Sakhir: Ferrari, un punto guadagnato

condivisioni
commenti
Sakhir: Ferrari, un punto guadagnato
Di:
20 nov 2015, 17:33

Grazie alla pole di Vilander e Bruni il vantaggio sulla Porsche in classifica costruttori sale a cinque punti. Ma potrebbe non bastare

#51 AF Corse Ferrari 458 GTE: Gianmaria Bruni, Toni Vilander
#51 AF Corse Ferrari 458 GTE: Gianmaria Bruni, Toni Vilander
#51 AF Corse Ferrari 458 GTE: Gianmaria Bruni, Toni Vilander
#51 AF Corse Ferrari 458 GTE: Gianmaria Bruni, Toni Vilander
#51 AF Corse Ferrari 458 GTE: Gianmaria Bruni, Toni Vilander, #47 KCMG ORECA 05: Matthew Howson, Ric

Il centro di gravità....dell'ultima corsa del WEC riguarda soprattutto il duello che antepone Ferrari e Porsche per la lotta sia nel titolo mondiale costruttori Gt sia in quello piloti. Con la pole position conquistata da Toni Vilander e Gian Maria Bruni, la Casa del Cavallino ha conquistato un altro punto che porta a cinque il vantaggio che vanta nei confronti dei rivali di Weissach. Per vincere il titolo, alla Ferrari serve in ogni caso un'impresa e soprattutto piazzare entrambe le vetture. A livello aritmetico basterebbe un primo e un settimo posto o anche meno nel caso una delle due Porsche non vedesse il traguardo. Ma sono calcoli teorici che lasciano il tempo che trovano: la realtà è che per entrambi i contendenti la 6 Ore del Bahrain presenta parecchie difficoltà. Tra le prove libere e le qualifiche le 458 GTE hanno dimostrato senza dubbio una maggiore velocità e dopo le problematiche legate all'usura dell'impianto frenante, qui molto sollecitato, nelle prove libere l'atmosfera si è rasserenata nelle qualifiche dove Vilander e Bruni e Calado-Rigon hanno piazzato un secco uno-due.

"Sono abbastanza soddisfatto-ha commentato Gian Maria Bruni dopo la terza pole position conquistata in coppia con Toni Vilander nel 2015-perché almeno sul fronte della prestazione sul giro siamo a posto. All'inizio delle varie sessioni eravamo preoccupati per il consumo delle gomme, per il degrado che qui è uno dei fattori che creano maggiori problemi. Non è un caso che anche in qualifica la prestazione secca non possa consentire di percorrere più di un giro. Però con il nostro assetto la situazione non sembra drammatica. C'è-riferendosi ai rivali-chi sta molto peggio. Mi preoccupa di più l'usura dei freni. Sia chiaro è un problema comune a tutti quanti ma credo che sarà proprio su questo fronte che si giocherà la corsa". Più difficile invece il discorso che riguarda il titolo piloti: a Richard Lietz, infatti, basta arrivare al traguardo per assicurarsi il campionato.

Prossimo Articolo
Sakhir, Qualifiche: nemmeno il buio ferma le Porsche

Articolo precedente

Sakhir, Qualifiche: nemmeno il buio ferma le Porsche

Prossimo Articolo

Sakhir, Bernhard:vietato fare calcoli iridati

Sakhir, Bernhard:vietato fare calcoli iridati
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WEC
Evento Bahrain
Location Bahrain International Circuit
Piloti Gianmaria Bruni , Toni Vilander
Team AF Corse
Autore guido_schittone