Finlandia, PS20: Suninen passa Hanninen ed è secondo

condivisioni
commenti
Finlandia, PS20: Suninen passa Hanninen ed è secondo
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
29 lug 2017, 15:26

Il 23enne del team M-Sport approfitta di un problema sulla Toyota numero 11 di Hanninen e si prende la seconda posizione. Evans è sempre in agguato per le posizioni sul podio.

Esapekka Lappi, Janne Ferm, Toyota Yaris WRC, Toyota Racing
Craig Breen, Scott Martin, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team
Craig Breen, Scott Martin, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team
Hiroki Arai, Glenn MacNeall, Ford Fiesta R5
Ott Tänak, Martin Järveoja, Ford Fiesta WRC, M-Sport
Kris Meeke, Citroën World Rally Team
Mads Ostberg, Ola Floene, Ford Fiesta WRC

E' Teemu Suninen il primo pilota in grado di interrompere l'egemonia Toyota nella giornata odierna. Sino alla Prova Speciale 20, la Pijlajakoski 2 di 14,85m chilometri, le speciali di oggi erano state vinte tutte da Latvala e Lappi. Il 23nne del team M-Sport ha portato a casa la penultima speciale della giornata e, grazie a questo risultato, è riuscito a superare Juho Hanninen.

Ora Suninen ha 1" di vantaggio sull'esperto pilota della Toyota, il quale è però stato frenato da un problema alla barra anti-rollio anteriore sulla sua Yaris. Per questo motivo ha perso secondi preziosi e anche il secondo posto in classifica.

Tempo alto rispetto a quelli segnati sino a ora per Esapekka Lappi, ma è comprensibile. Ora il finlandese si è messo a gestire il grande vantaggio che ha nei confronti di Suninen e Hanninen per non buttare via l'opportunità di vincere la sua prima gara della carriera nel WRC alla terza uscita tra i "grandi". Per lui sarebbe un risultato eccezionale così come per Toyota e per il Mondiale stesso.

Elfyn Evans è tornato a spingere forte recuperando qualche secondo dalla coppia di piloti che lo precede, ma sarà difficile per lui insediarsi nelle posizioni da podio già in questa seconda tappa perché alla fine della giornata di gara manca appena una prova speciale. Il pilota della DMACK dovrà dunque rinviare i suoi piani a domani.

Thierry Neuville potrebbe aver deciso di gestire il suo vantaggio (enorme) nei confronti di Kris Meeke e accontentarsi del sesto posto assoluto per puntare tutto alla Power Stage di domani, quando dovrà vedersela presumibilmente con le Toyota, con Suninen e con Sébastien Ogier.

Prossimo articolo WRC

Su questo articolo

Serie WRC
Evento Rally di Finlandia
Sotto-evento Tappa 2
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Prova speciale