Galles, PS12-13: Tänak prova a riprendere Ogier, Neuville stacca Paddon

Il Campione del Mondo continua a condurre con un bel vantaggio, anche se Tänak prova a ricucire lo strappo con due vittorie, mentre la lotta per il podio in casa Hyundai prende la strada del belga. Latvala in rimonta.

Galles, PS12-13: Tänak prova a riprendere Ogier, Neuville stacca Paddon

Sébastien Ogier e Ott Tänak proseguono la loro personalissima battaglia per aggiudicarsi la vittoria del Wales Rally GB, penultimo round del WRC.

Nella ripetizione delle PS "Pantperthog" e "Dyfi" l'estone del DMACK World Rally Team ha piazzato la sua Ford Fiesta RS WRC davanti alla Volkswagen Polo R WRC del Campione del Mondo, al quale nel complesso rosicchia 5"7, riducendo il margine che lo separa dalla vetta a 30"6.

I due fanno gara da par loro, mentre dietro Thierry Neuville, armato della sua Hyundai NG i20 WRC, guadagna ancora sul compagno di squadra Hayden Paddon nella lotta per il terzo gradino del podio. Il belga ha 11"7 sul neozelandese, che a sua volta si scrolla di dosso la Citroën DS3 WRC dell'Abu Dhabi Total World Rally Team guidata da Kris Meeke, sempre quinto assoluto, ma a 29"2 dalla Hyundai #20.

Ancora in difficoltà Dani Sordo, non propriamente a suo agio sugli sterrati del Galles. Lo spagnolo della Hyundai mantiene comunque il sesto posto davanti alla Ford Fiesta RS WRC di Mads Østberg (M-Sport), il quale vede avvicinarsi sempre di più la Volkswagen Polo R WRC condotta da Jari-Matti Latvala, con il finlandese che confermandosi il quarto più veloce del lotto si è portato a 23"1 dal norvegese.

Nessun cambiamento alle loro spalle, dove troviamo la Citroën DS3 WRC di Stéphane Lefebvre (Abu Dhabi Total World Rally Team) e la Fiesta di Eric Camilli (M-Sport) a completare la Top10.

In Classe WRC2 Esapekka Lappi (ŠKODA Motorsport) prosegue la sua cavalcata allungando a +45"4 sulla Fabia R5 di Teemu Suninen (Team Oreca), al quale Pontus Tidemand continua a rosicchiare secondi preziosi.

Nelle Classi WRC3 e Junior non ci sono novità, con Martin Koči (Styllex Slovak National Team) saldamente davanti alle Citroën DS3 R3T di Simone Tempestini e Yohan Rossel.

