WEC: la Toyota Hypercar stupisce già per l'affidabilità

La nuovissima vettura giapponese che correrà nel Mondiale l'anno prossimo ha girato in questi giorni a Portimão e José María López si è detto davvero contento del mezzo, mentre Conway è impaziente di tornare a lottare con tanti avversari in categoria.

WEC: la Toyota Hypercar stupisce già per l'affidabilità

La Toyota sta portando avanti lo sviluppo della sua Le Mans Hypercar in vista della presentazione ufficiale, che come annunciato da tempo sarà l'11 gennaio 2021.

La Casa giapponese, dopo un primo shakedown svolto al Paul Ricard, si è recata a Portimão per girare con più regolarità coi propri piloti titolari al volante del mezzo che andrà a sostituire la gloriosa TS050 Hybrid LMP1.

José María López nella giornata di ieri è stato ufficialmente incoronato Campione del Mondo del FIA World Endurance Championship assieme a Mike Conway e Kamui Kobayashi, e nella tavola rotonda cui ha preso parte anche Motorsport.com ha parlato di come procedono i lavori.

"Il cambio di regolamento era una speranza per tutti di avere in pista molti più costruttori e più competizione in pista rispetto agli ultimi anni - ha detto l'argentino - E' ottimo vedere che c'è gente che si prende questo impegno con entusiasmo e personalmente sono molto contento di farne parte".

Per "Pechito" è una novità assoluta, un po' come quando approdò al FIA WEC dopo aver dominato con la Citroën un triennio del FIA WTCC.

"Ogni nuova sfida mi esalta, anche se sono consapevole delle difficoltà che comporta. Ricordo le prime volte che sono salito sulla Toyota, avevo appena vinto 3 titoli nel WTCC ed è stata dura adattarsi a qualcosa di completamente diverso".

“Siamo ancora alla prima fase dello sviluppo, per cui al momento l'importante è adeguarsi alle novità e cercare di migliorare il tutto con pazienza, anche se non abbiamo molto tempo da qui alla prima gara della prossima stagione".

Il sudamericano è però già contento del mezzo, almeno per quanto visto in queste prime uscite che sono servite per vedere che tutto fosse in ordine e funzionante.

"Ovviamente non posso fornire tutti i dettagli, ma per ora dico che la macchina è molto bella. Il primo test è andato piuttosto bene e siamo riusciti a mettere insieme diversi km".

"L'affidabilità è ottima e considerando che si tratta di una vettura davvero complessa, debbo dire che ha sorpreso tutti questo aspetto. Ma il team ha lavorato per lungo tempo su tutte le componenti e penso lo abbia fatto davvero bene".

Anche il suo compagno di squadra Conway era presente per rispondere alle domande e si è detto felicissimo del nuovo capitolo che il Mondiale Endurance aprirà con le Hypercar e le LMDh.

"Sia apre una nuova era e sono molto contento perché ci sono tanti costruttori che stanno arrivando e questo rende tutto più entusiasmante - commenta il britannico - Spero in futuro di poter lottare contro di loro, gli ultimi anni effettivamente sono stati un po' una partita fra noi, per cui i tanti cambiamenti che vedremo l'anno prossimo aumenteranno la competizione e anche il numero dei partecipanti in griglia, soprattutto a Le Mans".

Informazioni aggiuntive di Luke Smith

Toyota Hypercar
Toyota Hypercar
1/8

Foto di: Toyota Racing

Toyota Hypercar
Toyota Hypercar
2/8

Foto di: Toyota Racing

Toyota Hypercar
Toyota Hypercar
3/8

Foto di: Toyota Racing

Sébastien Buemi, Toyota Hypercar
Sébastien Buemi, Toyota Hypercar
4/8

Foto di: Toyota Racing

Mike Conway, Toyota Hypercar
Mike Conway, Toyota Hypercar
5/8

Foto di: Toyota Racing

Il trofeo della 24 Ore di Le Mans viene consegnato su una Toyota Hypercar
Il trofeo della 24 Ore di Le Mans viene consegnato su una Toyota Hypercar
6/8

Foto di: Rainier Ehrhardt

Il trofeo della 24 Ore di Le Mans viene consegnato su una Toyota Hypercar
Il trofeo della 24 Ore di Le Mans viene consegnato su una Toyota Hypercar
7/8

Foto di: Rainier Ehrhardt

Rendering Toyota Gazoo Racing Hypercar
Rendering Toyota Gazoo Racing Hypercar
8/8

