Conclusa la 5 giorni di test in Sardegna per la Hyundai i20 R5

Il team Hyundai ha provato la scorsa settimana in Sardegna la nuova i20 R5 New Generation sia su asfalto, sia su sterrato. Tra poco debutterà il secondo telaio per accelerare lo sviluppo della vettura, in vista dell'omologazione estiva.

Conclusa la 5 giorni di test in Sardegna per la Hyundai i20 R5
Kevin Abbring, Seb Marshall, Hyundai i20 R5, Hyundai Motorsport
Kevin Abbring, Seb Marshall, Hyundai i20 R5, Hyundai Motorsport
Kevin Abbring, Seb Marshall, Hyundai i20 R5, Hyundai Motorsport
Kevin Abbring, Seb Marshall, Hyundai i20 R5, Hyundai Motorsport
Kevin Abbring, Seb Marshall, Hyundai i20 R5, Hyundai Motorsport
Kevin Abbring, Seb Marshall, Hyundai i20 R5, Hyundai Motorsport
Kevin Abbring, Seb Marshall, Hyundai i20 R5, Hyundai Motorsport
Kevin Abbring, Seb Marshall, Hyundai i20 R5, Hyundai Motorsport

La Hyundai i20 R5 New Generation prosegue l'avvicinamento verso la data dell'omologazione, prevista per questa estate, e il successivo debutto, che sarà pressoché immediato. Nel corso della settimana passata il team ufficiale di Alzenau ha svolto una cinque giorni di test sulla nuova versione della i20.

Il test è stato diviso in parti quasi uguali, ovvero: due giorni sono stati dedicati a prove sull'asfalto, mentre i restanti tre su sterrato. L'obiettivo principale era provare e tarare alcune componenti delle sospensioni sulla terra e la squadra che ha sede in Germania ha scelto di svolgere questi test in Sardegna, luogo in cui, poco meno di 12 mesi fa, proprio il team Hyundai WRC aveva colto un doppio podio entusiasmante. Al volante sempre il solito equipaggio delegato per lo sviluppo della R5, ovvero Kevin Abbring e Seb Marshall.

"Aver svolto prove per otto giorni in poco tempo è stato duro per tutti, ma abbiamo messo sotto pressione la vettura", ha dichiarato Andrea Adamo, responsabile dello sviluppo della Hyundai i20 R5. "Nei due giorni di prove su asfalto in Sardegna abbiamo proseguito con il lavoro iniziato settimane fa, mentre sullo sterrato abbiamo potuto sviluppare altre specifiche".

Pronto il secondo telaio

Nel frattempo ad Alzenau hanno preparato il secondo telaio della R5. Come detto, l'omologazione della R5 è prevista per l'estate e la squadra coreana vuole accelerare lo sviluppo, procedendo nei test con due vetture differenti. La seconda vettura sarà preparata prevalentemente per prove sull'asfalto.

"La i20 R5 New Generation dovrà essere equalmente competitiva sia sull'asfalto che sullo sterrato, dunque stiamo sviluppando due assetti differenti su una sola vettura", ha spiegato Adami. "Avere un secondo telaio a disposizione faciliterà il processo. Una vettura si concentrerà su prove sullo sterrato, mentre l'altra sull'asfalto".

I test della R5 New Generation proseguiranno proprio nell'ultima settimana di maggio, quando sarà impiegata sugli sterrati del Portogallo, per poi fare ritorno al Reparto Corse di Alzenau per ulteriori analisi e modifiche.

condivisioni
commenti
Al-Attiyah: "Tratto con Volkswagen per correre con una Polo WRC!"

Articolo precedente

Al-Attiyah: "Tratto con Volkswagen per correre con una Polo WRC!"

Prossimo Articolo

Saranno Paddon e Sordo i piloti titolari Hyundai nel Rally Italia Sardegna

Saranno Paddon e Sordo i piloti titolari Hyundai nel Rally Italia Sardegna
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC
Evento Hyundai i20 R5, test di aprile in Italia
Sotto-evento Test
Piloti Kevin Abbring
Team Hyundai Motorsport
Autore Giacomo Rauli
WRC, Hyundai: il futuro è Solberg a cominciare da... ora Prime

WRC, Hyundai: il futuro è Solberg a cominciare da... ora

Hyundai Motorsport andrà incontro nei prossimi anni al cambio generazionale di piloti, per questo punta forte su Oliver Solberg che ha già iniziato il suo percorso che lo dovrà portare a correre con le Rally1 a partire dal 2022.

WRC
30 apr 2021
WRC: con Fourmaux M-Sport ha trovato ciò che sta cercando? Prime

WRC: con Fourmaux M-Sport ha trovato ciò che sta cercando?

Adrien Fourmaux è diventato in Croazia il miglior esordiente degli ultimi 10 anni al volante di una WRC. M-Sport ha trovato un gioiello, quello che stava cercando per il futuro. Non è troppo grezzo e sembra pronto per fare altri passi avanti. Sarà vera gloria?

WRC
28 apr 2021
Pagelle WRC: In Croazia disastro Evans, grande esordio di Fourmaux Prime

Pagelle WRC: In Croazia disastro Evans, grande esordio di Fourmaux

Il WRC, in Croazia, ha affrontato la sua terza tappa nel mondiale 2021. Tanti i promossi e i bocciati, tante le sorprese e le delusioni. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, responsabile WRC per Motorsport.com.

WRC
26 apr 2021
WRC, Toyota: una nuova aerodinamica per avere più deportanza Prime

WRC, Toyota: una nuova aerodinamica per avere più deportanza

Toyota Gazoo Racing ha preparato una nuova aerodinamica anteriore per le Yaris WRC Plus 2021 che ha il preciso intento di aumentare il carico aerodinamico nella zona anteriore-centrale, ma anche di migliorare quella posteriore incanalando meglio flussi e vortici d'aria. Ecco come.

WRC
24 apr 2021
WRC: Rally di Croazia, molto più di un semplice rally su asfalto Prime

WRC: Rally di Croazia, molto più di un semplice rally su asfalto

Dal 23 al 25 aprile torna il WRC dopo oltre 2 mesi d'assenza e lo farà con il Rally Croazia. Scopriamo insidie e sfide del primo appuntamento su asfalto del Mondiale Rally 2021.

WRC
22 apr 2021
Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally Prime

Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally

Giunto nel 2021 alla 67esima edizione, il Rallye Sanremo fa oggi parte del calendario del Campionato Italiano Rally. Ma la sua storia, anche recente, racconta di un evento celebre ben oltre i confini del Bel Paese. Una gara che tutti i più grandi campioni di rally hanno sognato di vincere.

CIR
8 apr 2021
WRC: cosa comporta la permanenza di Hyundai, Toyota e M-Sport Prime

WRC: cosa comporta la permanenza di Hyundai, Toyota e M-Sport

Hyundai, Toyota e M-Sport Ford hanno firmato un contratto triennale con FIA e promotori WRC per rimanere nel Mondiale Rally. Ecco cosa comporta il contratto e la scelta fatta dai tre team a medio-lungo termine.

WRC
8 apr 2021
Elena, molto più di un copilota. Ecco cosa perde Loeb Prime

Elena, molto più di un copilota. Ecco cosa perde Loeb

Loeb, convinto da Prodrive, ha annunciato che non correrà più alla Dakar con lo storico navigatore Elena perché considerato il problema dopo la deludente edizione 2021. Analizziamo cosa perderà certamente il "Cannibale" senza avere accanto Elena dopo 23 anni di sodalizio.

WRC
17 mar 2021