Barritt K.O: in Corsica Evans sarà navigato dall'ex copilota di Solberg

Phil Mills, campione del mondo rally 2003 con Petter Solberg, è stato scelto per prendere il posto dell'infortunato Daniel Barritt, ancora alle prese con il recupero dall'infortunio patito in Messico.

Barritt K.O: in Corsica Evans sarà navigato dall'ex copilota di Solberg
Elfyn Evans, M-Sport Ford WRT
Elfyn Evans, Daniel Barritt, M-Sport Ford WRT Ford Fiesta WRC
Elfyn Evans, Daniel Barritt, M-Sport Ford WRT Ford Fiesta WRC
Elfyn Evans, Daniel Barritt, M-Sport Ford WRT Ford Fiesta WRC
Elfyn Evans, Daniel Barritt, M-Sport Ford WRT Ford Fiesta WRC
Elfyn Evans, Daniel Barritt, Ford Fiesta WRC, M-Sport Ford
Elfyn Evans, Daniel Barritt, Ford Fiesta WRC, M-Sport Ford
Elfyn Evans, Daniel Barritt, Ford Fiesta WRC, M-Sport Ford

A poco meno di tre giorni dall'avvio del Tour de Corse, quarto appuntamento del Mondiale Rally 2018, arrivano brutte notizie per Elfyn Evans e il team M-Sport Ford. Daniel Barritt, navigatore del pilota gallese, non sarà disponibile per correre nella quarta gara del Mondiale.

Il copilota britannico non ha ancora recuperato dalle contusioni subite al Rally del Messico, dopo un incidente in seguito a un brusco atterraggio da un salto, terminato contro una parete rocciosa. Barritt si era sentito male dopo pochi minuti dall'incidente e i medici avevano impedito che tornasse in gara il giorno seguente.

Gli ultimi esami svolti lo scorso sabato hanno escluso la sua partecipazione al Tour de Corse, nonostante Daniel abbia fatto di tutto per recuperare in tempo e prendere il suo posto accanto a Evans nell'abitacolo della Ford Fiesta WRC Plus numero 2.

Al posto di Barritt, però, ci sarà un navigatore di grande esperienza e dal palmarés eccellente: Philip "Phil" Mills. Il britannico è noto soprattutto per aver vinto il titolo mondiale WRC nel 2003 accanto a Petter Solberg, portando al successo - l'ultimo di una favolosa carriera - la Subaru Impreza WRC. Non solo, perché Solberg e Mills sono gli ultimi due campioni del mondo prima dell'epopea francese firmata prima da Loeb e poi da Ogier.

Mills, 55 anni, ha alle spalle ben 269 rally con 83 ritiri, circa il 30% dei rally a cui ha preso parte. L'ultimo successo nel Mondiale è datato 2005, sempre assieme a Petter Solberg e alla Subaru Impreza WRC, versione S11 '05. L'ultima gara nel WRC, invece, risale al 2010, il Rally di Portogallo, in cui ha navigato il solito Petter Solberg ma non sulla Subaru, ma con la Citroen C4 WRC numero 4 chiidendo al quinto posto assoluto.

"Non sarà facile correre senza Daniel", ha dichiarato Evans alla vigilia dell'evento. "La sua salute, però, ha la precedenza su tutto ed è importante che lui possa avere tutto il tempo per recuperare in pieno e poter correre per tutto il resto della stagione. Correrà con me Mills, e spero di poter cogliere un buon risultato. Phil conosce la sua forza e conosce il mio passo e le note meglio di chiunque altro, oltre a Daniel".

condivisioni
commenti
Proton: slitta a luglio l'omologazione della Iriz R5
Articolo precedente

Proton: slitta a luglio l'omologazione della Iriz R5

Prossimo Articolo

WRC 2018: ecco il programma di gara del Tour de Corse

WRC 2018: ecco il programma di gara del Tour de Corse
Carica commenti
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
18 o
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021
WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori Prime

WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori

Sébastien Ogier e Julien Ingrassia hanno vinto a Monza l'ottavo e ultimo titolo WRC assieme. Ecco qual è la loro eredità, al di là dei titoli, delle vittorie e del loro nome già nell'Olimpo dei più grandi del Motorsport.

WRC
25 nov 2021
Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione! Prime

Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione!

In questo nuovo video di Motorsport.com, Giacomo Rauli e Beatrice Frangione commentano le prestazioni dei protagonisti dell'ACI Rally Monza. Ecco i promossi e i bocciati dell'ultimo appuntamento del mondiale WRC 2021.

WRC
23 nov 2021
WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna? Prime

WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna?

Thierry Neuville ha dominato il Rally di Spagna, ma ha rischiato di perdere tutto a causa di un problema verificatosi prima della Power Stage. Ecco di cosa si tratta.

WRC
21 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021