prima giornata aperta al pubblico al NEC di Birmingham, sabato 12 gennaio.

In quello che sarà un vero e proprio “Super Saturday” del WRC, tutti i piloti, i co-piloti e i team principal si ritroveranno in un unico posto e saranno a disposizione per parlare del campionato 2018 e condividere le loro opinioni prima dell’apertura della stagione a Monte Carlo.

M-Sport World Rally Team, Hyundai Shell Mobis World Rally Team, Toyota Gazoo Racing World Rally Team e Citroën Total Abu Dhabi World Rally Team sveleranno tutti le loro vetture 2019 sabato mattina di fronte ai visitatori dello show.

Una parte significativa delle celebrazioni del rally allo show sarà svolta anche dal Dayinsure Wales Rally GB, con la presenza di piloti e auto del campionato Mondiale e del British Rally Championships. Il WRC presenterà allo show anche piloti del WRC 2 e del Junior World Rally Championship.

Il giornalista di Autosport Kevin Turner ha affermato: “Sono lieto di vedere il ritorno del FIA World Rally Championship agli Autosport International a gennaio. La risposta che abbiamo ottenuto dal lancio di quest’anno è stata eccezionale – sia dai fan sia dagli stakeholder della serie. Il prossimo anno lo renderemo più grande e migliore. Spostare il lancio al sabato è una notizia fantastica per le migliaia di tifosi là fuori, che vogliono l’occasione di venire a incontrare i loro eroi – e vedere per la prima volta le auto nelle loro livree 2019.

“Questa è stata una stagione affascinante, non solo in termini di competizione nelle stage, ma anche nei recenti movimenti nel mercato piloti. Volete vedere Sebastien Ogier indossare di nuovo la maglia della Citroën? O i nuovi colori della Toyota di Kris Meeke? Allora dovete essere a Birmingham a gennaio!”

Oliver Ciesla, Promoter Managing Director WRC ha dichiarato: “Siamo felici di presentare il WRC 2019 agli Autosport International, al sabato, di fronte a migliaia di visitatori pubblici.

In vista di quello che si sta preparando a essere un altro anno eccezionalmente competitivo, non c’è modo migliore per lanciare la prossima annata del FIA World Rally Championship che farlo allo show, che dà il via alla nuova stagione del motorsport. Con tutti le auto 2019, i piloti e i team principal allo show, i tifosi avranno la loro dose di WRC in vista dell’apertura della stagione al Rallye Monte-Carlo.”   

Autosport International, fa parte del titolo di punta di Motorsport Network, Autosport – uno degli editori leader nel mondo della stampa e degli sport motoristici online. Motorsport Network 

è la più grande piattaforma indipendente al mondo relativa al settore automobilistico e motoristico, che connette milioni di persone che amano il motorsport e le auto. Il network si occupa anche della creazione di eventi chiave dell’industria, inclusi gli annuali Autosport Award e il Motorsport Business Leader Forum.

Da adesso sono in vendita i biglietti per l’avvio della stagione motoristica, che coinvolgerà più espositori, stelle e auto che mai. Assicuratevi oggi i vostri biglietti, andate sul sito www.autosportinternational.com

Prossimo Articolo
Neuville: "Non sono più leader del Mondiale, ma in Australia parto secondo e non è un male!"

Articolo precedente

Neuville: "Non sono più leader del Mondiale, ma in Australia parto secondo e non è un male!"

Prossimo Articolo

Solberg, la dinastia continua: il figlio di Petter potrebbe esordire nel WRC 2019!

Solberg, la dinastia continua: il figlio di Petter potrebbe esordire nel WRC 2019!
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Team Citroën World Rally Team , M-Sport , Hyundai Motorsport , Gazoo Racing
Tipo di articolo Motorsport.com