Bahrain, Qualifiche: Jani-Tandy regalano l'ultima pole alla Porsche

Velocissimo lo svizzero e bravo il britannico che ha rimediato in extremis a un errore nel suo primo giro di qualifica. I due hanno preceduto la Toyota di Conway-Lopez e la seconda 919. Rigon-Bird dominano tra le GTE PRO

L'hanno voluta con tutte le forze, anche quando sembrava che la missione fosse diventata impossibile. Così la Porsche 919 Hybrid è andata a conquistare l'ultima pole position della sua brillante carriera alla 6 Ore del Bahrain grazie a una prestazione monstre di Neel Jani, autore del nuovo primato per le LMP1 ibride, 1'39"084 il suo tempo, e alla volontà di Nick Tandy che dopo aver sbagliato il proprio giro inaugurale è risalito in vettura e con 1'39"683 è riuscito a regalare alla Casa di Weissach il primo posto al termine di una sessione tiratissima. Perché mai come in Bahrain l'equilibrio tra Porsche e Toyota sembra assoluto. Mike Conway, 1'39"517 e José Maria Lopez, 1'39"776, sono stati veloci nelle loro tornate di qualifica. Meno gli altri due equipaggi delle due Case: Hartley e Bernhard sono terzi con una media di 1'40"011 con un bel tempo del tedesco, 1'39"738, mentre Nakajima e Davidson sono quarti con l'inglese che ha avuto un giro ben poco felice, 1'41"003.

È chiaro che la corsa tra i quattro equipaggi delle LMP1 sarà molto ravvicinata. Sia Porsche sia Toyota hanno simulato parecchio nel corso delle sessioni libere e si affideranno a differenti strategie anche in materia di gomme con la Porsche in pole che comunque ha dovuto percorrere tre giri in più, quelli di lancio e di rientro e di seconda qualifica per Tandy, che in teoria potrebbe pesare nell'arco della corsa.

Sorprese invece si sono avute in LMP2 con l'Alpine di Negrao-Menezes prima davanti all'Oreca di Laurent-Ho Pin Tung e alla vettura leader del mondiale di Canal e Senna. Penalizzata per non aver rispettato i limiti della pista la seconda Rebellion di Piquet.

La Ferrari senza fatica tra le GTE

Molto più semplice del previsto la pole position ottenuta dalla Ferrari di Davide Rigon e Sam Bird tra le GTE PRO. I due hanno dominato in lungo e in largo rifilando un distacco pesante, tre decimi e trenta, a tutti gli altri, ad iniziare dall'Aston Martin Vantage di Darren Turner e Johnny Adam. Il punto guadagnato per la pole indirettamente può fornire un aiuto ai loro compagni James Calado e Alessandro Pier Guidi che in ogni caso, con una strategia differente, sono saliti senza prendersi eccessivi rischi al quarto posto, subito dietro la Ford Gt di Harry Tincknell e di Andy Priaulx ma davanti sia alla favorita Vantage di Thiim-Sorensen sia ai diretti rivali Richard Lietz e Freddy Makowiecki che pensando alla corsa hanno scelto un assetto di compromesso tra la prestazione e l'affidabilità dei pneumatici.

In crisi invece la seconda Ford con Mücke al quale sono stati annullati tutti i tempi per tagli di pista all'interno dell'ultima curva e che quindi dovrà partire in ultima fila, essendo stata guidata dal solo Olivier Pla. Pole invece per Lamy-DallaLana con l'Aston Martin Vantage tra le GTe AM davanti alla Ferrari di Griffin-Mok e alla Porsche di Cairoli, autore della solita prestazione importante, e Christian Ried. Non ci voleva perché il trio Aston guadagna un altro punto in classifica in virtù del loro primo posto.

