Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Preview
WEC Interlagos

WEC | Porsche, ricomincia la lotta Mondiale: "Serve la vittoria"

L'obiettivo dichiarato della Casa di Weissach è il titolo e dopo la delusione di Le Mans c'è l'incognita Interlagos per tutti, dove le 963 puntano a riprendere un filo interrotto tempo addietro che le lega alla 919 Hybrid.

#6 Porsche Penske Motorsport Porsche 963: Kevin Estre, Andre Lotterer, Laurens Vanthoor

La quinta tappa del FIA World Endurance Championship 2024 rappresenta una vera e propria incognita per quasi tutti i protagonisti della serie, che alla 6h di San Paolo non hanno mai corso con le rispettive vetture LMH e LMDh.

Lo sa benissimo la Porsche, che l'ultima volta che ci fu una corsa endurance ad Interlagos (anno 2014) centrò la prima affermazione con la 919 Hybrid. Stavolta la Casa di Weissach torna in sudamerica con le sue 963 ufficiali gestite dal Team Penske, più le private di Jota e Proton Competition, e dopo i punti raccolti a Le Mans la voglia di tornare a vincere è altissima, soprattutto pensando che siamo al giro di boa del campionato e a quel filo interrotto ormai 10 anni fa che le lega alla precedente LMP1.

Ad oggi, infatti, i leader della classifica piloti sono Kévin Estre/André Lotterer/Laurens Vanthoor, che con la loro Porsche #6 puntano a tornare protagonisti per una posizione sul podio, coadiuvati dai colleghi della #5, vale a dire Michael Christensen/Frédéric Makowiecki/Matt Campbell, pronti a difendere i colori del Costruttore tedesco dagli assalti di Ferrari e Toyota.

#6 Porsche Penske Motorsport Porsche 963: Kevin Estre, Andre Lotterer, Laurens Vanthoor

#6 Porsche Penske Motorsport Porsche 963: Kevin Estre, Andre Lotterer, Laurens Vanthoor

Foto di: Marc Fleury

"Tra Le Mans e San Paolo c'è stato realmente poco tempo, ma il team di Mannheim ha fatto un lavoro fantastico per smontare e ricostruire le nostre due Porsche 963", ammette Jonathan Diuguid, Amministratore Delegato di Porsche Penske Motorsport.

"Alcuni dei nostri equipaggi e piloti hanno già gareggiato a Interlagos, ma essenzialmente si tratta di un'altra pista nuova nel calendario. Questo significa che dovremo arrivare riposati e pronti a sfruttare al meglio le condizioni più velocemente dei nostri rivali. Puntiamo a estendere il nostro vantaggio nel Mondiale in Brasile".

Urs Kuratle, Direttore del programma ufficiale LMDh di Porsche, aggiunge: "Tutti i team e i Costruttori del FIA WEC arrivano su un territorio inesplorato con i loro mezzi. Non possiamo basarci sui dati attuali relativi all'usura degli pneumatici, quindi è importante imparare il più possibile nelle sessioni di Prove Libere e trasferire rapidamente queste conoscenze nell'assetto della vettura".

"La pista ha un po' di tutto: tratti veloci, parti strette e sezioni tortuose. Sono convinto che saremo tra i migliori pretendenti alla vittoria".

Voglia di riscatto ce l'ha anche il Vice-Presidente, Thomas Laudenbach: "Dopo la delusione di Le Mans, ci siamo sottoposti a un'analisi approfondita. D'ora in poi dovremo sfruttare appieno il potenziale delle nostre auto e ottenere risultati come quelli delle prime tre gare dell'anno. Abbiamo un obiettivo: diventare Campioni del Mondo. Per farlo, dobbiamo ottenere il maggior numero di punti possibile in Brasile".

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente WEC | Lamborghini: SC63 in Brasile per capire dove servono novità
Prossimo Articolo WEC | AF Corse candida la sua 499P: "Possiamo vincere l'assoluta"

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia