Germania, PS5: Mikkelsen in vetta, Ogier passa Neuville ed è terzo

Andreas Mikkelsen chiude in vetta la prima tappa del Rally di Germania. Sébastien Ogier sale al secondo posto dopo aver passato Thierry Neuville nella PS5. I primi tre racchiusi in meno di 6 secondi!

Terzo successo di stage su 5 disputate in questa prima tappa del Rally di Germania per Sébastien Ogier, il quale ha vinto anche la Super Speciale Ollmuth di 8,21 chilometri. Un grido di battaglia distinguibile da chilometri, quello di Ogier, che ha mostrato ancora una volta che, se non viene penalizzato da un regolamento assurdo, è ancora il migliore di tutti.

Ogier non ha avuto difficoltà nel regolare tutti, anche se nella graduatoria generale chiude la prima tappa al secondo posto dopo aver passato per pochi secondi Thierry Neuville.

In vetta alla classifica troviamo invece un Andreas Mikkelsen bravo a piazzare la stoccata nel momento opportuno, la PS3, e a controllare successivamente gli attacchi portati prima da Neuville e poi da Ogier. Domani il norvegese della Volkswagen scatterà ancora in vetta, per quella che si preannuncia la giornata decisiva per capire chi saranno i piloti a giocarsi la vittoria.

Nel frattempo, però, i due piloti della Volksagen dovranno vedersela con un Thierry Neuville in grande forma. Il belga è stato una vera e propria spina nel fianco per i due di Wolfsburg, unico pilota Hyundai a combattere con le Polo R WRC per tutte e cinque le speciali disputate oggi. Il belga ha perso la seconda posizione a causa di un'uscita troppo ardita da una curva, ma rimane a meno di 6 secondi dalla vetta, per una lotta a tre che si preannuncia entusiasmante e ricca di colpi di scena.

Quarta posizione per la seconda Hyundai, la numero 4 di Daniel Sordo. Il team di Alzenau si aspettava di vedere lui a lottare con le Volkswagen, invece è piuttosto staccato dalla vetta: oltre 12 secondi, ma domani potrà rientrare. L'ultimo pilota al di sotto del minuto di ritardo dai primi è il veloce Ott Tanak. L'estone è quinto in classifica e primo pilota Ford, così come avviene da qualche rally a questa parte. Ora però è chiamato a capitalizzare e a non ripetere gli errori che nelle gare recenti lo hanno privato di risultati prestigiosi quanto meritati.

Stéphane Lefebvre è partito molto bene al volante della DS3 WRC preparata dal team PH Sport. Il francese è stato autore di qualche errore di troppo nella PS4, ma la posizione è importante e domani potrà tentare di attaccare Tanak per la quinta posizione.

Male invece Mads Ostberg, solo settimo e unico pilota M-Sport reduce a causa della prematura dipartita di Eric Camilli. Il francese infatti è uscito di strada dopo appena 11 chilometri dall'avvio della PS1. Camilli sembra tutt'altro che pronto per il livello del WRC, in più, così come Ostberg, sta pagando oltremodo l'involuzione tecnica della Fiesta RS, partita bene e poi plafonatasi nel corso delle ultime gare.

Delude invece Hayden Paddon al volante della terza Hyundai i20 WRC New Generation. Il neozelandese non ha trovato un buon feeling con il fondo tedesco e ha accumulato un ritardo considerevole dopo poche speciali.

Per quanto riguarda il WRC2, Armin Kremer sta dominando la categoria con 26 secondi di vantaggio sulla Skoda Fabia R5 ufficiale di Pontus Tidemand e 39 sulla vettura gemella di Esapekka Lappi.

PosizionePilotaVetturaTempo/distacco
1 Andreas Mikkelsen Volkswagen Polo R WRC 59'42”6
2 Sébastien Ogier Volkswagen Polo R WRC +4"3
3 Thierry Neuville Hyundai i20 WRC N.G. +5"9
4 Daniel Sordo Hyundai i20 WRC N.G. +12"7
5 Ott Tanak Ford Fiesta RS WRC +55"4
6 Stéphane Lefebvre Citroen DS3 WRC +1'06"6
7 Mads Ostberg Ford Fiesta RS WRC +1'32"4
8 Hayden Paddon Hyundai i20 WRC N.G. +1'45"0
9 Armin Kremer Skoda Fabia R5 +3'03"1
10 Pontus Tidemand Skoda Fabia R5 +3'29"8
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally di Germania
Sub-evento Tappa 1
Articolo di tipo Tappa