Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Ultime notizie
WEC Prologo a Sebring

WEC | Prologo, Giorno 2: doppietta WRT davanti a United e Alpine

A Sebring continuano ad andare forte le Oreca LMP2 grazie al team belga e a quello anglo-statunitense, con la A480 LMP1 in Top5 che tra le Hypercar precede Glickenhaus e le Toyota. In LMGTE le Porsche fanno la voce grossa, i tempi di riferimento escono soprattutto al mattino.

#41 Realteam By WRT Oreca 07 - Gibson: Rui Andrade, Ferdinand Habsburg-Lothringen, Norman Nato

Il Team WRT conclude con una doppietta la seconda giornata di Prologo del FIA World Endurance Championship sul Sebring International Raceway, in una domenica priva di problematiche meteorologiche che ha consentito a tutti i concorrenti di lavorare serenamente nell'arco delle sei ore a disposizione.

I tempi migliori si sono visti soprattutto in mattinata, quando a staccare il migliore è stata la Oreca 07-Gibson #41 preparata dalla squadra belga in collaborazione con il RealTeam, che con Habsburg/Andrade/Nato ha percorso i 6,019km del tracciato statunitense in 1'48"089.

A poco meno di 0"3 da loro ecco la 'sorella' #31 di Gelael/Frijns/Rast, mentre nel pomeriggio a completare la tripletta di LMP2 ci pensano Hanson/Albuquerque/Owen con la #22 di United Autosports.

Alla fine delle operazioni la migliore della Classe Hypercar è la Alpine A480 LMP1 #36 del Team Signatech che Negrão/Lapierre/Vaxivière issano al quarto posto generale in 1'48"497, con dietro le Oreca del Team Penske (#5 Cameron/Collard/Nasr), Prema (#9 Kubica/Delétraz/Colombo), Richard Mille Racing Team (#1 Wadoux/Ogier/Milesi) e la seconda di United Autosports (#23 Di Resta/Jarvis/Pierson).

Solo nona la prima delle Toyota GR010 Hybrid grazie all'1'49"101 ottenuto dalla #8 di Buemi/Hartley/Hirakawa, che assieme alla Glickenhaus 007 LMH #708 di Pla/Dumas/Briscoe completa la Top10, mentre molto più indietro si piazza la Toyota #7 dei Campioni in carica Conway/Kobayashi/López.

Nonostante una giornata con tempi non del tutto esaltanti, la AF Corse strappa ancora il primato in LMP2 Pro/Am con la Oreca #83 di Perrodo/Nielsen/Rovera in 1'49"345, tenendosi alle spalle la #45 della Algarve Pro Racing (Thomas/Allen/Binder), la #35 di Ultimate (J.Lahaye/M.Lahaye/Heriau) e ARC Bratislava (#44 Konôpka/Beche/Van Der Helm).

#36 Alpine ELF Team Alpine A480 - Gibson: André Negrão, Nicolas Lapierre, Matthieu Vaxiviere

#36 Alpine ELF Team Alpine A480 - Gibson: André Negrão, Nicolas Lapierre, Matthieu Vaxiviere

Photo by: JEP / Motorsport Images

In Classe LMGTE PRO svetta nuovamente la Porsche 911 RSR–19 #92 della Manthey condotta dal duo Christensen/Estre, che firma l'1'55"315 di riferimento.

Al secondo posto c'è invece la coppia Milner/Tandy con la Corvette C8.R #64 della Pratt&Miller ad una manciata di centesimi, poi la seconda Porsche #91 di Bruni/Lietz.

Ancora una volta le Ferrari 488 griffate AF Corse chiudono al quarto e quinto posto con Calado/Pier Guidi (#51) e Fuoco/Molina (#52).

Pure in LMGTE AM c'è una Porsche davanti: è la #77 di Ried/Priaulx/Tincknell/Gidley (Dempsey-Proton Racing) che gira in 1'57"573, anche in questo caso con migliore tornata fatta registrare al mattino.

#92 Porsche GT Team Porsche 911 RSR - 19: Michael Christensen, Kevin Estre

#92 Porsche GT Team Porsche 911 RSR - 19: Michael Christensen, Kevin Estre

Photo by: JEP / Motorsport Images

Il poker delle 911 vede al secondo posto la #46 del Team Project 1 (Cairoli/Pedersen/Leutwiler), con dietro la #88 di Dempsey-Proton Racing (Poordad/Lindsey/Andlauer/Heylen) e la #56 della Project 1/Inception (Iribe/Millroy/Barnicoat).

Fra l'altro proprio quest'ultimo mezzo è stato protagonista di una collisione con la Prema all'inizio del pomeriggio. Iribe è andato a colpire le barriere in testacoda provocando la bandiera rossa per alcuni minuti e, soprattutto, diversi danni alla vettura che ora si cercherà di riparare in tempo per la 1000 Miglia.

La più rapida delle Ferrari si conferma la #60 della Iron Lynx con Fisichella/Schiavoni/Cressoni che terminano in Top5 precedendo la Aston Martin Vantage #98 di NorthWest AMR (Dalla Lana/Thiim/Pittard/Chaves) e le Iron Dames Frey/Gatting/Bovy sulla Ferrari #85.

Ora un paio di giorni di sosta e poi mercoledì si comincia con il fine settimana della 1000 Miglia di Sebring, primo evento della stagione 2022 che andrà in scena venerdì sera e sarà visibile in diretta su Motorsport.com

In grassetto i piloti autori del miglior tempo

FIA WEC - PROLOGO di SEBRING GIORNO 2: Sessione Mattino

FIA WEC - PROLOGO di SEBRING GIORNO 2: Sessione Pomeriggio

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente WEC | WRT punta alla LMDh nonostante i dubbi di Audi
Prossimo Articolo WEC | Toyota ha già guai di BoP: "Difficile usare l'ibrido così"

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia