Arrivano i primi ordini e Hyundai accelera lo sviluppo della i20 R5

Kevin Abbring ha terminato ieri la seconda quattro giorni di test con la nuova Hyundai i20 R5 New Generation, la prima in cui ha potuto provare la nuova vettura su asfalto. HMI ha già ordinato due esemplari della "piccola" di Alzenau.

Arrivano i primi ordini e Hyundai accelera lo sviluppo della i20 R5
Kevin Abbring, Hyundai Motorsport
Kevin Abbring e Sebastian Marshall, Hyundai i20 R5, Hyundai Motorsport
Kevin Abbring e Sebastian Marshall, Hyundai i20 R5, Hyundai Motorsport
Kevin Abbring e Sebastian Marshall, Hyundai i20 R5, Hyundai Motorsport
Kevin Abbring e Sebastian Marshall, Hyundai i20 R5, Hyundai Motorsport
Kevin Abbring e Sebastian Marshall, Hyundai i20 R5 WRC, Hyundai Motorsport
Kevin Abbring e Sebastian Marshall, Hyundai i20 R5 WRC, Hyundai Motorsport
Kevin Abbring e Sebastian Marshall, Hyundai i20 R5 WRC, Hyundai Motorsport
Kevin Abbring e Sebastian Marshall, Hyundai i20 R5 WRC, Hyundai Motorsport
Kevin Abbring e Sebastian Marshall, Hyundai i20 R5 WRC, Hyundai Motorsport

E' terminata ieri la seconda quattro giorni di test della nuova Hyundai i20 R5 New Generation, la prima in cui ha potuto assaggiare anche un fondo asfaltato.

Al volante della vettura sempre il solito Kevin Abbring, pilota designato al suo sviluppo e quarto driver ufficiale del team di Alzenau per il World Rally Championship, navigato da Seb Marshall.

Nei primi due giorni di prove, svolti sugli sterrati di Fontjoncouse, l'olandese si è concentrato sull'assetto della vettura, valutando inoltre il telaio e la risposta delle sospensioni.

Finalmente un test su asfalto

Nel terzo e nel quarto giorno di test la i20 R5 New Generation è stata impiegata anche su asfalto. Abbring ha potuto fare affidamento su freni maggiorati e un differente assetto delle sospensioni, che però avrà ancora bisogno di essere affinato nelle prossime settimane.

Come vi abbiamo anticipato nella giornata di ieri, il team di sviluppo di Alzenau ha provato anche un nuovo paraurti anteriore, dotato di due prese d'aria supplementari ai lati della bocca centrale, ma anche di differenti prese sul cofano, che ora sono più sagomate e più larghe nella parte superiore rispetto a quelle apparse nel primo test. Tutto ciò dovrebbe permettere un miglior raffreddamento del propulsore coreano.

"E' stato importante aver compiuto i primi test su asfalto con la i20 R5", ha dichiarato Andrew Johns, Customer Project Senior Sales Associate di Hyundai. "I nostri clienti hanno bisogno di poter fare affidamento su una vettura competitiva nella medesima maniera sia su sterrato che su asfalto, quindi queste prove saranno la chiave per prepararla, aumentarne l'affidabilità e anche le performance".

HMI ha già ordinato due i20 R5

Nonostante la vettura necessiti ancora di altri test in vista dell'omologazione, che dovrà avvenire necessariamente entro l'inizio dell'estate, Hyundai Motorsport Italia ha già ordinato due R5.

Questo farà accelerare la preparazione della "piccola" di Alzenau e nelle prossime settimane continuerà a compiere test in Europa, anche se, al momento, non sono ancora stati resi noti luoghi e superfici.

condivisioni
commenti
Tommi Makinen al volante della Yaris WRC 2017 nel primo Shakedown
Articolo precedente

Tommi Makinen al volante della Yaris WRC 2017 nel primo Shakedown

Prossimo Articolo

Kevin Abbring potrebbe portare al debutto la Hyundai i20 R5 già in estate

Kevin Abbring potrebbe portare al debutto la Hyundai i20 R5 già in estate
Carica commenti
WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna? Prime

WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna?

Thierry Neuville ha dominato il Rally di Spagna, ma ha rischiato di perdere tutto a causa di un problema verificatosi prima della Power Stage. Ecco di cosa si tratta.

WRC
21 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021
Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC Prime

Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC

Toyota e Ogier dominano le classifiche Mondiali del WRC, ma i dati che abbiamo in mano devono essere interpretati. Ecco perché Hyundai non ha solo recuperato il gap prestazionale dalla Casa giapponese, ma l'ha addirittura superata.

WRC
18 ago 2021
Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile Prime

Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile

Andiamo a dare i voti alla tappa belga del Mondiale WRC in compagnia di Giacomo Rauli e Beatrice Frangione. Thierry Neuville ritrova la vittoria sul suolo di casa, un successo che al portacolori Hyundai mancava dal Rally di. onte Carlo 2020. Ogier, invece, conquista un'insufficienza...

WRC
17 ago 2021
WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce Prime

WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce

Le vetture Rally1 ibride 2022 non avranno più il diffusore e saranno meno raffinate dal punto di vista aerodinamico. I team lavorano per recuperare carico al posteriore sfruttando il raffreddamento delle batterie del motore elettrico da 100 kW. Ecco come.

WRC
12 ago 2021
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
24 lug 2021