Dal 2019 i piloti P1 che tornano in gara con il Rally2 apriranno le speciali

condivisioni
commenti
Dal 2019 i piloti P1 che tornano in gara con il Rally2 apriranno le speciali
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
07 giu 2018, 10:31

Il Consiglio Mondiale del Motorsport ha ratificato che I piloti che rientreranno in gara dovranno così aprire le prove prima dei colleghi della categoria P1. Quest'anno, invece, accade l'esatto contrario.

Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Toyota Yaris WRC, Toyota Racing
Mads Osberg, Torstein Eriksen, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team
Andreas Mikkelsen, Anders Jäger, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport

Il Consiglio Mondiale del Motorsport riunitosi oggi a Manila per il secondo meeting dell'anno non ha ratificato tante nuove decisioni in vista della prossima stagione, eppure l'unica ufficializzata giocherà certamente un ruolo importante a partire dalla prossima stagione.

I piloti ritirati che sceglieranno di rientrare in gara con la formula Rally2 non prenderanno più il via dopo i piloti della classe P1 (quelli che si contendono il titolo assoluto) come invece avviene quest'anno.

Dal 2019, infatti, scatteranno sempre prima dei piloti P1, aprendo loro la strada ed evitando di avere grossi vantaggi in termini cronometrici (soprattutto nelle Power Stage) come invece hanno quest'anno, specialmente nelle gare su sterrato.

La norma ratificata dal Consiglio Mondiale dice: "Ai fini di una maggiore equità, dal 2019 i piloti della classe P1 che rientrano in gara grazie alla regola del Rally2 prenderanno il via delle speciali prima degli altri concorrenti della medesima classe".

Prossimo Articolo
Sardegna, Shakedown: Latvala e Paddon sembrano pronti per la riscossa

Articolo precedente

Sardegna, Shakedown: Latvala e Paddon sembrano pronti per la riscossa

Prossimo Articolo

Budar conferma: "Citroen Racing resta sicuramente nel WRC almeno sino al 2020"

Budar conferma: "Citroen Racing resta sicuramente nel WRC almeno sino al 2020"
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Ultime notizie