WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso

Australia, PS4-11: Mikkelsen controlla. Ogier e Neuville, che rimonta!

condivisioni
commenti
Australia, PS4-11: Mikkelsen controlla. Ogier e Neuville, che rimonta!
Di:
18 nov 2016, 09:48

Andreas Mikkelsen continua a primeggiare e chiude la prima tappa del Rally d'Australia davanti a tutti. Ogier e Neuville rimontano di prepotenza e chiudono in seconda e terza posizione. Latvala rompe una sospensione nella PS1.

Mads Ostberg, Ola Floene, M-Sport Ford Fiesta WRC
Atmosphere
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Atmosphere
Lorenzo Bertelli, Simone Scattolin, Ford Fiesta WRC
Esapekka Lappi, Janne Ferm, Skoda Motorsport Skoda Fabia R5
Jari-Matti Latvala, Volkswagen Motorsport
Hayden Paddon, John Kennard, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Ott Tanak, Raigo Molder, M-Sport Ford Fiesta WRC
Hayden Paddon, John Kennard, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Andreas Mikkelsen, Anders Jäger, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Andreas Mikkelsen, Anders Jäger, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport

Andreas Mikkelsen chiude in vetta una prima tappa del Rally d'Australia praticamente perfetta. Il pilota norvegese della Volkswagen ha sfruttato bene la sua buona posizione di partenza per mettersi tutti alle spalle. La gara è ancora lunga e i primi avversari non sono troppo lontani, ma l'atteggiamento di Andreas è quello giusto e potrebbe regalargli il terzo successo della carriera nel WRC.

Nelle altre due posizioni di vertice troviamo Sébastien Ogier, al volante della seconda Polo R WRC, e Thierry Neuville, primo pilota Hyundai. Il quattro volte campione del mondo e il belga sono stati protagonisti di una bella rimonta che li ha visti risalire dal settimo e ottavo posto sino al secondo e al terzo. In due, inoltre, sono molto vicini l'un l'altro e non certo distanti dalla vetta.

Le loro posizioni di partenza nelle prime tre tappe, però, li danneggerà sino a domenica, perché saranno costretti a partire per primo e secondo in ogni speciale rispettando la classifica generale del Mondiale Piloti. Bello il duello a distanza tra Mikkelsen e Neuville, perché i due si stanno giocando la seconda posizione in campionato.

Se Neuville dovesse prevalere - è davanti al rivale di qualche punto - sarebbe per lui la seconda volta in cui diventa vice campione del mondo. Se dovesse essere Mikkelsen a finire alle spalle di Ogier, per lui sarebbe la prima volta in assoluto. Paradossale però che sino a ora non siano arrivate offerte di un certo rilievo per lui in vista del Mondiale 2017...

Vicino alle posizioni da podio anche Hayden Paddon con la seconda Hyundai i20 WRC New Generation del team ufficiale di Alzenau. Il neozelandese, praticamente padrone di casa, aveva iniziato molto bene, ma poi ha perso progressivamente terreno a causa della scelta errata delle gomme (dure all'anteriore e morbide al posteriore) e da un problema al freno a mano sorto al termine della quarta speciale.

Proprio la PS4 è stata fatale a Daniel Sordo. Lo spagnolo, secondo in graduatoria generale al termine della PS3, ha smarrito la strada nel corso del trasferimento ed è arrivato in ritardo di due minuti alla partenza della PS4. Questo ha fatto sì che i commissari lo penalizzassero di 20". Ora Sordo è in settima posizione. Davvero un peccato dopo l'ottima partenza di gara.

Sorprende il team M-Sport tornato finalmente nella Top 5 grazie a un solido Mads Ostberg. Il norvegese è autore di una gara priva di acuti, come spesso accade, ma anche senza sbavature. Dietro di lui ecco il compagno di squadra Eric Camilli, finalmente positivo. Dopo un avvio scoppiettante, la verve di Ott Tanak si è affievolita nella PS4 a causa di note sbagliate, di un testacoda e della troppa polvere sulla stage. Ma non solo. L'estone ha anche avvertito un problema all'acceleratore.

Bene il nostro Lorenzo Bertelli che si trova in decima posizione, dunque in zona punti con la sua Ford Fiesta RS WRC. Ma ancora meglio sta facendo Esapekka Lappi. Il pilota finlandese di Skoda Motorsport può vincere in questo fine settimana il titolo mondiale WRC2, gli basta arrivare al secondo posto in questa gara, ma al momento si trova saldamente in testa nella classifica di categoria e nono in quella assoluta. Davvero un ottimo inizio di fine settimana, che per lui potrebbe essere dolcissimo, considerando l'assenza del leader della classifica Teemu Suninen e del secondo attuale, Elfyn Evans.

Merita un capitolo a parte Jari-Matti Latvala. Il finnico della Volkswagen è stato sino a ora autore di un'annata da dimenticare. Una sola vittoria, tanti errori e pochi acuti hanno fatto sì che sia costretto a chiudere in Australia la sua peggior stagione da quando corre con il team di Wolfsburg. Lui, tanto per rincarare la dose, ha commesso un errore nella prima speciale, finendo contro un muretto e danneggiando così una sospensione. Questo ha messo fine alle sue speranze di portare a casa la seconda vittoria stagionale e di salutare Volkswagen nel migliore dei modi. 

PosizionePilotaTeamTempo/distacco
1 Andreas Mikkelsen Volkswagen Polo R WRC 57'16”7
2 Sébastien Ogier Volkswagen Polo R WRC +15"4
3 Thierry Neuville Hyundai i20 WRC N.G. +22"5
4 Hayden Paddon Hyundai i20 WRC N.G. +23"7
5 Mads Ostberg Ford Fiesta RS WRC +38"8
6 Eric Camilli Ford Fiesta RS WRC +46"6
7 Daniel Sordo Hyundai i20 WRC N.G. +50"2
8 Ott Tanak Ford Fiesta RS WRC +1'30"6
9 Esapekka Lappi Skoda Fabia R5 +2'20"3
10 Lorenzo Bertelli Ford Fiesta RS WRC +2'24"7
Prossimo Articolo
Australia, PS1-3: Mikkelsen parte forte. Latvala rompe una sospensione!

Articolo precedente

Australia, PS1-3: Mikkelsen parte forte. Latvala rompe una sospensione!

Prossimo Articolo

Il team Hyundai omaggia la Volkswagen con il "Tunnel della gloria"

Il team Hyundai omaggia la Volkswagen con il "Tunnel della gloria"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC
Evento Rally d'Australia
Sotto-evento Tappa 1
Autore Giacomo Rauli