Citroen: in Germania con alte aspettative dopo le indicazioni di Loeb

La C3 è stata oggetto di un massiccio programma di sviluppo svolto la scorsa settimana. 6 giorni di prove con il 9 volte iridato, coadiuvato da Kris Meeke, Craig Breen e Andreas Mikkelsen.

Citroen: in Germania con alte aspettative dopo le indicazioni di Loeb
Sébastien Loeb, Citroën
Sébastien Loeb, Daniel Elena, Citroën C3 WRC
Yves Matton, Citroën Motorsport Director
Sébastien Loeb, Daniel Elena, Citroën C3 WRC
Sébastien Loeb, Daniel Elena, Citroën C3 WRC
Sébastien Loeb, Daniel Elena, Citroën C3 WRC
Sébastien Loeb, Daniel Elena, Citroën C3 WRC
Sébastien Loeb, Daniel Elena, Citroën C3 WRC
Sébastien Loeb, Daniel Elena, Citroën C3 WRC

L'asfalto del Rally di Germania come uno degli ultimi appigli per risollevare una stagione pressoché disastrosa? Citroen non la pensa così. I vertici del team francese hanno preparato la gara tedesca con tutte le forze a loro disposizione.

Kris Meeke, Craig Breen e Andreas Mikkelsen hanno speso ore e ore al volante della C3 WRC Plus per raccogliere dati, dare informazioni sullo sviluppo, correggere errori, preparare assetti. Ma soprattutto è stato richiamato sua maestà Sébastien Loeb assieme a Daniel Elena. L'equipaggio che ha segnato il più lungo regno - una dittatura sportiva - della storia del WRC.

Il motivo è semplice. A prima vista il test avrebbe dovuto essere solo un premio alla curiosità del "Cannibale" riguardo le vetture di ultima generazione. Poi è diventato molto di più. Un'autentica opportunità per Citroen Racing di trovare la strada corretta in vista del finale di stagione e un ottimo viatico per preparare il 2018, quella che dovrà essere la stagione del riscatto.

I dati raccolti dai 4 piloti sono stati messi a confronto al termine di un maxi-test svolto su asfalto bagnato e asciutto nell'arco di 6 giorni. Yves Matton, direttore di Citroen Racing, lo ha definito "il test più massiccio mai fatto dal team nell'arco della sua storia". Una mossa doverosa, su una vettura che nel corso delle ultime prove aveva perso la propria identità passando da difficile, indomabile ma velocissima a una versione più docile ma incapace di pungere come avrebbe dovuto.

"Abbiamo svolto test su tutte le superfici possibili nei sei giorni di test. Tutti i piloti impiegati sono stati soddisfatti del risultato", ha dichiarato Matton. "Loeb ed Elena hanno svolto una giornata supplementare di prove per provare sull'asciutto, ma hanno dato informazioni preziose anche sotto il diluvio".

"Al termine del test abbiamo comparato tutte le informazioni tecniche dei 4 piloti. Ogni cosa sembra proseguire nel migliore dei modi, con dati incoraggianti come quelli raccolti al Tour de Corse, dove ci siamo mostrati velocissimi. La C3 è competitiva su asfalto".

Per Matton difficile fare previsioni, date anche le numerose volte che Meeke è rimasto a piedi non per errori suoi, ma per qualche piccolo ma decisivo guasto sulla vettura. Proprio come accadde al Tour de Corse. "Non faccio previsioni, anche considerando il meteo che influenzerà l'andamento della gara".

condivisioni
commenti
Toyota: le Yaris avranno novità aerodinamiche per il Rally di Germania

Articolo precedente

Toyota: le Yaris avranno novità aerodinamiche per il Rally di Germania

Prossimo Articolo

Lappi elogia la Yaris: "E' più facile da guidare su asfalto che su sterrato!"

Lappi elogia la Yaris: "E' più facile da guidare su asfalto che su sterrato!"
Carica commenti
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
24 lug 2021
WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile Prime

WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile

Al Rally Estonia Kalle Rovanpera è diventato il pilota più giovane ad aver vinto un rally Mondiale, togliendo il record al suo attuale team principal Jari-Matti Latvala. Ora, per il finnico, arriva la parte difficile: confermarsi e migliorare ancora.

WRC
21 lug 2021
Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi Prime

Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi

Il Rally Estonia ha regalato tanti promossi, tanti bocciati e...tante sorprese. Le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
20 lug 2021
WRC: come e perché M-Sport ha scelto la Puma come Rally1 Prime

WRC: come e perché M-Sport ha scelto la Puma come Rally1

Analizziamo la nuova arma del team M-Sport Ford per il WRC 2022, la Puma Rally1 ibrida. Differenze e peculiarità con la Fiesta WRC Plus, ma anche novità dettate dal regolamento e dalla necessità di ritrovare il carico aerodinamico perso.

WRC
11 lug 2021
Moya: "Dovevo essere medico, sono diventato Campione WRC" Prime

Moya: "Dovevo essere medico, sono diventato Campione WRC"

Luis Moya, una vita ricca di svolte, imprevisti e incredibili avventure. In questa intervista di Giacomo Rauli, responsabile di sezione per Motorsport.com, andiamo a scoprire la storia e i retroscena dell'ex copilota e bicampione del Mondo WRC.

WRC
6 lug 2021
McRae: il ricordo dell'ultimo, grande, successo al Safari Prime

McRae: il ricordo dell'ultimo, grande, successo al Safari

Quest'anno il Safari è tornato nel calendario del WRC dopo una attesa lunga 19 e per celebrare questo ritorno ricordiamo l'ultima, straordinaria, vittoria in carriera firmata Colin McRae.

WRC
1 lug 2021
Pagelle WRC: Nov...ille, ma vince Ogier Prime

Pagelle WRC: Nov...ille, ma vince Ogier

Il Rally Safari ha regalato emozioni, in positivo, e in negativo. Dai problemi Hyundai, al vincitore Ogier, fino a chiudere in bellezza con un meraviglioso esempio di vita. Ecco le pagelle commentate e stilate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
29 giu 2021
Adamo: "Hyundai, ecco il presente e il futuro nel motorsport" Prime

Adamo: "Hyundai, ecco il presente e il futuro nel motorsport"

Abbiamo intervistato in esclusiva il Team Principal di Hyundai Motorsport, Andrea Adamo, in occasione della gara inaugurale a Vallelunga del campionato PURE ETCR dedicato alle vetture da turismo elettriche, in cui la casa coreana è impegnata con la Veloster N. In questa chiaccherata, emerge l'impegno di Hyundai nel futuro, dove vengono dissipate le nubi sulle voci che la vedono a Le Mans e nell'Endurance

WRC
23 giu 2021