WEC: una bella Top5 in LMP2 per Cetilar Racing a Spa

Lacorte, Sernagiotto e Belicchi iniziano raggiungendo la Top10 assoluta sotto la pioggia delle Ardenne, poi sopraggiunge l'amarezza di non aver potuto fare di meglio.

WEC: una bella Top5 in LMP2 per Cetilar Racing a Spa

La 6 Ore di Spa-Francorchamps promuove al quinto posto LMP2 l'equipaggio formato da Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto e Andrea Belicchi, beneficiando della penalizzazione inflitta alla vettura della High Class Racing per conquistare il loro migliore risultato della stagione 2019-2020 del Mondiale FIA WEC, quella che ha segnato il loro esordio nella categoria.

Un risultato, quello ottenuto con la Dallara n.47 gestita dalla AF Corse, che sia i piloti che la squadra hanno ampiamente meritato, migliore anche del sesto piazzamento messo a segno quasi un anno fa nella gara inaugurale di Silverstone.

A rappresentare la ciliegina sulla torta, l'ottavo posto assoluto su un totale di 29 partenti.

Una grande iniezione di fiducia in vista dell'impegno più grande: quello della 24 Ore di Le Mans, in programma nel fine settimana del 19 e 20 settembre.

"Abbiamo dimostrato che anche in condizioni difficili ci potevamo essere. Ma abbiamo una vettura che ha risentito di tutte le problematiche legate al mancato sviluppo - ha commentato Roberto Lacorte - Per fare un esempio, con la pioggia era quasi impossibile avere una visuale chiara da dentro l'abitacolo. Mi spiace molto, perché sia io che Andrea e Giorgio abbiamo guidato veramente bene. Del resto in un Mondiale come il FIA WEC a contare sono proprio i particolari. Purtroppo non abbiamo avuto dalla Dallara il supporto che volevamo. Cetilar Racing ha investito tanto, con il cuore e le risorse. Ma noi guardiamo avanti, dal momento che abbiamo già un progetto ambizioso per il prossimo anno, che porteremo avanti con AF Corse e di cui sveleremo i dettagli in un altro momento”.

Dopo avere ottenuto nelle qualifiche di venerdì il settimo responso assoluto, a sostenere il primo stint di guida è stato proprio Lacorte, che è riuscito ad imporre un passo regolare. Con lo scorrere dei minuti, la pioggia ha iniziato a diminuire e dopo la prima ora è salito in macchina Sernagiotto, poi rilevato al volante da Belicchi. Un ciclo che si è ripetuto nelle tre ore successive, che non hanno fatto registrare grosse variazioni, fatta eccezione per la safety car intervenuta a un'ora e 20 minuti dalla fine per il grosso ma fortunatamente incruento incidente che ha coinvolto l'Alpine di Thomas Laurent.

Il prossimo appuntamento sarà quello più importante dell'anno. Ovvero la 24 Ore di Le Mans, in programma nel fine settimana del 19 e 20 settembre e a cui il team Cetilar Racing prenderà parte per il quarto anno consecutivo dopo avere portato a termine tutte le tre precedenti edizioni.

#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
1/20

Foto di: JEP / Motorsport Images

#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
2/20

Foto di: JEP / Motorsport Images

#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
3/20

Foto di: JEP / Motorsport Images

#47 CETILAR RACING - Dallara P217 - Gibson: Roberto Lacorte, Andrea Belicchi, Giorgio Sernagiotto
#47 CETILAR RACING - Dallara P217 - Gibson: Roberto Lacorte, Andrea Belicchi, Giorgio Sernagiotto
4/20

Foto di: Paul Foster

#47 CETILAR RACING - Dallara P217 - Gibson: Roberto Lacorte, Andrea Belicchi, Giorgio Sernagiotto
#47 CETILAR RACING - Dallara P217 - Gibson: Roberto Lacorte, Andrea Belicchi, Giorgio Sernagiotto
5/20

Foto di: Paul Foster

#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
6/20

Foto di: JEP / Motorsport Images

#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
7/20

Foto di: JEP / Motorsport Images

#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
8/20

Foto di: JEP / Motorsport Images

#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
9/20

Foto di: JEP / Motorsport Images

#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
10/20

Foto di: JEP / Motorsport Images

#47 Cetilar Rcing Dallara P217 - Gibson: Roberto Lacorte, Andrea Belicchi, Giorgio Sernagiotto
#47 Cetilar Rcing Dallara P217 - Gibson: Roberto Lacorte, Andrea Belicchi, Giorgio Sernagiotto
11/20

Foto di: Erik Junius

#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
12/20

Foto di: JEP / Motorsport Images

#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
13/20

Foto di: JEP / Motorsport Images

#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
14/20

Foto di: JEP / Motorsport Images

#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
15/20

Foto di: JEP / Motorsport Images

#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
16/20

Foto di: JEP / Motorsport Images

#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Giorgio Sernagiotto
#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Giorgio Sernagiotto
17/20

