DMACK ha presentato la gamma di pneumatici per il WRC 2018

La Casa britannica non avrà il proprio team nel 2018, ma fornirà gomme a tutte le categorie del WRC. Nel corso del campionato farà l'esordio la nuova mescola da bagnato estremo.

DMACK ha presentato la gamma di pneumatici per il WRC 2018

DMACK, una delle tre Case costruttrici che forniranno ai team di WRC gli pneumatici per la prossima stagione rally, ha presentato la propria gamma di coperture per il 2018. Ricordiamo che, a differenza delle ultime 5 stagioni, l'azienda britannica non schiererà una vettura dedicata allo sviluppo dei propri prodotti da corsa, ma continuerà a essere presente in maniera evidente nel Mondiale Rally.

La gamma di pneumatici per la prossima stagione è composta da 6 tipologie differenti di soluzioni: 2 destinate agli sterrati, 2 per l'asfalto e altrettanti per ghiaccio e neve.

Le DMG+22 saranno a disposizione dei team di WRC2, mentre per le WRC Plus ci saranno le DMG+2 soft e medium. Queste hanno il medesimo disegno e mescole di quelle usate al Rally d'Argentina del 2017.

Nessuna novità per quanto riguarda le gomme per l'asfalto. Queste avranno tre compound: hard, Soft ed extra soft, tutte dotate delle ultime evoluzioni introdotte nel 2017. L'anno prossimo, invece, DMACK farà esordire una nuova gomma da bagnato, chiamata WXS, che dovrebbe migliorare il grip anche in condizioni di pioggia estrema.

DMACK ha pensato anche di preparare due gomme specifiche per altrettanti eventi che richiedono mescole particolari. Stiamo parlando del Rally di Monte-Carlo - previsto dal 25 al 28 gennaio - e dell'appuntamento successivo, il Rally di Svezia.

Per Monte-Carlo sono state preparate le DMT-ICE2 in due soluzioni differenti: una chiodata, l'altra no. Queste gomme hanno già esordito pochi giorni fa in gara al Rallye Hivernal de Devoluy e hanno ottenuto subito la prima vittoria.

Per la Svezia, invece, ecco le DMG-ICE2. Queste dovrebbero permettere una migliore trazione sulla neve anche grazie alla chiudatura sul battistrada.

Dopo la presentazione delle gomme, sarà interessante scoprire se ci saranno team o piloti privati che decideranno di usare la nuova gamma DMACK preferendola a quella messa a disposizione da Michelin.

condivisioni
commenti
Andreucci promuove la Citroen C3 R5: "Ha basi ottime, ma va sviluppata"
Articolo precedente

Andreucci promuove la Citroen C3 R5: "Ha basi ottime, ma va sviluppata"

Prossimo Articolo

Ufficiale: Loeb torna nel WRC nel 2018 e correrà tre gare con la Citroen!

Ufficiale: Loeb torna nel WRC nel 2018 e correrà tre gare con la Citroen!
Carica commenti
Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri Prime

Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri

Prosegue la nostra review PRIME delle gare più belle del 2021. Questa volta è il turno del Rally dell'Acropoli di WRC, con Rovanpera che coglie il secondo successo in carriera dopo il Rally d'Estonia, ma è il primo in cui domina in lungo e in largo. Non c'è mai stata storia e il futuro sembra suo.

WRC
27 dic 2021
Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato Prime

Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato

Il Rallye Monte-Carlo, ovvero l'evento più conosciuto al mondo per quanto riguarda il WRC, ha regalato nel 2021 un'edizione in cui abbiamo potuto assistere all'one man show di Sébastien Ogier, diventato il pilota più vincente della storia nel Principato grazie a una prova di forza senza precedenti.

WRC
23 dic 2021
I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC Prime

I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC

Sébastien Loeb correrà part time nel WRC con M-Sport, al volante della Ford Puma Rally1 ibrida. Analizziamo pro e contro di questa scelta che riporta il 9 volte iridato nel Mondiale Rally all'età di 47 anni.

WRC
21 dic 2021
Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra Prime

Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra

Quando punti i tuoi fondi al 2022 e quando punti sull'inesperienza, ottieni il 2021 di M-Sport. Andiamo ad analizzare il campionato del team britannico in questo video di Motorsport.com, con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
14 dic 2021
WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo Prime

WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo

Andrea Adamo ha lasciato la guida di Hyundai Motorsport WRC dopo 36 mesi e 2 titoli iridati, i primi della storia per la casa coreana nel Mondiale Rally. Ecco qual è l'eredità del manager italiano e quali sono i punti da cui Hyundai dovrà ripartire.

WRC
8 dic 2021
Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti Prime

Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti

In questo 2021 fatto di rimpianti per Hyundai, gran parte della colpa è dell'affidabilità. Con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, analizziamo la stagione del team sudcoreano nel nuovo video di Motorsport.com.

WRC
7 dic 2021
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021