Conclusa la 5 giorni di test in Sardegna per la Hyundai i20 R5

Il team Hyundai ha provato la scorsa settimana in Sardegna la nuova i20 R5 New Generation sia su asfalto, sia su sterrato. Tra poco debutterà il secondo telaio per accelerare lo sviluppo della vettura, in vista dell'omologazione estiva.

La Hyundai i20 R5 New Generation prosegue l'avvicinamento verso la data dell'omologazione, prevista per questa estate, e il successivo debutto, che sarà pressoché immediato. Nel corso della settimana passata il team ufficiale di Alzenau ha svolto una cinque giorni di test sulla nuova versione della i20.

Il test è stato diviso in parti quasi uguali, ovvero: due giorni sono stati dedicati a prove sull'asfalto, mentre i restanti tre su sterrato. L'obiettivo principale era provare e tarare alcune componenti delle sospensioni sulla terra e la squadra che ha sede in Germania ha scelto di svolgere questi test in Sardegna, luogo in cui, poco meno di 12 mesi fa, proprio il team Hyundai WRC aveva colto un doppio podio entusiasmante. Al volante sempre il solito equipaggio delegato per lo sviluppo della R5, ovvero Kevin Abbring e Seb Marshall.

"Aver svolto prove per otto giorni in poco tempo è stato duro per tutti, ma abbiamo messo sotto pressione la vettura", ha dichiarato Andrea Adamo, responsabile dello sviluppo della Hyundai i20 R5. "Nei due giorni di prove su asfalto in Sardegna abbiamo proseguito con il lavoro iniziato settimane fa, mentre sullo sterrato abbiamo potuto sviluppare altre specifiche".

Pronto il secondo telaio

Nel frattempo ad Alzenau hanno preparato il secondo telaio della R5. Come detto, l'omologazione della R5 è prevista per l'estate e la squadra coreana vuole accelerare lo sviluppo, procedendo nei test con due vetture differenti. La seconda vettura sarà preparata prevalentemente per prove sull'asfalto.

"La i20 R5 New Generation dovrà essere equalmente competitiva sia sull'asfalto che sullo sterrato, dunque stiamo sviluppando due assetti differenti su una sola vettura", ha spiegato Adami. "Avere un secondo telaio a disposizione faciliterà il processo. Una vettura si concentrerà su prove sullo sterrato, mentre l'altra sull'asfalto".

I test della R5 New Generation proseguiranno proprio nell'ultima settimana di maggio, quando sarà impiegata sugli sterrati del Portogallo, per poi fare ritorno al Reparto Corse di Alzenau per ulteriori analisi e modifiche.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Hyundai i20 R5, test di aprile in Italia
Sub-evento Test
Piloti Kevin Abbring
Team Hyundai Motorsport
Articolo di tipo Test