WEC: la Corvette corre a Portimao, non c'è la Glickenhaus

La C8.R di Garcia-Gavin sarà all'Algarve per il primo round dell'anno, in modo da preparare un ritorno a Le Mans in giugno. Continuano i lavori di sviluppo della SCG con la Hypercar 007, che non appare nell'elenco iscritti.

WEC: la Corvette corre a Portimao, non c'è la Glickenhaus

La Corvette Racing sarà in azione nel primo round del FIA World Endurance Championship che si svolgerà a Portimão il weekend del 2-4 aprile, dove non vedremo però la nuova Glickenhaus.

Una C8.R GTE gestita dalla Pratt & Miller verrà mandata in Portogallo per la 8 Ore con l'intenzione non solo di tenersi in allenamento, ma anche di cominciare a gettare le basi per un ritorno alla 24h di Le Mans di giugno.

L'impegno principale del marchio di casa Chevrolet è nella Classe GTLM dell'IMSA WeatherTech SportsCar Championship, dove ha appena vinto la 24h di Daytona.

A condurre la vettura #63 che sarà inserita in LMGTE Pro saranno Antonio García, recentemente finito sotto i riflettori per la positività al Covid-19 riscontrata in occasione dell'evento in Florida sopracitato, e l'esperto Oliver Gavin.

L'appuntamento di Portimão non dovrebbe essere l'unico per la Corvette, che in base agli impegni IMSA cercherà di iscriversi anche ad altre gare del FIA WEC in modo da guadagnarsi un invito a Le Mans, alla quale aveva dovuto rinunciare nel 2020 a causa dei problemi scatenati dalla pandemia.

Nel frattempo ACO e FIA hanno annunciato che la stessa Portimão e il successivo round di Spa-Francorchamps si disputeranno a porte chiuse, d'accordo con gli organizzatori e le piste locali, sempre per motivi di sicurezza legati al Coronavirus.

#3 Corvette Racing Corvette C8.R, GTLM: Pit Stop, Nicky Catsburg, Jordan Taylor, Antonio Garcia

#3 Corvette Racing Corvette C8.R, GTLM: Pit Stop, Nicky Catsburg, Jordan Taylor, Antonio Garcia

Photo by: Michael L. Levitt / Motorsport Images

Glickenhaus continua i test a Vallelunga, ma salta Portimão

Dopo il debutto di ieri a Vallelunga, la Scuderia Cameron Glickenahaus ha continuato nella giornata venerdì le prove con la sua nuova Hypercar 007 LMH.

Stavolta a salire a bordo del prototipo gestito in collaborazione con Podium Advanced Technologies, Joest Racing e Motul è stato Franck Mailleux, che ha portato avanti le verifiche di come l'auto risponde alle modifiche d'assetto e della corrispondenza con i dati telemetrici con le simulazioni, cose che ieri aveva fatto Romain Dumas.

Inoltre sono state acquisite anche informazioni utili per quanto riguarda gestione del motore, benzina, gomme e freni, tutti lavoracci che inizialmente bisogna effettuare, specialmente quando hai una sola vettura pronta.

L'omologazione della 007 LMH dovrebbe arrivare a metà marzo, dopo che un'altra sessione verrà svolta sempre sul tracciato di Campagnano intitolato a Piero Taruffi.

Nel frattempo però non appare il nome Glickenhaus nella entry-list pubblicata dal FIA WEC per la prima gara della stagione 2021, ma era già noto che il team quest'anno - pur essendosi iscritto all'intera stagione - non avrebbe fatto tutti gli eventi del calendario proprio perché il mezzo doveva ancora essere preparato e provato.

Con le ulteriori restrizioni che i vari paesi stanno attuando, c'è anche il rischio che le prove programmate possano saltare, non mettendo assieme le ore previste pre-omologazione della Hypercar, dunque SCG ha preferito non rischiare e rinunciare a recarsi in Portogallo.

Glickenhaus 007 LMH
Glickenhaus 007 LMH
1/9

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Glickenhaus 007 LMH
Glickenhaus 007 LMH
2/9

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Glickenhaus 007 LMH
Glickenhaus 007 LMH
3/9

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Glickenhaus 007 LMH
Glickenhaus 007 LMH
4/9

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Romain Dumas, Glickenhaus 007 LMH
Romain Dumas, Glickenhaus 007 LMH
5/9

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Glickenhaus 007 LMH
Glickenhaus 007 LMH
6/9

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Glickenhaus 007 Hypercar
Glickenhaus 007 Hypercar
7/9

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Romain Dumas, Glickenhaus 007 LMH
Romain Dumas, Glickenhaus 007 LMH
8/9

