WEC: Neveu spiega cosa c’è dietro al format "più semplice"

Il FIA World Endurance Championship ha spiegato il suo pensiero sul ritorno ad un format di calendario per il 2021, che sarà condizionato dalla scia della pandemia del Coronavirus.

WEC: Neveu spiega cosa c’è dietro al format "più semplice"

La stagione 2019/20 del WEC, che avrebbe dovuto concludersi a giugno a Le Mans, ora dovrebbe terminare a novembre in Bahrain a causa della situazione COVID-19. L'inizio della prossima stagione dunque è stato posticipato a marzo 2021. Il cambiamento significa che il WEC tornerà a correre tutti gli eventi in un unico anno solare per la prima volta dal 2017, l'anno in cui Porsche è uscita dalla categoria LMP1 e ha spinto la serie a correre una "superseason" nel 2018/19 prima di passare al calendario invernale formato a partire dal 2019/20.

Il capo del WEC Gerard Neveu ha sottolineato che ritardare l'inizio della stagione dalla sua data originale a settembre aiuterà il recupero finanziario delle squadre coinvolte nel campionato: “Per la prossima stagione, il primo fattore che abbiamo preso in considerazione è stato quello della crisi economica che possiamo avere appena alle spalle. In ogni caso, all'uscita di questa crisi, dovremo affrontare un grande impatto economico”.

“Sicuramente dovremo stare attenti perché sarà una soluzione molto complicata e la cosa che dobbiamo fornire in questo caso è il tempo. Devi prenderti un po’ di tempo per assicurarti di sapere esattamente dove ti trovi, come puoi impostare. Lo stesso vale per le squadre private. I team privati ​​devono fare accordi con driver gentleman, ad esempio, o sponsor. E se gli chiedi ora, 'ti preghiamo di essere pronto a fare la tua quota di iscrizione per la prossima stagione', nessuno sarà in grado di rispondere in questo momento”.

“Riteniamo che la decisione di posticipare l'inizio della prossima stagione nel marzo del 2021 ci fornirà dai sei ai sette mesi in più rispetto a quanto previsto all'inizio. Ci fornisce anche più tempo perché è necessario consegnare non solo l'inizio della stagione, ma il calendario completo per il prossimo anno”.

Neveu rimane irremovibile sui vantaggi di far funzionare il WEC nel formato invernale, ma ha aggiunto che è nel migliore interesse di tutti tornare a un normale calendario: “Dovremo essere pronti a cambiare molte cose e una delle prime cose che dovremo fare è cercare di essere meno sofisticati e rendere la vita più semplice per i partner e le persone. Quindi, se decidiamo di fare questo normale calendario annuale il prossimo anno, a partire da marzo e terminando entro novembre, l'idea è di duplicare lo stesso per i prossimi anni perché non puoi giocare e dire 'ok ragazzi, non ci piace, ma sto cambiando e sto finendo troppo presto”.

"Penso che l'idea di avere il calendario inverso sia stata ottima perché funziona molto bene, ma ora, e non è una nostra scelta, l'attuale situazione ci ha costretti a cambiare il piano e ad adattarci nuovamente con la soluzione più semplice per squadre, per i partner, per tutti. Così inizierà a marzo, terminando entro la fine di novembre e ovviamente Le Mans nel 2021 tornerà a giugno, perché Le Mans è di solito a giugno”.

condivisioni
commenti
Più Prove Libere nel programma provvisorio della 24h di Le Mans
Articolo precedente

Più Prove Libere nel programma provvisorio della 24h di Le Mans

Prossimo Articolo

Sausset ritira il team disabile SRT41 dalla 24h di Le Mans

Sausset ritira il team disabile SRT41 dalla 24h di Le Mans
Carica commenti
WEC-IMSA: che scenari si aprono con la convergenza Hypercar-LMDh Prime

WEC-IMSA: che scenari si aprono con la convergenza Hypercar-LMDh

Dopo che FIA ed IMSA hanno raggiunto l'accordo per fare correre le Hypercar del FIA World Endurance Championship contro le LMDh in IMSA WeatherTech SportsCar Championship dal 2023, vediamo quali scenari si possono aprire per team, piloti, Case, calendari e format di gara.

