Fabio Andolfi debutta nel WRC2 in Corsica assieme alla Hyundai i20 R5

Fabio Andolfi farà il suo debutto nel Mondiale Rally al Tour de Corse, correndo nella categoria WRC2 al volante della nuova Hyundai i20 R5 gommata Pirelli. Anche per la vettura di Alzenau si tratterà del debutto assoluto nel Mondiale.

Il pilota italiano Fabio Andolfi, il giovane talento che si è messo in evidenza nel Campionato del Mondo Rally con una Peugeot 208 R2 gommata Pirelli – con cui ha anche ottenuto la vittoria di categoria al Rally d’Italia Sardegna – avrà la meritata prima opportunità di misurarsi con una vettura di categoria superiore in occasione del Tour de Corse, in programma dal 29 Settembre al 2 Ottobre prossimi. Per l’occasione Andolfi disporrà di una Hyundai i20 R5, che sarà a sua volta al debutto agonistico.

Selezionato da ACI e Pirelli per far parte del team ACI Team Italia, la squadra creata per consentire ai migliori giovani talenti italiani di mettersi in luce a livello internazionale, il ventitreenne pilota ligure ha dimostrato sul campo di meritare questa occasione, che si inserisce nella ben nota filosofia Pirelli di sostenere i giovani rallysti: una filosofia che ha permesso ad alcuni degli attuali protagonisti di vertice di affermarsi attraverso iniziative come i programmi Pirelli Star Driver e WRC Academy.

In questa stagione Andolfi si è dimostrato pronto per affrontare il prossimo salto: salire su una 4 ruote motrici della categoria R5, quelle che danno vita alla WRC2 e che sono l’anticamera alle World Rally Car che si disputano il titolo iridato assoluto. Come sempre Andolfi disporrà di pneumatici Pirelli, per l’occasione i famosi P Zero da asfalto: stesso nome e stessa tecnologia di quelli per la Formula 1.

“Quando mi hanno di questa opportunità, sono rimasto letteralmente senza parole,” ha detto Andolfi, che correrà con al fianco Manuel Fenoli. “Per me è la realizzazione di un sogno. Spero sia solo la prima di tante altre occasioni : l’inizio di un nuovo capitolo della mia carriera. So che per questa straordinaria possibilità ho tanti da ringraziare: ACI Sport, Pirelli, Hyundai, e tutti quelli che hanno avuto fiducia in me, compreso Claudio Bortoletto e la squadra Romeo Ferraris con cui ho corso sinora. So di non avere l’esperienza di altri piloti, ma cercherò di ottenere il massimo da questa gara.”

L’ambizione di Fabio Andolfi è quella di diventare il primo italiano a far stabilmente parte di un team ufficiale nel Campionato del Mondo dai tempi di Gigi Galli: un altro pilota salito ai vertici con Pirelli, che con i suoi pneumatici ha avuto un ruolo fondamentale nella crescita professionale dei giovani piloti . Attualmente Andolfi occupa il quarto posto nella classifica del WRC3: un risultato eccellente considerando che ha corso con una vettura di cilindrata e potenza inferiore rispetto ai piloti che lo precedono ed a molti di quelli che sono alle sue spalle.

“Sicuramente senza Pirelli ora non sarei in questa posizione,” ha aggiunto Andolfi. “Non solo per la qualità e le prestazioni dei suoi pneumatici, ma anche per la struttura di supporto che ci garantisce e che è stata importantissima per la mia crescita come pilota.”

Paul Hembery, Motorsport Director di Pirelli, seguirà da vicino il debutto in R5 di Andolfi in Corsica, gara che il giovane ligure ha già disputato due anni fa quando era valevole per il Campionato Europeo Rally .

“Fabio merita veramente questa opportunità”, ha detto Hembery. “Conosce bene la nostra gamma di prodotti, che ha utilizzando con ottimi risultati, ed ora lo vedremo alla prova con le più recenti P Zero RK su una vettura R5. La Hyundai i20 è una macchina nuova e molto interessante, mentre la gara in Corsica è leggendaria. Siamo molto contenti di vedere emergere un pilota giovane anche grazie al supporto di Pirelli. Fabio ha un grande futuro, e insieme con la federazione italiana, siamo felici di far parte di questo suo futuro”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally di Francia
Piloti Fabio Andolfi
Articolo di tipo Ultime notizie