Classifica LMP1-LMP2

Cla#PilotiAutoClassGiriTempoGapDistaccokm/h
1 1 germany André Lotterer 
switzerland Neel Jani 
united_kingdom Nick Tandy 
Porsche 919 Hybrid LMP1 2 1'39.383     196.041
2 7 japan Kamui Kobayashi 
united_kingdom Mike Conway 
argentina José María López 
Toyota TS050 Hybrid LMP1 2 1'39.646 0.263 0.263 195.524
3 2 germany Timo Bernhard 
new_zealand Brendon Hartley 
new_zealand Earl Bamber 
Porsche 919 Hybrid LMP1 2 1'40.011 0.628 0.365 194.810
4 8 united_kingdom Anthony Davidson 
japan Kazuki Nakajima 
switzerland Sébastien Buemi 
Toyota TS050 Hybrid LMP1 2 1'40.774 1.391 0.763 193.335
5 36 france Nicolas Lapierre 
brazil André Negrao 
united_states Gustavo Menezes 
Alpine A470 LMP2 2 1'47.227 7.844 6.453 181.700
6 38 united_kingdom Oliver Jarvis 
china Ho-Pin Tung 
france Thomas Laurent 
Oreca 07 LMP2 2 1'47.612 8.229 0.385 181.050
7 31 brazil Bruno Senna 
france Julien Canal 
france Nicolas Prost 
Oreca 07 LMP2 2 1'47.721 8.338 0.109 180.867
8 26 france Loïc Duval 
russia Roman Rusinov 
france Leo Roussel 
Oreca 07 LMP2 2 1'47.989 8.606 0.268 180.418
9 25 russia Vitaly Petrov 
switzerland Simon Trummer 
mexico Roberto Gonzalez 
Oreca 07 LMP2 2 1'48.176 8.793 0.187 180.106
10 24 france Jean-Éric Vergne 
united_kingdom Ben Hanley 
united_kingdom Matt Rao 
Oreca 07 LMP2 2 1'48.374 8.991 0.198 179.777
11 28 france François Perrodo 
france Emmanuel Collard 
france Matthieu Vaxivière 
Oreca 07 LMP2 2 1'48.386 9.003 0.012 179.757
12 13 brazil Nelson Piquet Jr. 
denmark David Heinemeier Hansson 
switzerland Mathias Beche 
Oreca 07 LMP2 2 1'48.387 9.004 0.001 179.755
13 37 china David Cheng 
france Tristan Gommendy 
united_kingdom Alex Brundle 
Oreca 07 LMP2 2 1'49.102 9.719 0.715 178.577

Classifica GTE

Cla#PilotiAutoClassGiriTime1Time2Avg TimeGapDistaccokm/h
1 71 united_kingdom Sam Bird 
italy Davide Rigon 
Ferrari 488 GTE LMGTE PRO 2 1'56.021 1'56.046 1'56.033     167.910
2 97 united_kingdom Darren Turner 
united_kingdom Jonathan Adam 
Aston Martin Vantage LMGTE PRO 2 1'56.289 1'56.455 1'56.372 0.339 0.339 167.421
3 67 united_kingdom Harry Tincknell 
guernsey Andy Priaulx 
Ford GT LMGTE PRO 2 1'56.582 1'56.344 1'56.463 0.430 0.091 167.290
4 51 united_kingdom James Calado 
italy Alessandro Pier Guidi
Ferrari 488 GTE LMGTE PRO 2 1'56.597 1'57.165 1'56.881 0.848 0.418 166.692
5 95 denmark Marco Sorensen 
denmark Nicki Thiim 
Aston Martin Vantage LMGTE PRO 2 1'56.768 1'57.270 1'57.019 0.986 0.138 166.496
6 91 austria Richard Lietz 
france Frédéric Makowiecki 
Porsche 911 RSR LMGTE PRO 2 1'57.156 1'57.877 1'57.516 1.483 0.497 165.791
7 92 denmark Michael Christensen 
france Kevin Estre 
Porsche 911 RSR LMGTE PRO 2 1'57.357 1'57.687 1'57.522 1.489 0.006 165.783
8 66 germany Stefan Mücke 
france Olivier Pla 
Ford GT LMGTE PRO 2 1'57.588   1'57.588 1.555 0.066 165.690
9 98 portugal Pedro Lamy 
canada Paul Dalla Lana 
austria Mathias Lauda 
Aston Martin Vantage LMGTE AM 2 1'59.328 2'00.895 2'00.111 4.078 2.523 162.209
10 61 ireland Matt Griffin 
malaysia Mok Weng Sun 
japan Keita Sawa 
Ferrari 488 GTE LMGTE AM 2 2'01.956 1'58.615 2'00.285 4.252 0.174 161.975
11 77 germany Christian Ried 
italy Matteo Cairoli 
germany Marvin Dienst 
Porsche 911 RSR (991) LMGTE AM 2 1'58.785 2'02.005 2'00.395 4.362 0.110 161.827
12 54 italy Francesco Castellacci 
spain Miguel Molina 
switzerland Thomas Flohr 
Ferrari 488 GTE LMGTE AM 2 2'00.034 2'02.671 2'01.352 5.319 0.957 160.551
13 86 united_kingdom Michael Wainwright 
united_kingdom Ben Barker 
australia Nick Foster Jr. 
Porsche 911 RSR (991) LMGTE AM 0          
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WEC
Evento Bahrain
Sub-evento Venerdì, qualifiche
Circuito Bahrain International Circuit
Piloti Anthony Davidson , Davide Rigon , Timo Bernhard , Neel Jani , Mike Conway , Nicolas Lapierre , José María López , Kazuki Nakajima , Sam Bird , Brendon Hartley , Nick Tandy , Gustavo Menezes
Team Porsche Team , Toyota Racing , AF Corse , Aston Martin Racing , DC Racing , Signatech , Rebellion Racing
Articolo di tipo Qualifiche