Foto di: JEP / Motorsport Images

#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
18/20

Foto di: JEP / Motorsport Images

#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
19/20

Foto di: JEP / Motorsport Images

#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
20/20

Foto di: JEP / Motorsport Images

condivisioni
commenti
WEC: Ferrari trionfa a Spa con Perrodo, Collard e Nielsen
Articolo precedente

WEC: Ferrari trionfa a Spa con Perrodo, Collard e Nielsen

Prossimo Articolo

WEC: Bahrain anticipato di una settimana, coinciderà con Sebring

WEC: Bahrain anticipato di una settimana, coinciderà con Sebring
Carica commenti
WEC-IMSA: che scenari si aprono con la convergenza Hypercar-LMDh Prime

WEC-IMSA: che scenari si aprono con la convergenza Hypercar-LMDh

Dopo che FIA ed IMSA hanno raggiunto l'accordo per fare correre le Hypercar del FIA World Endurance Championship contro le LMDh in IMSA WeatherTech SportsCar Championship dal 2023, vediamo quali scenari si possono aprire per team, piloti, Case, calendari e format di gara.

WEC
17 set 2021
Il futuro GT di Valentino Rossi: cervello e pazienza, non pretese Prime

Il futuro GT di Valentino Rossi: cervello e pazienza, non pretese

Valentino lascerà l'amato mondo delle 2 ruote per... raddoppiare e salire sulle 4. La voglia di essere protagonista anche nelle GT3 è tanta e si può fare un percorso serio con la Ferrari, ma dovrà essere capace di calarsi nella parte e non voler tutto subito. Vediamo come e perché.

Le Mans 1991: Mazda e un successo a sorpresa. Per tutti... Prime

Le Mans 1991: Mazda e un successo a sorpresa. Per tutti...

La mitica Mazda 787 è considerata una delle più popolari auto vincitrici della 24 Ore di Le Mans, ma fino al suo successo a sorpresa di 30 anni fa, non era mai stata considerata come favorita. Tutto ciò non sarebbe stato possibile senza un nuovo partner tecnico, alcune astute manovre politiche e un curioso 'autogol' di un rivale.

WEC
14 ago 2021
Toyota a Quota 100: ecco il percorso... Mondiale coi prototipi Prime

Toyota a Quota 100: ecco il percorso... Mondiale coi prototipi

Nel fine settimana della 8 Ore di Portimao del FIA World Endurance Championship, la Toyota ha raggiunto le 100 gare nel Mondiale coi suoi prototipi. Ecco le principali pietre miliari di un percorso che era iniziato quasi 40 anni fa nel Gruppo C.

WEC
8 ago 2021
Ferrari Hypercar ancora senza nome: F255 è la sigla di progetto Prime

Ferrari Hypercar ancora senza nome: F255 è la sigla di progetto

L'Hypercar di Maranello che farà il suo ritorno a Le Mans nel 2023 per vincere la classifica assoluta è ancora tutta sulla carta: per ora è filtrato solo il numero di progetto, perchè il nome della vettura non esiste. Lo staff tecnico diretto dall'ingegner Ferdinando Cannizzo si sta formando: Antonello Coletta, che è a capo del progetto, vuole unire tutte le esperienze aziendali pescando risorse dal GT ma anche dalla F1, dalla gestione industriale e dal... mercato.

WEC
26 lug 2021
Analisi Peugeot: la 9X8 fa sembrare vecchie le altre Hypercar Prime

Analisi Peugeot: la 9X8 fa sembrare vecchie le altre Hypercar

In questo nuovo video di Motorsport.com, Francesco Corghi e Beatrice Frangione raccontano in dettaglio la nuovissima Hypercar della Casa del Leone: scopriamola assieme con tutte le immagini raccolte durante la presentazione.

WEC
23 lug 2021
Le Mans: Alpine e LMP2 possono sgambettare le Hypercar! Prime

Le Mans: Alpine e LMP2 possono sgambettare le Hypercar!

Le Hypercar di Toyota e Glickenhaus saranno le grandi protagoniste della 24h di agosto, ma la 'vecchia' Alpine LMP1 e le Oreca 07-Gibson della seconda categoria hanno molte carte a loro favore. Scopriamo quali e perché.

Le Mans
21 lug 2021
La buona, la brutta, la cattiva: con Peugeot è svolta Hypercar? Prime

La buona, la brutta, la cattiva: con Peugeot è svolta Hypercar?

La Casa del Leone ha presentato la sua 9X8, che va ad aggiungersi alle già presenti e attive Toyota e Glickenhaus. Ma le forme definite "rivoluzionarie" del prototipo francese possono portare finalmente a qualcosa di distinguibile e vario nell'endurance e a Le Mans.

WEC
11 lug 2021