WEC
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
12 dic
-
14 dic
G
Interlagos
30 gen
-
01 feb
Prossimo evento tra
78 giorni
18 mar
-
20 mar
Prossimo evento tra
126 giorni
G
Spa-Francorchamps
23 apr
-
25 apr
Prossimo evento tra
162 giorni

Shanghai, Libere 1: tra Toyota e Porsche è lotta sul filo dei decimi

condivisioni
commenti
Shanghai, Libere 1: tra Toyota e Porsche è lotta sul filo dei decimi
Di:
3 nov 2017, 06:27

Miglior tempo per Mike Conway davanti a Nick Tandy e Earl Bamber. In LMP2 l'Oreca di Mathias Beche precede il debuttante Nico Müller mentre in GTE PRO la sessione ha visto il dominio della Ford di Stefan Mücke

Sono tutti molto vicini i tempi delle prime prove libere della 6 Ore di Shanghai. La sessione che ha avuto inizio con 90'di ritardo rispetto all'orario previsto, ha offerto un primo antipasto di quella che potrebbe essere la corsa. Toyota e Porsche sono vicinissime l'una all'altra e le quattro vetture hanno girato in tempi molto simili. Mike Conway ha ottenuto il miglior rilievo, 1'47"182 davanti a Nick Tandy, Earl Bamber e Anthony Davidson.

Tra il primo e il quarto ci sono soltanto sette decimi di differenza, a dimostrazione che le TS050 cercheranno di vendere cara la pelle prima di abdicare al sogno-di fatto di impossibile realizzazione-di impedire alle 919 Hybdrid di conquistare il terzo titolo iridato di seguito.

In LMP2 l'Oreca Rebellion di Mathias Beche è stata la migliore davanti all'esemplare della G Drive  sul quale ha debuttato,bene, Nico Müller che ha preceduto Petrov, Vaxiviere e il capoclassifica mondiale Oliver Jarvis di poco davanti al diretto rivale in classifica Bruno Senna. L'impressione, però, è che il trio composto oltre che dal britannico anche da PinTung e Laurent sia quello più omogeneo nelle prestazioni.

Ancora tutta da decifrare è la situazione tra le GTE PRO dove la Ford GT di Stefan Mücke è stata l'unica a scendere sotto la barriera dei 2'03". Molto più staccate sono tutte le altre ad iniziare dall'Aston Martin Vantage di Darren Turner. Il primo equipaggio in lizza per la corona iridata, quello composto da Richard Lietz e Freddy Makoviecki, è terzo davanti a Marco Sorensen-Nicki Thiim, alla seconda Porsche di Kevin Estre-Michael Christensen e alla Ford GT di Andy Priaulx-Harry Tincknell.

Come sempre nascoste sono le due Ferrari 488, che chiudono lo schieramento della classe. In GTE AM è la 488 di Miguel Molina ad avere stabilito in extremis il miglior tempo dopo che per lunghi tratti la sessione era stata dominata dalla Porsche di Matteo Cairoli, più veloce di oltre tre secondi al giro dei propri compagni di abitacolo. La seconda sessione inizierà, come previsto, alle 8,30 italiane per concludersi alle 10.

