Catalogna, Shakedown: Ogier davanti a Latvala. Neuville capotta!

condivisioni
commenti
Catalogna, Shakedown: Ogier davanti a Latvala. Neuville capotta!
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
25 ott 2018, 10:08

Bene Suninen, terzo con la seconda Fiesta M-Sport davanti alla Citroen C3 di Sébastien Loeb. In WRC2 subito velocissime le Volkswagen Polo GTI R5 di Solberg e Camilli!

Il penultimo appuntamento del WRC 2018 scatterà ufficialmente questa sera con la prima prova speciale del RallyRACC Catalunya, ultima gara europea prima dell'evento di chiusura in Australia. Questa mattina, però, si è tenuto lo Shakedown sul un tracciato di 2 chilometri su fondo sterrato in cui non sono certo mancati i colpi di scena.

Primo tra tutti il capottamento del leader del Mondiale, Thierry Neuville, avvenuto al secondo passaggio (e ultimo, dato che la i20 del belga è stata riportata al Parco Assistenza per essere riparata). La vettura del belga si è appoggiata sulle ruote di sinistra dopo una curva destrorsa stretta e si è capottata a velocità molto ridotta.

Per Neuville non certo un buono inizio di fine settimana, ma per lui c'è un precedente che può farlo sorridere: nel 2014 accadde la stessa cosa al Rally di Germania, gara che poi vinse.

Leggi anche:

Il miglior tempo della mattinata lo ha ottenuto Sébastien Ogier al volante della prima Ford Fiesta WRC del team M-Sport Ford nel suo terzo e ultimo passaggio, precedendo di 3 decimi la Toyota Yaris di Jari-Matti Latvala.

A confermare l'ottimo inizio delle Fiesta ecco al terzo posto Teemu Suninen, fresco di conferma con il team M-Sport per il 2019. Il finlandese ha preceduto la prima Citroen C3 WRC, quella del 9 volte campione del mondo Rally Sébastien Loeb.

Loeb ha rischiato di finire ruote all'aria come Neuville proprio nello stesso punto del percorso, ma è stato più fortunato perché la vettura non ha fatto perno sulla terra, ma è scivolata sino a tornare sulle 4 ruote.

Dietro il francese troviamo le altre due Toyota Yaris WRC, quelle di Esapekka Lappi, accreditato del quinto tempo, davanti a quella di Ott Tanak, che in questo fine settimana dovrà a tutti i costi vincere per cercare di avere ancora qualche chance di titolo dopo l'errore commesso in Galles due settimane or sono.

Craig Breen è settimo con la seconda Citroen C3 in gara, staccato di mezzo secondo da Loeb che lo precede in quarta posizione. La miglior Hyundai è quella di Daniel Sordo, mentre, come detto, Neuville ha compiuto appena un giro prima del rientro forzato al Parco Assistenza sul carro attrezzi.

Merita un'immediata menzione la prestazione delle debuttanti Volkswagen Polo GTI R5. Petter Solberg ed Eric Camilli hanno firmato rispettivamente il decimo e 11esimo crono, ma a impressionare sono i distacchi dalle altre R5, sintomo che potremmo trovarci davanti a una vettura davvero eccellente, che potrebbe ripetere nella categoria quanto fatto dalla sorella maggiore nel quadriennio d'oro con Ogier al volante.

RallyRACC Catalunya - Classifica dello Shakedown

  Posizione Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco
1 Ogier/Ingrassia Ford Fiesta WRC 1'34”9
2 Latvala/Anttila Toyota Yaris WRC +0"3
3 Suninen/Markkula Ford Fiesta WRC +0"8
4 Loeb/Elena Citroen C3 WRC +1"1
5 Lappi/Ferm Toyota Yaris WRC +1"2
6 Tanak/Jarveoja Toyota Yaris WRC +1"3
7 Breen/Martin Citroen C3 WRC +1"5
8 Sordo/Del Barrio Hyundai i20 Coupé WRC +1"6
9 Evans/Martin Ford Fiesta WRC +1"9
10 Solberg P./Gulbaek Engan Volkswagen Polo GTI R5 +2"3
Prossimo Articolo
Rally di Catalogna: inizia male il weekend di Neuville, che capotta nello Shakedown!

Articolo precedente

Rally di Catalogna: inizia male il weekend di Neuville, che capotta nello Shakedown!

Prossimo Articolo

Catalogna, PS1: Ogier sceglie le gomme giuste e mette alle spalle Neuville e Tanak

Catalogna, PS1: Ogier sceglie le gomme giuste e mette alle spalle Neuville e Tanak
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Evento Rally Catalunya
Sotto-evento Shakedown
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Ultime notizie