Germania, PS1: Ogier davanti. Il cambio manda subito K.O. Latvala!

Sébastien Ogier è partito forte nel Rally di Germania, vincendo davanti a Mikkelsen la Prova Speciale 1. Buono il terzo posto di Thierry Neuville, mentre Jari-Matti Latvala è stato costretto al ritiro immediato a causa della rottura del cambio.

Il Rally di Germania, nono appuntamento della stagione 2016 del World Rally Championship si è aperta in chiaroscuro per la Volkswagen. Nella Mittelmosel 1 di 22,00 chilometri, Sébastien Ogier ha subito messo le cose in chiaro: sull'asfalto la posizione di partenza praticamente non conta e il miglior tempo assoluto è un grido di battaglia agli avversari, ma anche a chi ha introdotto il regolamento 2016 che tanto lo ha penalizzato nelle ultime sei gare.

Andreas Mikkelsen, poi, ha portato la seconda Volkswagen Polo R WRC in seconda posizione, ad appena 1"9 dal leader della classifica generale del Mondiale. Davvero un ottimo inizio per la casa di Wolfsburg, non fosse altro per l'immediato ritiro di Jari-Matti Latvala.

Il pilota finlandese è rimasto fermo al chilometro 11 per un problema tecnico. Stando a quanto affermato dai portavoce della Volkswagen, sulla Polo R WRC numero 2 si è rotto il cambio, quindi Latvala è stato costretto al ritiro immediato. Davvero tanta sfortuna per lui. Jari-Matti potrà però riprendere la gara grazie alla formula Rally2.

Da segnalare il buon avvio di Thierry Neuville, vincitore su queste strade due stagioni or sono per quello che fu il suo primo successo in carriera nel Mondiale Rally. Nonostante il terzo tempo, al traguardo il belga si è lamentato molto dell'assetto della sua vettura, completamente inadatto alle condizioni dell'asfalto di questa mattina. La nebbia ha reso il fondo molto più scivoloso rispetto alla giornata di ieri e questo ha messo in crisi tutti i piloti.

Quarto tempo amaro per Daniel Sordo. Lo spagnolo è atteso a una grande prestazione perché si corre sulla sua superficie preferita, eppure l'avvio non è stato affatto promettente. I 12"2 accumulati dalla vetta nella prima speciale mostrano quante difficoltà abbia incontrato l'iberico della Hyundai, più veloce di 1"7 nei confronti di un Ott Tanak (Ford DMACK) tornato su alti livelli dopo il difficile Shakedown di ieri.

Da segnalare inoltre il settimo tempo di Stéhane Lefebvre, il quale, per, avrebbe potuto fare molto meglio se non avesse deciso di alzare il piede a metà stage per aver visto a bordo strada due vetture incidentate (una era quella di Latvala...). Non bene nemmeno Hayden Paddon al volante della terza Hyundai i20 WRC New Generation. Il neozelandese ha preso oltre 23 secondi di ritardo in appena 22 chilometri. L'asfalto non è certo il suo fondo preferito, però il team coreano si aspetta miglioramenti sostanziali da un talento come lui.

PosizionePilotaVetturaTempo/distacco
1 Sébastien Ogier Volkswagen Polo R WRC 13'04”8
2 Andreas Mikkelsen Volkswagen Polo R WRC +1"9
3 Thierry Neuville Hyundai i20 WRC N.G. +5"5
4 Daniel Sordo Hyundai i20 WRC N.G. +12"2
5 Ott Tanak Ford Fiesta RS WRC +13"9
6 Mads Ostberg Ford Fiesta RS WRC +21"1
7 Stéphane Lefebvre Citroen DS3 WRC +21"9
8 Hayden Paddon Hyundai i20 WRC N.G. +23"1
9 Armin Kremer Skoda Fabia R5 +44"7
10 Jan Kopecky Skoda Fabia R5 +51"8
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally di Germania
Articolo di tipo Prova speciale