Andreas Mikkelsen chiude il ciclo vincente Volkswagen in Australia

Il norvegese centra la sua terza vittoria in carriera, la 42esima della Polo R WRC, precedendo il campione Ogier. Questo però non gli basta, perché il vice-campione è Neuville, terzo. Tra le WRC2 si laurea campione Esapekka Lappi.

Andreas Mikkelsen chiude il ciclo vincente Volkswagen in Australia
Andreas Mikkelsen, Anders Jäger, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Andreas Mikkelsen, Anders Jäger, Volkswagen Motorsport
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Hayden Paddon, John Kennard, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Hayden Paddon, John Kennard, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Dani Sordo, Marc Marti, Hyundai New i20 WRC, Hyundai Motorsport
Mads Ostberg, Ola Floene, M-Sport Ford Fiesta WRC
Mads Ostberg, Ola Floene, M-Sport Ford Fiesta WRC
Esapekka Lappi, Janne Ferm, Skoda Motorsport Skoda Fabia R5
Esapekka Lappi, Janne Ferm, Skoda Motorsport Skoda Fabia R5
Lorenzo Bertelli, Simone Scattolin, Ford Fiesta RS WRC

Il ciclo vincente della Volkswagen nel Mondiale Rally si è concluso nel migliore dei modi: con l'ennesimo sigillo della Polo R WRC in Australia, ottenuto questa volta da Andreas Mikkelsen, al quale però non è bastato per conquistare il secondo posto nella classifica iridata.

Il norvegese, forte di 10 vittorie di speciale nel corso del weekend, si è presentato alle ultime due della tappa conclusiva con un vantaggio cospicuo sulla vettura gemella di Sebastien Ogier.

A quel punto ha preferito amministrare per portare a casa la sua terza affermazione iridata in carriera, aggiungendo la 42esima al ciclo vincente della Polo e chiudendo con un margine di 14"9 nei confronti del quattro volte iridato.

Anche l'addio di Ogier alla casa tedesca però è stato dolce, perché il pilota transalpino è riuscito a portarsi a casa le ultime due speciali di questa avventura, compresa la Power Stage. Chiuso questo capitolo, da domani per lui il tempo inizierà a stringere per prendere una decisione per il suo futuro.

Alla festa Volkswagen è mancato quindi solamente Jari-Matti Latvala: il finlandese ha rotto una sospensione nella PS1, mettendo subito in salita la sua gara. Alla fine ha chiuso in nona posizione in rimonta, portando comunque a casa qualche punticino.

Come detto, la vittoria non è bastata a Mikkelsen per essere vice-campione, perché Thierry Neuville se lo è tenuto dietro grazie ai punti del terzo posto finale ed ai due extra portati a casa con il secondo tempo nella Power Stage. Complice l'assenza della Volkswagen, c'è da scommettere che il belga della Hyundai l'anno prossimo inizierà la stagione con molti occhi addosso.

Ai piedi del podio è stata molto bella la lotta per la quarta posizione, che ha avuto per protagoniste le altre due i20 WRC. Alla fine a spuntarla è stato Hayden Paddon, che ha preceduto sul traguardo Dani Sordo per appena 1"6.

A seguire troviamo poi le due Ford Fiesta RS WRC di Mads Ostberg ed Ott Tanak, con quest'ultimo che però ha chiuso decisamente più staccato dal norvegese, che invece aveva le due Hyundai più o meno nel mirino (13"2 davanti). L'ottavo posto assoluto ha invece permesso ad Esapekka Lappi di conquistare il titolo della WRC2 al volante della sua Skoda Fabia R5.

Detto del nono posto di Latvala, alle sue spalle c'è gioia anche per l'italiano Lorenzo Bertelli, che si porta a casa un punticino con il decimo posto della sua Ford Fiesta RS WRC. Un buon modo per chiudere una stagione travagliata e con qualche incidente di troppo.

ClaEquipaggioVetturaTempo/Gap
1 Mikkelsen/Jaeger Volkswagen Polo R WRC 2.46'05”7
2 Ogier/Ingrassia Volkswagen Polo R WRC +14"9
3 Neuville/Gilsoul Hyundai i20 WRC +1'12"6
4 Paddon/Kennard Hyundai i20 WRC +1'26"7
5 Sordo/Marti Hyundai i20 WRC +1'28"3
6 Ostberg/Floene Ford Fiesta RS WRC +1'41"5
7 Tanak/Molder Ford Fiesta RS WRC +3'04"3
8 Lappi/Ferm Skoda Fabia R5 +7'32"3
9 Latvala/Anttila Volkswagen Polo R WRC +7'56"9
10 Bertelli/Scattolin Ford Fiesta RS WRC +8'00"1

 

condivisioni
commenti
Analisi: Mikkelsen e Latvala ripieghi di lusso del mercato WRC
Articolo precedente

Analisi: Mikkelsen e Latvala ripieghi di lusso del mercato WRC

Prossimo Articolo

Fotogallery: gli scatti più belli del Rally d'Australia

Fotogallery: gli scatti più belli del Rally d'Australia
Carica commenti
Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri Prime

Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri

Prosegue la nostra review PRIME delle gare più belle del 2021. Questa volta è il turno del Rally dell'Acropoli di WRC, con Rovanpera che coglie il secondo successo in carriera dopo il Rally d'Estonia, ma è il primo in cui domina in lungo e in largo. Non c'è mai stata storia e il futuro sembra suo.

WRC
27 dic 2021
Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato Prime

Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato

Il Rallye Monte-Carlo, ovvero l'evento più conosciuto al mondo per quanto riguarda il WRC, ha regalato nel 2021 un'edizione in cui abbiamo potuto assistere all'one man show di Sébastien Ogier, diventato il pilota più vincente della storia nel Principato grazie a una prova di forza senza precedenti.

WRC
23 dic 2021
I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC Prime

I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC

Sébastien Loeb correrà part time nel WRC con M-Sport, al volante della Ford Puma Rally1 ibrida. Analizziamo pro e contro di questa scelta che riporta il 9 volte iridato nel Mondiale Rally all'età di 47 anni.

WRC
21 dic 2021
Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra Prime

Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra

Quando punti i tuoi fondi al 2022 e quando punti sull'inesperienza, ottieni il 2021 di M-Sport. Andiamo ad analizzare il campionato del team britannico in questo video di Motorsport.com, con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
14 dic 2021
WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo Prime

WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo

Andrea Adamo ha lasciato la guida di Hyundai Motorsport WRC dopo 36 mesi e 2 titoli iridati, i primi della storia per la casa coreana nel Mondiale Rally. Ecco qual è l'eredità del manager italiano e quali sono i punti da cui Hyundai dovrà ripartire.

WRC
8 dic 2021
Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti Prime

Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti

In questo 2021 fatto di rimpianti per Hyundai, gran parte della colpa è dell'affidabilità. Con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, analizziamo la stagione del team sudcoreano nel nuovo video di Motorsport.com.

WRC
7 dic 2021
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021