Cla#PilotiAutoClassGiriTempoGapDistaccokm/h
1 7 japan Kamui Kobayashi
united_kingdom Mike Conway
argentina José María López
Toyota TS050 Hybrid LMP1 35 1'47.182     183.086
2 1 germany André Lotterer
switzerland Neel Jani
united_kingdom Nick Tandy
Porsche 919 Hybrid LMP1 35 1'47.414 0.232 0.232 182.691
3 2 germany Timo Bernhard
new_zealand Brendon Hartley
new_zealand Earl Bamber
Porsche 919 Hybrid LMP1 34 1'47.637 0.455 0.223 182.312
4 8 united_kingdom Anthony Davidson
japan Kazuki Nakajima
switzerland Sébastien Buemi
Toyota TS050 Hybrid LMP1 36 1'47.929 0.747 0.292 181.819
5 13 brazil Nelson Piquet Jr.
denmark David Heinemeier Hansson
switzerland Mathias Beche
Oreca 07 LMP2 36 1'52.533 5.351 4.604 174.380
6 26 russia Roman Rusinov
france Pierre Thiriet
switzerland Nico Müller
Oreca 07 LMP2 37 1'53.154 5.972 0.621 173.423
7 25 russia Vitaly Petrov
switzerland Simon Trummer
mexico Roberto Gonzalez
Oreca 07 LMP2 33 1'53.330 6.148 0.176 173.154
8 28 france François Perrodo
france Emmanuel Collard
france Matthieu Vaxivière
Oreca 07 LMP2 21 1'53.528 6.346 0.198 172.852
9 38 united_kingdom Oliver Jarvis
china Ho-Pin Tung
france Thomas Laurent
Oreca 07 LMP2 33 1'53.561 6.379 0.033 172.802
10 31 brazil Bruno Senna
france Julien Canal
france Nicolas Prost
Oreca 07 LMP2 32 1'53.890 6.708 0.329 172.303
11 36 france Nicolas Lapierre
brazil André Negrao
united_states Gustavo Menezes
Alpine A470 LMP2 34 1'54.031 6.849 0.141 172.090
12 37 china David Cheng
france Tristan Gommendy
united_kingdom Alex Brundle
Oreca 07 LMP2 36 1'54.196 7.014 0.165 171.841
13 24 france Jean-Éric Vergne
united_kingdom Ben Hanley
united_kingdom Matt Rao
Oreca 07 LMP2 27 1'54.212 7.030 0.016 171.817
14 66 germany Stefan Mücke
france Olivier Pla
Ford GT LMGTE PRO 23 2'02.693 15.511 8.481 159.940
15 97 united_kingdom Darren Turner
united_kingdom Jonathan Adam
Aston Martin Vantage LMGTE PRO 40 2'03.181 15.999 0.488 159.307
16 91 austria Richard Lietz
france Frédéric Makowiecki
Porsche 911 RSR LMGTE PRO 30 2'03.191 16.009 0.010 159.294
17 95 denmark Marco Sorensen
denmark Nicki Thiim
Aston Martin Vantage LMGTE PRO 29 2'03.404 16.222 0.213 159.019
18 92 denmark Michael Christensen
france Kevin Estre
Porsche 911 RSR LMGTE PRO 30 2'03.405 16.223 0.001 159.017
19 67 united_kingdom Harry Tincknell
guernsey Andy Priaulx
Ford GT LMGTE PRO 32 2'03.474 16.292 0.069 158.929
20 51 united_kingdom James Calado
italy Alessandro Pier Guidi
Ferrari 488 GTE LMGTE PRO 35 2'03.642 16.460 0.168 158.713
21 71 united_kingdom Sam Bird
italy Davide Rigon
Ferrari 488 GTE LMGTE PRO 34 2'04.017 16.835 0.375 158.233
22 54 italy Francesco Castellacci
spain Miguel Molina
switzerland Thomas Flohr
Ferrari 488 GTE LMGTE AM 35 2'04.789 17.607 0.772 157.254
23 77 germany Christian Ried
italy Matteo Cairoli
germany Marvin Dienst
Porsche 911 RSR (991) LMGTE AM 32 2'05.165 17.983 0.376 156.781
24 98 portugal Pedro Lamy
canada Paul Dalla Lana
austria Mathias Lauda
Aston Martin Vantage LMGTE AM 39 2'05.556 18.374 0.391 156.293
25 86 united_arab_emirates Khaled Al Qubaisi
united_kingdom Ben Barker
australia Nick Foster Jr.
Porsche 911 RSR (991) LMGTE AM 36 2'05.666 18.484 0.110 156.156
26 61 ireland Matt Griffin
malaysia Mok Weng Sun
japan Keita Sawa
Ferrari 488 GTE LMGTE AM 38 2'05.911 18.729 0.245 155.852

 

Prossimo Articolo
Shanghai: saltano le comunicazioni radio. Libere 1 in ritardo di 90 minuti

Articolo precedente

Shanghai: saltano le comunicazioni radio. Libere 1 in ritardo di 90 minuti

Prossimo Articolo

Shanghai, Libere 2: le Toyota fanno il tempo, le Porsche il long run

Shanghai, Libere 2: le Toyota fanno il tempo, le Porsche il long run
Carica commenti