I vincitori di Rally Italia Talent nel WRC con Abarth 500 R3T

I giovani Matteo Fusi e Nicolò Salgaro al volante di un’Abarth 500 R3T nel rally d’Italia-Sardegna dal 9 al 12 giugno.

Un premio molto allettante, la partecipazione all’appuntamento italiano del Mondiale Rally 2016 al volante di un’Abarth 500 R3T, ha decretato il successo della terza edizione del Rally Italia Talent. Più di 5000 aspiranti piloti e navigatori, affascinati da una specialità spettacolare come il rally, si sono cimentati in questa iniziativa, supportata da Aci Sport e Abarth, che ha permesso a questi appassionati di mettersi alla prova al volante delle performanti Abarth 595 Competizione, vetture con una potenza di 180 CV e grande tenuta di strada e maneggevolezza: un’auto che anche nella sua versione di serie presenta le caratteristiche di guida tipiche di un’auto da corsa.

Selezione dopo selezione sono risultati vincitori assoluti il pilota Matteo Fusi - 20 anni, di Caslino d'Erba (CO) e studente di ingegneria meccanica - e il navigatore Nicolò Salgaro, 24 anni, di Vestenanova (VR), studente di ingegneria del veicolo. L'equipaggio si è aggiudicato la partecipazione al Rally d'Italia Sardegna, unica gara italiana valida per il Campionato del Mondo Rally, in programma dal 9 al 12 giugno prossimi al volante dell’Abarth 500 R3T gestita da Rally Italia Talent.

Non si tratta di un impegno facile, vista la difficoltà del percorso, articolato su tre tappe con 19 prove speciali tutte su sterrato, per un totale di 325 km di velocità cronometrata. Un esordio quindi impegnativo, che vedrà i due giovanissimi piloti al volante di una vettura performante e professionale come l’Abarth 500 R3T, con una potenza di 200 CV, cambio sequenziale, assetto specifico da sterrato e tutti i dispositivi necessari ad affrontare la gara.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally d'Italia
Articolo di tipo Ultime notizie