Corsica, PS5: squillo di Meeke e Mikkelsen sale in terza posizione

Strepitoso tempo di Kris Meeke nella PS5, stage che apre la seconda tappa del Tour de Corse 2016. Mikkelsen vola e passa Latvala nella classifica generale: ora è terzo. Neuville resiste al secondo posto, mentre Ogier amministra.

Questa mattina è scattata la seconda tappa del Tour de Corse con la Prova Speciale 5, la Valle di Rostino 1 di 53,72 chilometri, ovvero la speciale più lunga della giornata ma anche dell'intero percorso. La stage che ha aperto la mattinata ha immediatamente portato cambiamenti significativi in vetta alla classifica.

Andreas Mikkelsen ha colto il secondo posto nella speciale e ha così scalato la classifica. Ora si trova in terza posizione dopo essersi messo alle spalle il compagno di squadra Jari-Matti Latvala nella classifica generale.

Strepitoso il tempo di Kris Meeke, con cui ha vinto la speciale ponendo inoltre fine alla sequenza di 4 scratch consecutivi del leader della classifica mondiale, Sébastien Ogier. L'irlandese della Citroen ha staccato Mikkelsen di ben 17", un risultato eccezionale, che però serve a poco perché nella graduatoria generale è molto staccato dai primi a causa di una foratura nella PS3 di ieri pomeriggio. Questo è davvero un peccato, perché senza quell'inconveniente il pilota della Citroen sarebbe in lizza per la vittoria con Ogier.

In vetta rimane proprio Sébastien Ogier, bravo a riprendersi dopo una prima parte di speciale piuttosto sottotono che avrebbe permesso agli avversari di riaprire la lotta alla vittoria se avesse continuato con quel ritmo. Il pilota di Gap, invece, è riuscito a reagire nella seconda e nella terza parte della prova e a contenere i divari dai principali rivali e continua a comandare la corsa.

Thierry Neuville continua a resistere e la seconda posizione nella classifica generale è ancora nelle sue mani. Il belga della Hyundai appare l'unico in grado di giocarsela con le tre Volkswagen Polo R WRC, perché Daniel Sordo non sta tenendo fede alle aspettative della vigilia e Hayden Paddon non ha ancora il feeling necessario con l'asfalto per rappresentare un vero e proprio pericolo per i tre alfieri di Wolfsburg.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally di Francia
Articolo di tipo Prova speciale