WEC: la classe regina si chiamerà "Le Mans Hypercar"

Il Consiglio Mondiale ha fatto un chiarimento relativo alle omologazioni delle Hypercar, che ora hanno un nuovo nome, introducendo anche delle restrizioni relative al personale.

WEC: la classe regina si chiamerà "Le Mans Hypercar"
Carica lettore audio

Dal Consiglio Mondiale della FIA di ieri sono arrivati degli aggiornamenti anche per quanto riguarda il regolamento Hypercar del FIA WEC, che debutterà nella stagione 2020/2021.

La prima è il nome della categoria, con la banale dicitura di Hypercar che è stata modificata in "Le Mans Hypercar".

Successivamente c'è un chiarimento che non è banale, perché sottolinea che per partecipare a questa classe bisognerà schierare una vettura omologata sotto il nome di un marchio automobilistico.

Il testo riportato dall'ACO sul sito ufficiale del campionato però è leggermente differente, perché dice che in ogni caso l'omologazione della vettura sarà soggetta al vaglio della Commissione Endurance.

E in questo senso sembra tirata in ballo la ByKolles, che sarebbe già lavorando ad una sua Hypercar che sarebbe un prototipo senza base stradale. La domanda quindi è: che fine farebbe questa macchina?

 

Leggi anche:

Inoltre è stata introdotta una limitazione del personale per la categoria Hypercar, con un massimo di 40 dipendenti operativi, che salgono a 43 nel caso in cui venga schierata una vettura dotata di sistema ERS.

Sono state poi decise le nomenclature dei titoli iridati che saranno in palio dopo l'avvento delle Hypercar, anche se non è chiaro se quello della classe regina sarà relativo al team o al costruttore:

- FIA World Endurance Drivers' Champion (Hypercar)
- FIA World Endurance Champion (Hypercar)
- FIA World Endurance Drivers' Champion (LMGTE)
- FIA World Endurance Manufacturers' Champion (LMGTE)

Ridotta la potenza delle LMP2

Il Consiglio Mondiale ha infine confermato che le LMP2 saranno rallentate a partire dalla stagione 2020/2021, sia nel WEC che nella serie europea e in quella asiatica.

La potenza del motore Gibson sarà ridotta di circa una quarantina di cavalli per garantire che i tempi sul giro siano più lenti rispetto a quelli delle nuove Hypercar.

Inoltre è stato deciso che per la prima volta ci sarà un fornitore unico di pneumatici in classe LMP2, nella quale allo stato attuale la Michelin e la Goodyear sono in competizione tra di loro.

condivisioni
commenti
WEC: Peugeot annuncia la partnership con Rebellion per il 2022
Articolo precedente

WEC: Peugeot annuncia la partnership con Rebellion per il 2022

Prossimo Articolo

Poker Porsche per Le Mans, Makowiecki al posto di Pilet in IMSA

Poker Porsche per Le Mans, Makowiecki al posto di Pilet in IMSA