Il campione WRC2 Loubet esordirà nel WRC con una Plus!

Il 22enne, giovane promessa francese, sarà supportato dalla FFSA e correrà alcune gare del WRC con una Plus. La vettura in questione sarà svelata più avanti.

Il campione WRC2 Loubet esordirà nel WRC con una Plus!

Pierre-Louis Loubet si candida come prossima, grande speranza per la Francia nel mondo dei rally. Per la precisione nel WRC, perché la Feration Française du Sport Automobile (FFSA) ha deciso di puntare forte su di lui per il futuro e continuare ad avere una tradizione eccezionale che l'ha portata a trionfare per ben 15 anni consecutivi nel WRC grazie a Loeb e Ogier.

Loubet è reduce dalla strepitosa vittoria del titolo iridato WRC2, la classe dedicata a piloti privati in lotta con vetture R5 nel WRC 2019. Il francesino, ancora 22enne, si è distinto non solo per la conquista del titolo, ma anche per le sue doti prestazionali che hanno impressionato a più riprese nel corso dell'anno passato.

Non è tempo di paragoni, perché affiancare qualcuno alle leggende Loeb e Ogier è questione di istanti, ma a conti fatti sbagliato anche nei confronti del ragazzo. Pierre-Louis, però. avrà la grande occasione nel 2020 di correre qualche gara al volante di una vettura WRC Plus nel Mondiale Rally.

Ad annunciarlo è stata proprio la Federazione Francese tramite un comunicato stampa: "Il campione in carica WRC2 Pierre-Louis Loubet farà un passo avanti nel 2020, correndo nella classe regina del WRC. Correrà in diverse prove del Mondiale".

Per assistere al debutto di Loubet su una WRC Plus sarà necessario attendere, perché non sarà al via del Rallye Monte-Carlo. Le gare a cui prenderà parte non sono ancora note, così come non è stato fatto alcun annuncio riguardo la vettura che porterà in gara.

Queste, come ha annunciato la FFSA, saranno notizie che la stessa federazione svelerà tra qualche giorno. Intanto i vertici della Federazione Francese hanno fatto sapere che forniranno supporto a Loubet non solo dal punto di vista economico, ma anche sportivo.

"Questo per me è un passo molto positivo e importante", ha dichiarato Loubet. "E' una grande soddisfazione e sono molto orgoglioso di indossare ancora i colori della squadra francese. Ci sarà molto lavoro da fare nel 2020 e spero che il sostegno della FFSA mi possa aiutare a progredire durante tutto l'anno. La supervisione federale, che conosco molto bene dopo le mie 3 stagioni sotto la FFSA, sarà molto utile per me a livello tecnico e sportivo".

condivisioni
commenti
WRC, Hyundai: stessa line up piloti per Monte-Carlo e Svezia
Articolo precedente

WRC, Hyundai: stessa line up piloti per Monte-Carlo e Svezia

Prossimo Articolo

WRC: M-Sport svela la livrea 2020 delle Fiesta di Lappi e Suninen

WRC: M-Sport svela la livrea 2020 delle Fiesta di Lappi e Suninen
Carica commenti
Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri Prime

Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri

Prosegue la nostra review PRIME delle gare più belle del 2021. Questa volta è il turno del Rally dell'Acropoli di WRC, con Rovanpera che coglie il secondo successo in carriera dopo il Rally d'Estonia, ma è il primo in cui domina in lungo e in largo. Non c'è mai stata storia e il futuro sembra suo.

WRC
27 dic 2021
Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato Prime

Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato

Il Rallye Monte-Carlo, ovvero l'evento più conosciuto al mondo per quanto riguarda il WRC, ha regalato nel 2021 un'edizione in cui abbiamo potuto assistere all'one man show di Sébastien Ogier, diventato il pilota più vincente della storia nel Principato grazie a una prova di forza senza precedenti.

WRC
23 dic 2021
I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC Prime

I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC

Sébastien Loeb correrà part time nel WRC con M-Sport, al volante della Ford Puma Rally1 ibrida. Analizziamo pro e contro di questa scelta che riporta il 9 volte iridato nel Mondiale Rally all'età di 47 anni.

WRC
21 dic 2021
Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra Prime

Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra

Quando punti i tuoi fondi al 2022 e quando punti sull'inesperienza, ottieni il 2021 di M-Sport. Andiamo ad analizzare il campionato del team britannico in questo video di Motorsport.com, con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
14 dic 2021
WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo Prime

WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo

Andrea Adamo ha lasciato la guida di Hyundai Motorsport WRC dopo 36 mesi e 2 titoli iridati, i primi della storia per la casa coreana nel Mondiale Rally. Ecco qual è l'eredità del manager italiano e quali sono i punti da cui Hyundai dovrà ripartire.

WRC
8 dic 2021
Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti Prime

Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti

In questo 2021 fatto di rimpianti per Hyundai, gran parte della colpa è dell'affidabilità. Con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, analizziamo la stagione del team sudcoreano nel nuovo video di Motorsport.com.

WRC
7 dic 2021
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021