Classifica generale dopo le PS12-13

Pos Car No Driver Co-driver Team Eligibility Group Class Time Diff Prev Diff 1st
1. 1 FRAS. OGIER FRAJ. INGRASSIA Volkswagen Motorsport M RC1 2:27:33.9    
2. 12 ESTO. TANAK ESTR. MOLDER DMACK World Rally Team T RC1 2:28:04.5 +30.6 +30.6
3. 3 BELT. NEUVILLE BELN. GILSOUL Hyundai Motorsport M RC1 2:29:00.6 +56.1 +1:26.7
4. 20 NZLH. PADDON NZLJ. KENNARD Hyundai Motorsport N T RC1 2:29:12.3 +11.7 +1:38.4
5. 7 GBRK. MEEKE IRLP. NAGLE Abu Dhabi Total World Rally Team   RC1 2:29:41.5 +29.2 +2:07.6
6. 4 ESPD. SORDO ESPM. MARTI Hyundai Motorsport M RC1 2:30:45.8 +1:04.3 +3:11.9
7. 5 NORM. OSTBERG NORO. FLOENE M-Sport World Rally Team M RC1 2:31:23.4 +37.6 +3:49.5
8. 2 FINJ. LATVALA FINM. ANTTILA Volkswagen Motorsport M RC1 2:31:46.5 +23.1 +4:12.6
9. 14 FRAS. LEFEBVRE FRAG. DE TURCKHEIM Abu Dhabi Total World Rally Team   RC1 2:33:50.1 +2:03.6 +6:16.2
10. 6 FRAE. CAMILLI FRAB. VEILLAS M-Sport World Rally Team M RC1 2:34:34.6 +44.5 +7:00.7
11. 33 FINE. LAPPI FINJ. FERM Škoda Motorsport WRC 2 RC2 2:34:58.4 +23.8 +7:24.5
12. 32 FINT. SUNINEN FINM. MARKKULA TEAM ORECA WRC 2 RC2 2:35:43.8 +45.4 +8:09.9
13. 35 SWEP. TIDEMAND SWEJ. ANDERSSON ŠKODA Motorsport II WRC 2 RC2 2:36:11.6 +27.8 +8:37.7
14. 37 ITAL. BERTELLI ITAS. SCATTOLIN F.W.R.T   RC1 2:36:48.0 +36.4 +9:14.1
15. 9 NORA. MIKKELSEN NORA. JAEGER Volkswagen Motorsport II T RC1 2:37:01.8 +13.8 +9:27.9
16. 36 CZEJ. KOPECKY CZEP. DRESLER Škoda Motorsport WRC 2 RC2 2:37:04.3 +2.5 +9:30.4
17. 16 FRAQ. GILBERT BELR. JAMOUL Abu Dhabi Total World Rally Team   RC1 2:37:29.1 +24.8 +9:55.2
18. 38 NORM. AASEN NORV. ENGAN Drive DMACK Trophy Team WRC 2 RC2 2:38:50.6 +1:21.5 +11:16.7
19. 51 GBRO. PRYCE GBRD. FURNISS Drive DMACK Trophy Team WRC 2 RC2 2:40:35.2 +1:44.6 +13:01.3
20. 46 NORO. VEIBY NORS. SKJÆRMOEN Printsport WRC 2 RC2 2:43:05.1 +2:29.9 +15:31.2
21. 34 PERN. FUCHS ARGF. MUSSANO Nicolas Fuchs WRC 2 RC2 2:45:24.2 +2:19.1 +17:50.3
22. 45 POLM. SZCZEPANIAK POLH. PTASZEK The Ptock WRC 2 RC2 2:46:48.0 +1:23.8 +19:14.1
23. 43 HUNF. TURÁN HUNG. ZSIROS Turán Motorsport Egyesület WRC 2 RC2 2:48:47.9 +1:59.9 +21:14.0
24. 48 QATK. SUWAIDI QATM. CLARKE Culture & Sport Qatar Rally Team WRC 2 RC2 2:50:53.9 +2:06.0 +23:20.0
25. 41 ESPJ. SUAREZ MIRANDA ESPC. CARERRA ESTEVEZ Peugeot Rally Academy   RC2 2:55:57.3 +5:03.4 +28:23.4
26. 53 GBRR. YATES GBRT. WOODBURN M-Sport World Rally Team WRC 2 RC2 2:59:35.4 +3:38.1 +32:01.5
27. 47 FRAA. FOULON FRAG. DELARCHE Alain Foulon WRC 2 RC2 3:08:04.7 +8:29.3 +40:30.8
28. 30 SAUY. AL RAJHI GBRM. ORR Yazeed Racing T RC1 3:11:00.9 +2:56.2 +43:27.0
29. 44 POLJ. KOLTUN POLI. PLESKOT C-Rally WRC 2 RC2 3:20:26.8 +9:25.9 +52:52.9

 

condivisioni
commenti
Galles, PS10-11: Ogier controlla Tänak, Neuville vince ancora
Articolo precedente

Galles, PS10-11: Ogier controlla Tänak, Neuville vince ancora

Prossimo Articolo

Galles, PS14-15: Tänak vola poi perde terreno, Latvala in rimonta

Galles, PS14-15: Tänak vola poi perde terreno, Latvala in rimonta
Carica commenti
Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri Prime

Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri

Prosegue la nostra review PRIME delle gare più belle del 2021. Questa volta è il turno del Rally dell'Acropoli di WRC, con Rovanpera che coglie il secondo successo in carriera dopo il Rally d'Estonia, ma è il primo in cui domina in lungo e in largo. Non c'è mai stata storia e il futuro sembra suo.

WRC
27 dic 2021
Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato Prime

Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato

Il Rallye Monte-Carlo, ovvero l'evento più conosciuto al mondo per quanto riguarda il WRC, ha regalato nel 2021 un'edizione in cui abbiamo potuto assistere all'one man show di Sébastien Ogier, diventato il pilota più vincente della storia nel Principato grazie a una prova di forza senza precedenti.

WRC
23 dic 2021
I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC Prime

I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC

Sébastien Loeb correrà part time nel WRC con M-Sport, al volante della Ford Puma Rally1 ibrida. Analizziamo pro e contro di questa scelta che riporta il 9 volte iridato nel Mondiale Rally all'età di 47 anni.

WRC
21 dic 2021
Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra Prime

Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra

Quando punti i tuoi fondi al 2022 e quando punti sull'inesperienza, ottieni il 2021 di M-Sport. Andiamo ad analizzare il campionato del team britannico in questo video di Motorsport.com, con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
14 dic 2021
WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo Prime

WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo

Andrea Adamo ha lasciato la guida di Hyundai Motorsport WRC dopo 36 mesi e 2 titoli iridati, i primi della storia per la casa coreana nel Mondiale Rally. Ecco qual è l'eredità del manager italiano e quali sono i punti da cui Hyundai dovrà ripartire.

WRC
8 dic 2021
Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti Prime

Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti

In questo 2021 fatto di rimpianti per Hyundai, gran parte della colpa è dell'affidabilità. Con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, analizziamo la stagione del team sudcoreano nel nuovo video di Motorsport.com.

WRC
7 dic 2021
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021