WEC | Toyota, niente test privati da aprile: "Siamo più indietro"

La Toyota non ha svolto alcun test privato con la GR010 Hybrid dopo il mese di aprile a causa di vincoli di budget con il programma del FIA World Endurance Championship.

WEC | Toyota, niente test privati da aprile: "Siamo più indietro"
Carica lettore audio

Il Costruttore giapponese non ha quindi sfruttato tutti i 20 giorni di prove concessi per l'intera stagione 2022, con l'ultima uscita privata avvenuta solamente oco prima della 6h di Spa.

La giornata di test della 24 Ore di Le Mans a giugno e il Rookie Test in Bahrain, dove per 30 giri in macchina è salita Lilou Wadoux, sono state le uniche due occasioni in cui la GR010 Hybrid ha corso al di fuori dei weekend di gara.

Il budget è stato indicato da Toyota come la ragione principale per cui non ha condotto alcun test privato negli ultimi sette mesi, in quanto il marchio giapponese non dispone di un team di collaudo dedicato e di personale aggiuntivo per questo compito.

"A parte i test collettivi ufficiali, non abbiamo effettuato prove da aprile - ha rivelato il Direttore Tecnico di Toyota Pascal Vasselon, senza specificare il numero esatto di giorni di test effettuati all'inizio dell'anno - Ora siamo un po' in ritardo rispetto agli altri team che arrivano con grandi budget e molte prove fatte".

Alcuni degli altri Costruttori che entreranno nel WEC il prossimo anno hanno dedicato grandi risorse alla preparazione delle loro nuove vetture LMDh e LMH.

Porsche, in particolare, ha testato a fondo la 963 da quando è stata presentata a gennaio, mentre la Ferrari ha fatto scalpore quando ha rivelato di aver fatto girare contemporaneamente due esemplari della 499P fin dalle prime fasi del suo programma.

I costruttori LMH come Peugeot e Ferrari avranno giorni di test illimitati nel 2023 per quella che sarà la loro prima stagione completa nella Classe Hypercar, anche se i regolamenti sportivi per il prossimo anno devono ancora essere finalizzati.

#7 Toyota Gazoo Racing Toyota GR010 - Hybrid LMP1: Mike Conway, Kamui Kobayashi, Jose Maria Lopez

#7 Toyota Gazoo Racing Toyota GR010 - Hybrid LMP1: Mike Conway, Kamui Kobayashi, Jose Maria Lopez

Photo by: Toyota Racing

Toyota ha goduto della stessa libertà di test nella sua prima stagione con le macchine LMH nel 2021, prima di avere la limitazione a 20 giorni quest'anno, essendo al secondo con la GR010 Hybrid.

In futuro, Toyota spera che il campionato mantenga le restrizioni sui test privati per tenere sotto controllo i costi.

"Naturalmente, vorremmo avere regolamenti che mantengano lo spirito della categoria, che è quello di competere a basso costo", ha aggiunto Vasselon.

"Non è ancora tutto definito, ne stiamo ancora discutendo. Per quanto ci riguarda, siamo un po' preoccupati di dover affrontare un numero molto elevato di giornate di prove, ma non è ancora definitivo".

"Di sicuro, se il regolamento prevede un numero alto di giorni di test, è necessario un team apposito. È un altro livello di budget. Al momento effettuiamo le prove con un team di gara e facciamo ciò che si può".

Vasselon ha poi spiegato che Toyota non disponeva di un team di collaudo a parte nemmeno durante l'apice dell'era LMP1.

"Avevamo alcune persone in più, ma non una squadra completa. Non eravamo certo al livello di Porsche e Audi, il gruppo di base era lo stesso".

Toyota correrà con una versione aggiornata della GR010 Hybrid nel 2023, avendo escluso il mese scorso la costruzione di una vettura completamente nuova, con i test che dovrebbero iniziare a gennaio.

Lilou Wadoux, Toyota Gazoo Racing Toyota GR010 - Hybrid LMP1

Lilou Wadoux, Toyota Gazoo Racing Toyota GR010 - Hybrid LMP1

Photo by: Toyota Racing

Ryo Hirakawa, che quest'anno ha vinto il titolo insieme a Sébastien Buemi e Brendon Hartley, ha ammesso di essere preoccupato.

"Faremo alcuni test quest'inverno, ci sarà qualcosa a dicembre a cui non parteciperò, ma non faremo quanto Ferrari e Porsche - ha detto il giapponese - Loro hanno fatto dei test pazzeschi. Non so cosa stiano facendo con tutti questi test!".

"E' chiaro che preoccupi il fatto di aver provato meno degli altri, ma i motivi sono di budget".

condivisioni
commenti

WEC | Pescarolo Sport punta al mondo Hypercar nel 2024

WEC | Pescarolo sfoglia la margherita LMH: "In ballo due marchi"