Finlandia, Shakedown: Meeke ritorna ed è subito un fulmine

condivisioni
commenti
Finlandia, Shakedown: Meeke ritorna ed è subito un fulmine
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
27 lug 2017, 08:44

L'irlandese della Citroen stacca il miglior tempo nel giro di prova davanti alla Hyundai di Thierry Neuville e alla Toyota di Jari-Matti Latvala. Hanninen centra una balla di fieno e rovina la sua Yaris. Ogier ottavo.

Andreas Mikkelsen, Anders Jäger, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team
Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Ford Fiesta WRC, M-Sport
Dani Sordo, Marc Marti, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Teemu Suninen, Mikko Markkula, Ford Fiesta WRC, M-Sport
Juho Hänninen, Kaj Lindström, Toyota Yaris WRC, Toyota Racing
Mads Ostberg, Ola Floene, Ford Fiesta WRC

Se il buongiorno si vede dal mattino, Kris Meeke sembra tornato in grande forma e molto motivato dopo aver saltato il Rally di Polonia per una scelta della Citroen in seguito a una sequenza di errori senza soluzione di continuità dell'irlandese nelle prime gare del Mondiale attualmente in corso.

Questa mattina il pilota vincitore del Rally del Messico ha stampato il miglior tempo assoluto nello Shakedown del NESTE Rally Finland svolto a Ruuhimaki, su un percorso lungo 4,62 chilometri, in 2'14"3, al quarto dei 5 passaggi effettuati.

Un bel rientro per Meeke, un'ottima conferma invece per Hyundai, che ha piazzato in seconda posizione Thierry Neuville. Il belga, che ora è distante appena 11 punti dalla leadership del Mondiale, è stato più lento per appena 1 decimo di secondo rispetto a Meeke, mentre ha staccato di 5 decimi la prima delle Toyota in classifica, quella di Jari-Matti Latvala.

Ci si attende molto dalle Yaris in questo weekend e i primi riscontri cronometrici sembrano avanzare la candidatura delle vetture giapponesi per un posto sul podio. Sorprende Dani Sordo, quarto e sempre veloce nei suoi 4 passaggi effettuati nel corso della mattinata.

Citroen può essere molto soddisfatta anche per l'ottimo tempo staccato da Craig Breen. Il pilota irlandese tenterà di ripetere il grande podio della passata stagione e le premesse sembrano poterlo inserire nella lotta per le prime cinque posizioni.

Hayden Paddon, reduce da un bel secondo posto in Polonia, è stato autore del sesto tempo con l'ultima delle Hyundai i20 Coupé ufficiali davanti alla prima Ford Fiesta Plus, quella privata di Mads Ostberg. La prima tra le tre ufficiali schierate da M-Sport è quella di Sébastien Ogier, situata in ottava posizione.

Esapekka Lappi debutta nel Rally di casa con il decimo tempo davanti a Ott Tanak, mentre Teemu Suninen è 11esimo a pochi centesimi dall'estone. Da segnalare non tanto il 13esimo tempo di Juho Hanninen, quanto un errore compiuto in uno del suo unico passaggio effettuato che lo ha portato a centrare in pieno una balla di paglia posta in mezzo al percorso per rallentarlo e creare una chicane. La sua Yaris è stata danneggiata all'anteriore nella carrozzeria. Non è ancora chiaro se vi siano stati danni a qualche componente del motore.

Per quanto riguarda i piloti italiani, Fabio Andolfi (Hyundai i20 New Generation R5) e Umberto Scandola (Skoda Fabia R5) sono stati autori di un tempo molto simile, che li ha portati rispettivamente al 22esimo e al 23esimo posto della graduatoria generale.

Prossimo articolo WRC

Su questo articolo

Serie WRC
Evento Rally di Finlandia
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Ultime notizie