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Romain Dumas, Glickenhaus 007 LMH
Romain Dumas, Glickenhaus 007 LMH
9/9

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

condivisioni
commenti
WEC: la Hypercar Glickenhaus debutta in pista a Vallelunga
Articolo precedente

WEC: la Hypercar Glickenhaus debutta in pista a Vallelunga

Prossimo Articolo

WEC: il Team WRT schiera Milesi, Habsburg e Frijns in LMP2

WEC: il Team WRT schiera Milesi, Habsburg e Frijns in LMP2
Carica commenti
WEC-IMSA: che scenari si aprono con la convergenza Hypercar-LMDh Prime

WEC-IMSA: che scenari si aprono con la convergenza Hypercar-LMDh

Dopo che FIA ed IMSA hanno raggiunto l'accordo per fare correre le Hypercar del FIA World Endurance Championship contro le LMDh in IMSA WeatherTech SportsCar Championship dal 2023, vediamo quali scenari si possono aprire per team, piloti, Case, calendari e format di gara.

WEC
17 set 2021
Il futuro GT di Valentino Rossi: cervello e pazienza, non pretese Prime

Il futuro GT di Valentino Rossi: cervello e pazienza, non pretese

Valentino lascerà l'amato mondo delle 2 ruote per... raddoppiare e salire sulle 4. La voglia di essere protagonista anche nelle GT3 è tanta e si può fare un percorso serio con la Ferrari, ma dovrà essere capace di calarsi nella parte e non voler tutto subito. Vediamo come e perché.

Le Mans 1991: Mazda e un successo a sorpresa. Per tutti... Prime

Le Mans 1991: Mazda e un successo a sorpresa. Per tutti...

La mitica Mazda 787 è considerata una delle più popolari auto vincitrici della 24 Ore di Le Mans, ma fino al suo successo a sorpresa di 30 anni fa, non era mai stata considerata come favorita. Tutto ciò non sarebbe stato possibile senza un nuovo partner tecnico, alcune astute manovre politiche e un curioso 'autogol' di un rivale.

WEC
14 ago 2021
Toyota a Quota 100: ecco il percorso... Mondiale coi prototipi Prime

Toyota a Quota 100: ecco il percorso... Mondiale coi prototipi

Nel fine settimana della 8 Ore di Portimao del FIA World Endurance Championship, la Toyota ha raggiunto le 100 gare nel Mondiale coi suoi prototipi. Ecco le principali pietre miliari di un percorso che era iniziato quasi 40 anni fa nel Gruppo C.

WEC
8 ago 2021
Ferrari Hypercar ancora senza nome: F255 è la sigla di progetto Prime

Ferrari Hypercar ancora senza nome: F255 è la sigla di progetto

L'Hypercar di Maranello che farà il suo ritorno a Le Mans nel 2023 per vincere la classifica assoluta è ancora tutta sulla carta: per ora è filtrato solo il numero di progetto, perchè il nome della vettura non esiste. Lo staff tecnico diretto dall'ingegner Ferdinando Cannizzo si sta formando: Antonello Coletta, che è a capo del progetto, vuole unire tutte le esperienze aziendali pescando risorse dal GT ma anche dalla F1, dalla gestione industriale e dal... mercato.

WEC
26 lug 2021
Analisi Peugeot: la 9X8 fa sembrare vecchie le altre Hypercar Prime

Analisi Peugeot: la 9X8 fa sembrare vecchie le altre Hypercar

In questo nuovo video di Motorsport.com, Francesco Corghi e Beatrice Frangione raccontano in dettaglio la nuovissima Hypercar della Casa del Leone: scopriamola assieme con tutte le immagini raccolte durante la presentazione.

WEC
23 lug 2021
Le Mans: Alpine e LMP2 possono sgambettare le Hypercar! Prime

Le Mans: Alpine e LMP2 possono sgambettare le Hypercar!

Le Hypercar di Toyota e Glickenhaus saranno le grandi protagoniste della 24h di agosto, ma la 'vecchia' Alpine LMP1 e le Oreca 07-Gibson della seconda categoria hanno molte carte a loro favore. Scopriamo quali e perché.

Le Mans
21 lug 2021
La buona, la brutta, la cattiva: con Peugeot è svolta Hypercar? Prime

La buona, la brutta, la cattiva: con Peugeot è svolta Hypercar?

La Casa del Leone ha presentato la sua 9X8, che va ad aggiungersi alle già presenti e attive Toyota e Glickenhaus. Ma le forme definite "rivoluzionarie" del prototipo francese possono portare finalmente a qualcosa di distinguibile e vario nell'endurance e a Le Mans.

WEC
11 lug 2021