Foto di: Toyota Racing

condivisioni
commenti
WEC: United Autosports affianca Scherer ad Hanson e Albuquerque
Articolo precedente

WEC: United Autosports affianca Scherer ad Hanson e Albuquerque

Prossimo Articolo

Alpine ha ricevuto la sua LMP1 per il WEC 2021

Alpine ha ricevuto la sua LMP1 per il WEC 2021
Carica commenti
WEC-IMSA: che scenari si aprono con la convergenza Hypercar-LMDh Prime

WEC-IMSA: che scenari si aprono con la convergenza Hypercar-LMDh

Dopo che FIA ed IMSA hanno raggiunto l'accordo per fare correre le Hypercar del FIA World Endurance Championship contro le LMDh in IMSA WeatherTech SportsCar Championship dal 2023, vediamo quali scenari si possono aprire per team, piloti, Case, calendari e format di gara.

WEC
17 set 2021
Il futuro GT di Valentino Rossi: cervello e pazienza, non pretese Prime

Il futuro GT di Valentino Rossi: cervello e pazienza, non pretese

Valentino lascerà l'amato mondo delle 2 ruote per... raddoppiare e salire sulle 4. La voglia di essere protagonista anche nelle GT3 è tanta e si può fare un percorso serio con la Ferrari, ma dovrà essere capace di calarsi nella parte e non voler tutto subito. Vediamo come e perché.

Le Mans 1991: Mazda e un successo a sorpresa. Per tutti... Prime

Le Mans 1991: Mazda e un successo a sorpresa. Per tutti...

La mitica Mazda 787 è considerata una delle più popolari auto vincitrici della 24 Ore di Le Mans, ma fino al suo successo a sorpresa di 30 anni fa, non era mai stata considerata come favorita. Tutto ciò non sarebbe stato possibile senza un nuovo partner tecnico, alcune astute manovre politiche e un curioso 'autogol' di un rivale.

WEC
14 ago 2021
Toyota a Quota 100: ecco il percorso... Mondiale coi prototipi Prime

Toyota a Quota 100: ecco il percorso... Mondiale coi prototipi

Nel fine settimana della 8 Ore di Portimao del FIA World Endurance Championship, la Toyota ha raggiunto le 100 gare nel Mondiale coi suoi prototipi. Ecco le principali pietre miliari di un percorso che era iniziato quasi 40 anni fa nel Gruppo C.

WEC
8 ago 2021
Ferrari Hypercar ancora senza nome: F255 è la sigla di progetto Prime

Ferrari Hypercar ancora senza nome: F255 è la sigla di progetto

L'Hypercar di Maranello che farà il suo ritorno a Le Mans nel 2023 per vincere la classifica assoluta è ancora tutta sulla carta: per ora è filtrato solo il numero di progetto, perchè il nome della vettura non esiste. Lo staff tecnico diretto dall'ingegner Ferdinando Cannizzo si sta formando: Antonello Coletta, che è a capo del progetto, vuole unire tutte le esperienze aziendali pescando risorse dal GT ma anche dalla F1, dalla gestione industriale e dal... mercato.

WEC
26 lug 2021
Analisi Peugeot: la 9X8 fa sembrare vecchie le altre Hypercar Prime

Analisi Peugeot: la 9X8 fa sembrare vecchie le altre Hypercar

In questo nuovo video di Motorsport.com, Francesco Corghi e Beatrice Frangione raccontano in dettaglio la nuovissima Hypercar della Casa del Leone: scopriamola assieme con tutte le immagini raccolte durante la presentazione.

WEC
23 lug 2021
Le Mans: Alpine e LMP2 possono sgambettare le Hypercar! Prime

Le Mans: Alpine e LMP2 possono sgambettare le Hypercar!

Le Hypercar di Toyota e Glickenhaus saranno le grandi protagoniste della 24h di agosto, ma la 'vecchia' Alpine LMP1 e le Oreca 07-Gibson della seconda categoria hanno molte carte a loro favore. Scopriamo quali e perché.

Le Mans
21 lug 2021
La buona, la brutta, la cattiva: con Peugeot è svolta Hypercar? Prime

La buona, la brutta, la cattiva: con Peugeot è svolta Hypercar?

La Casa del Leone ha presentato la sua 9X8, che va ad aggiungersi alle già presenti e attive Toyota e Glickenhaus. Ma le forme definite "rivoluzionarie" del prototipo francese possono portare finalmente a qualcosa di distinguibile e vario nell'endurance e a Le Mans.

WEC
11 lug 2021