Citroen: Loeb ha iniziato i test su sterrato con la C3 nei pressi di Barcellona

condivisioni
commenti
Citroen: Loeb ha iniziato i test su sterrato con la C3 nei pressi di Barcellona
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
20 set 2017, 10:43

Sébastien ha svolto la prima uscita questa mattina sotto un bel sole. Citroen Racing sta svolgendo il test con l'alsaziano a pochi chilometri da Lloret de Mar.

Come vi avevamo anticipato nella giornata di ieri, Sébastien Loeb ha iniziato questa mattina il primo test in assoluto su sterrato al volante della Citroen C3 WRC Plus.

Il 9 volte campione WRC ha iniziato il suo programma questa mattina verso le ore 9:00 su un percorso sterrato nei pressi di Barcellona, per la precisione a pochi chilometri da uno dei luoghi maggiormente in voga tra le mete marittime catalane: Lloret de Mar.

Sotto un bel sole Loeb ha iniziato a svolgere qualche run per prendere confidenza con gomme e vettura, anche se, lo ricordiamo, Séb ha già provato la vettura francese nei test svolti su asfalto il weekend precedente allo svolgimento del Rally di Germania, l'ultima gara del WRC prima della lunga sosta.

L'obiettivo di Citroen Racing è avere riscontri riguardo l'assetto della vettura ed, eventualmente, avere indicazioni su dove intervenire per indirizzare lo sviluppo per la prossima stagione.

In realtà, questo test potrà dire ben di più. Loeb, infatti, sta pensando di tornare a correre temporaneamente nel Mondiale Rally, svolgendo nel 2018 4 o 5 gare da pilota titolare Citroen. Questo test gli servirà per valutare se potrà essere ancora competitivo o meno.

Sono attesi i dovuti riscontri a tal riguardo nella tarda serata di oggi, quando Sébastien scenderà dalla C3 per parlare con gli ingegneri del team.

Prossimo articolo WRC
Fotogallery: l'esordio di Loeb con la Citroen C3 WRC su sterrato

Previous article

Fotogallery: l'esordio di Loeb con la Citroen C3 WRC su sterrato

Next article

Hyundai: Mikkelsen ha testato la i20 R5 per portare avanti lo sviluppo

Hyundai: Mikkelsen ha testato la i20 R5 per portare avanti lo sviluppo