WRC
12 set
-
15 set
Evento concluso
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
1 giorno
14 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
22 giorni

Ora Citroen chiude le porte a Mikkelsen per il 2018, ma lui vuole Hyundai

condivisioni
commenti
Ora Citroen chiude le porte a Mikkelsen per il 2018, ma lui vuole Hyundai
Di:
6 set 2017, 07:40

Matton ha fatto capire di aver scaricato Mikkelsen in ottica 2018, ma il norvegese è stato più attirato dalla proposta Hyundai per questo finale di stagione e spera di diventare titolare.

Andreas Mikkelsen, Citroën World Rally Team
Andreas Mikkelsen, Anders Jäger, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team
Yves Matton, head of Citroën World Rally Team
Podio: al secondo posto Andreas Mikkelsen, Anders Jäger, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team
Andreas Mikkelsen, Anders Jäger, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team
Andreas Mikkelsen, Anders Jäger, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team
Andreas Mikkelsen, Anders Jäger, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team
Andreas Mikkelsen, Citroën World Rally Team
Yves Matton, Citroën Motorsport Director
Sébastien Ogier, M-Sport
Podio: Sébastien Ogier, M-Sport
Podio: al terzo posto Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Ford Fiesta WRC, M-Sport
Hayden Paddon, Sebastian Marshall, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Hayden Paddon, Sebastian Marshall, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Hayden Paddon, Sebastian Marshall, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport

Da poche ore Andreas Mikkelsen e Hyundai Motorsport hanno unito le loro strade, almeno sino al termine del Mondiale Rally 2017. Il pilota norvegese debutterà ufficialmente in gara al volante di una i20 Coupé WRC al RallyRACC Catalunya il 5 ottobre, dunque tra un mese, al posto di Hayden Paddon, poi sarà al via anche del Rally di Gran Bretagna in Galles e del Rally d'Australia, gara di chiusura del Mondiale.

L'accordo siglato con il team di Alzenau permetterà a Mikkelsen di correre con la i20 sino alla fine dell'anno, ma ricordiamo che per questa e la prossima stagione Hyundai ha ancora sotto contratto tutti e tre i suoi piloti titolari: Thierry Neuville, Hayden Paddon e Daniel Sordo.

Citroen non lo vuole più

Nel corso di questa stagione Mikkelsen ha corso in WRC2 con Skoda Motorsport - vincendo tutte le gare a cui ha partecipato al volante della Fabia R5 ufficiale - e poi ha debuttato con Citroen Racing al volante della C3 Plus, prendendo parte a quattro rally iridati. Nell'ultimo di questi, il Rally di Germania, ha anche regalato un grande podio alla Casa francese, sino al suo arrivo in grossa difficoltà a causa della scelta errata dei piloti per la stagione corrente.

I risultati ottenuti al volante della vettura francese avevano convinto Citroen a inserirlo tra i piloti da ingaggiare per il Mondiale 2018, ma questa scelta ha cambiato le carte in tavola. Da possibile colpo di mercato a pilota non indispensabile per il rilancio del team dopo una stagione disgraziata.

Ecco infatti le parole del team principal di Citroen Racing, Yves Matton, pubblicate sul proprio profilo Twitter: "Congratulazioni ad Andreas Mikkelsen per la sua nuova avventura. Lui era una delle opzioni di Citroen per il 2018, ma abbiamo dovuto darci delle priorità".

Dunque porte chiuse realmente chiuse per Mikkelsen. Poi, nel comunicato, ecco altre parole di Matton che sembrano volgere verso un contratto anche per il 2018 tra Hyundai e il suo ex pilota. "Vorrei congratularmi con Andreas Mikkelsen e Anders Jaeger per essersi assicurati un sedile per l'anno prossimo".

"E' stato davvero bello poter lavorare con loro ed è fantastico per il WRC che loro siano tornati a correre nel Mondiale a tempo pieno. Andreas era una delle opzioni di Citroen Racing per il 2018, ma quando è arrivato il momento di decidere per la prossima stagione, abbiamo deciso di farne a meno e non prendere la stessa strada".

Citroen punta tutto su Ogier

Le dichiarazioni ufficiali di Matton sembrano voler far intendere che sia stato il team francese a scaricare Mikkelsen chiudendogli di fatto le porte del team francese per la prossima stagione.

Queste parole lasciano intendere che Matton abbia in mente la line up 2018. Craig Breen sembra essere confermato dopo l'ottima stagione fatta sino a ora. Forse l'irlandese cederà il suo volante per qualche gara a Stéphane Lefebvre, incaricato però di portare avanti lo sviluppo della C3 R5. Kris Meeke avrà dunque l'ultima possibilità con Citroen, mentre il budget messo a disposizione da PSA dovrebbe essere riversato per convincere Ogier a tornare nel team che lo ha lanciato nel WRC.

Riguardo questo argomento se ne saprà di più a fine mese, quando Wilson avrà capito se potrà contare o meno sul supporto di Ford e, dunque, se riuscirà a tenere Ogier o dovrà ripiegare su giovani talenti a cui affidare le Fiesta Plus.

Mikkelsen: Hyundai l'opportunità 2018

Se Matton ha fatto intendere una cosa, Mikkelsen ha parlato invece di Hyundai come una grande opportunità per il finale della stagione. Probabilmente Citroen non avrebbe avuto posto per farlo correre in tutte e tre le restanti gare del Mondiale, mentre Hyundai ha deciso di aiutare Neuville e provare a vincere i titoli 2017 grazie a un pilota pronto e veloce su tutte le superfici come Andreas.

L'intento del norvegese è chiaro: far bene con la i20 e convincere Nandan a fargli firmare un contratto da titolare per la prossima stagione. Le sue dichiarazioni dopo l'accordo per le ultime tre gare con il team di Alzenau sono state molto chiare: "Io e Anders siamo pronti e speriamo di poter iniziare una collaborazione che speriamo possa essere a lungo termine".

Prossimo Articolo
Citroen ha scelto: in Catalogna correranno Meeke, Lefebvre e Al-Qassimi

Articolo precedente

Citroen ha scelto: in Catalogna correranno Meeke, Lefebvre e Al-Qassimi

Prossimo Articolo

Citroen, Matton esce allo scoperto: "Tratto Ogier. E' la nostra priorità"

Citroen, Matton esce allo scoperto: "Tratto Ogier. E' la nostra priorità"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC
Piloti Andreas Mikkelsen
Team Hyundai Motorsport
Autore Giacomo Rauli