WEC
17 set 2021
Il futuro GT di Valentino Rossi: cervello e pazienza, non pretese Prime

Il futuro GT di Valentino Rossi: cervello e pazienza, non pretese

Valentino lascerà l'amato mondo delle 2 ruote per... raddoppiare e salire sulle 4. La voglia di essere protagonista anche nelle GT3 è tanta e si può fare un percorso serio con la Ferrari, ma dovrà essere capace di calarsi nella parte e non voler tutto subito. Vediamo come e perché.

Le Mans 1991: Mazda e un successo a sorpresa. Per tutti... Prime

Le Mans 1991: Mazda e un successo a sorpresa. Per tutti...

La mitica Mazda 787 è considerata una delle più popolari auto vincitrici della 24 Ore di Le Mans, ma fino al suo successo a sorpresa di 30 anni fa, non era mai stata considerata come favorita. Tutto ciò non sarebbe stato possibile senza un nuovo partner tecnico, alcune astute manovre politiche e un curioso 'autogol' di un rivale.

WEC
14 ago 2021
Toyota a Quota 100: ecco il percorso... Mondiale coi prototipi Prime

Toyota a Quota 100: ecco il percorso... Mondiale coi prototipi

Nel fine settimana della 8 Ore di Portimao del FIA World Endurance Championship, la Toyota ha raggiunto le 100 gare nel Mondiale coi suoi prototipi. Ecco le principali pietre miliari di un percorso che era iniziato quasi 40 anni fa nel Gruppo C.

WEC
8 ago 2021
Ferrari Hypercar ancora senza nome: F255 è la sigla di progetto Prime

Ferrari Hypercar ancora senza nome: F255 è la sigla di progetto

L'Hypercar di Maranello che farà il suo ritorno a Le Mans nel 2023 per vincere la classifica assoluta è ancora tutta sulla carta: per ora è filtrato solo il numero di progetto, perchè il nome della vettura non esiste. Lo staff tecnico diretto dall'ingegner Ferdinando Cannizzo si sta formando: Antonello Coletta, che è a capo del progetto, vuole unire tutte le esperienze aziendali pescando risorse dal GT ma anche dalla F1, dalla gestione industriale e dal... mercato.

WEC
26 lug 2021
Analisi Peugeot: la 9X8 fa sembrare vecchie le altre Hypercar Prime

Analisi Peugeot: la 9X8 fa sembrare vecchie le altre Hypercar

In questo nuovo video di Motorsport.com, Francesco Corghi e Beatrice Frangione raccontano in dettaglio la nuovissima Hypercar della Casa del Leone: scopriamola assieme con tutte le immagini raccolte durante la presentazione.

WEC
23 lug 2021
Le Mans: Alpine e LMP2 possono sgambettare le Hypercar! Prime

Le Mans: Alpine e LMP2 possono sgambettare le Hypercar!

Le Hypercar di Toyota e Glickenhaus saranno le grandi protagoniste della 24h di agosto, ma la 'vecchia' Alpine LMP1 e le Oreca 07-Gibson della seconda categoria hanno molte carte a loro favore. Scopriamo quali e perché.

Le Mans
21 lug 2021
La buona, la brutta, la cattiva: con Peugeot è svolta Hypercar? Prime

La buona, la brutta, la cattiva: con Peugeot è svolta Hypercar?

La Casa del Leone ha presentato la sua 9X8, che va ad aggiungersi alle già presenti e attive Toyota e Glickenhaus. Ma le forme definite "rivoluzionarie" del prototipo francese possono portare finalmente a qualcosa di distinguibile e vario nell'endurance e a Le Mans.

WEC
11 lug 2021